Sei un Trailer se...

di Francesco Rigodanza

Mi sembra impossibile che qualcuno non ci abbia già pensato.

Sei un Trailer se:

1. Anche se sono vent'anni che non vai a catechismo sai benissimo quante stazioni ha una Via Crucis.

2. Il lunedì apri con terrore la mail, non per lavoro, ma per vedere se qualcuno ti ha rubato dei segmenti su STRAVA.

3. Un allenamento lungo di 5 ore in compagnia diventa una corsa di due ore e un terzo tempo di tre.

4. La tua bacheca di FB è al 90 % composta da foto di montagne, gare e schermate del GPS.

5. La tua soap opera preferita non è “Beautiful” ma “Tor contro 4K”.

6. Il weekend all’alba sei già con le scarpette ai piedi.

7. Il weekend alle dieci sei già al bancone delle birre.

8. Conosci almeno 3 diversi tipi di fango.

9. Tieni sempre in macchina un paio di scarpe pronte perché non si sa mai.

10. I tuoi progetti di vita iniziano a includere tra le varie possibilità il trasferimento in un paesino in montagna.

11. Non hai ancora capito come si calcola sto punteggio ITRA però te ne bulli lo stesso con gli amici a chi c’è l’ha più grosso.

12. Le gare non le chiami per nome ma per sigle.

13. Sai che cos’è la borellosi e il morbo di Lhyme.

14. In una gara non hai paura del dislivello ma dei tratti corribili.

15. Prima il tuo armadio era pieno di vestiti e poi c’era un cassetto di abbigliamento sportivo. Adesso il tuo armadio è vuoto, il cassetto è pieno di vestiti e l’abbigliamento sportivo è disseminato in giro per la casa, in particolare sulle sedie.

16. Quando nevica... si va subito fuori.

17. Conosci la data di ogni domenica da qua al 2024.

18. Ogni 12 mesi collezioni punti per non farti estrarre all’UMBT.

19. Vorresti che la tua dolce metà fosse un/una fisioterapista.

20. Spacci le gare lunghe per degli allenamenti in sicurezza per preparare un grande evento a cui non arriverai intero a causa di tutte le gare fatte.

21. Ti sei accorto che al punto 18 la sigla l’ho scritta sbagliata.

22. Ormai conosci tutte le zone della provincia in cui si potrebbe andare in camporella.

23. In inverno la sera metti a ricaricare due cose: il cellulare e la frontale.

24. Quando vai in montagna sai già quanto togliere ai tempi di percorrenza dei segnali!

25. ...

Vi prego di aggiungerne più che potete! >>> (sul Forum)

 

(primo aggiiornamento, grazie ai contributi sul Forum e su Facebook)

25. Hai più scarpe tu della tua compagna.

26. Ci metti di più tu a scegliere un paio di scarpe nuove che la tua compagna.

27. Incroci 10 siti meteo diversi per determinare il meteo del weekend, e poi invochi il grande sciamano del sole.

28. Quando piove esci ugualmente per saltare nel fango.

29. Pensi a quando la mamma ti diceva: “non sudare che prendi freddo e ti ammali”. E ridi tanto.

30. L’allenamento su asfalto lo accetti con sofferenza.

31. Le scale al lavoro le fai a due a due, o a tre a tre… o direttamente con i bastoncini.

32. L’ascensore è male.

33. La lavatrice è fissa da un anno sul programma sportswear.

34. Il lunedì post montagna, tornato al lavoro, è il giorno della nostalgia della natura e della “depressione di Heidi”.

35. Un giro da 8 ore, con 40 km e 3000 d+, ti ricarica. Ma poi un giro al centro commerciale o un matrimonio ti uccidono.

36. Hai più Buff che mutande.

37. Hai almeno un parente di primo grado che quotidianamente ti dà del matto (o peggio).

38. Godi quando vedi il terrore negli occhi degli stradisti al primo accenno di discesa tecnica.

39. Ti fa più schifo vedere delle Speedcross passeggiare in città che un paio di sandali con i calzini bianchi.

40. Per te avere tutte le unghie dei piedi è una conquista.

41. Tua moglie a letto ti fa tenere su i calzini.

42. Puoi partire senza preavviso per due giorni no-stop in montagna ma per 10 km piatti e dritti hai bisogno di un preavviso psicologico di due mesi.

43. Sui sentieri di casa hai segnato più tu il territorio del cane dei vicini.

44. Hai superato l’imbarazzo di comprare la vaselina in farmacia.

45. Le chat su whatsapp si “accendono” alle cinque di mattina.

46. Vedi possibili sentieri ovunque.

47. All’arrivo di ogni Ultra pensi “è l’ultima gara”.

48. Le tue gambe sono insensibili a spine e ortiche.

49. In montagna non dici mai a tuo figlio: ”è pericoloso correre per i sentieri”.

50. Se quando digiti “Trans”... Google non ti manda a siti porno ma direttamente a qualche gara che hai già fatto.

51. E se anche digiti “porn” ti reindirizza comunque a trailporn.com.

52. Al diavolo i documenti di lavoro, la cosa più importante che hai nel computer è la copia del certificato medico.

53. La tua abbronzatura ha più segni di un campo da hockey.

54. A quarant'anni esci di casa per correre più o meno alla stessa ora di quando a vent'anni tornavi a casa (ubriaco).

 

L'obiettivo è raggiungere i 100, quindi continuate ad aggiungerne più che potete ! >>> (sul Forum)


Archivio