SPIRITO TRAIL • corsa naturale e drop

SPIRITO TRAIL

Trail Running Forum

corsa naturale e drop

Preparazione, alimentazione, gestione gara

Moderatore: NoTrail

Re: corsa naturale e drop

Messaggioda yuppidu » 06/03/2017, 14:58

Restando in-topic "corsa naturale e drop", condivido, IAmOnlyHappyWhenIFk.

Parlando di corsa naturale, innanzi tutto la tecnica, poi il drop. Non sarà certo il tipo di scarpa a farmi cambiare tecnica, una volta questa è assimilata. Quanto però agli studi scientifici, rimando alle lettura di Barefoot Running Step by Step, dove sono numerosi i riferimenti bibliografici alla letteratura scientifica in proposito.

Rimango d'accordo con IAm, anche in relazione al fatto che ognuno trova la propria economia di corsa, a maggior ragione in riferimento al trail, dove il cambio d'appoggio è continuo. Per appoggio intendo qualcosa di più articolato rispetto all'atterraggio, e coinvolgente l'intero piede - tallone incluso.

Ad ogni modo, in sintonia con quanto di scientifico e non sulla corsa naturale è stato scritto, l'assetto che ho riadottato mi ha dato nuovo vita come corridore, non patendo più noie pur macinando anche 100k e più a settimana.
yuppidu
 
Messaggi: 54
Iscritto il: 17/09/2014, 14:25

Re: corsa naturale e drop

Messaggioda IAmOnlyHappyWhenIFk » 07/03/2017, 11:08

Non uso la scienza come una bibbia, piuttosto contesto chi dice che ci sono dati scientifici ma poi si scopre che in realtà sono pochi o discordanti o incompleti o tutte e 3 le cose assieme.
Per esempio viene sbandierata la natural running, barefoot e un sacco di altre belle cose come fatti ormai risaputi e validi ma che poi in realtà se vai ad approfondire e trovi poco e nulla.
Proprio in questo forum, come dicevo, spacciano per prove scientifiche dei filmati e degli studi incompleti.

Poi, ad essere sincero, per esempio sulla corsa usando le punte... boh.. e che ne so, potrei anche io in molte situazioni usarle senza saperlo... e che ne so io? Non mi fanno neppure un filmato :lol: Non che poi dal filmato si possa capire qualcosa eh! Intendiamoci :lol:
Avatar utente
IAmOnlyHappyWhenIFk
 
Messaggi: 551
Iscritto il: 05/09/2014, 9:23

Re: corsa naturale e drop

Messaggioda yuppidu » 07/03/2017, 13:46

La penso come te, IAmOnlyHappyWhenIFk, che le cose vadano prese con qualche grano di sale.

Ad ogni modo, http://www.barefootrunning.fas.harvard.edu/

Il su citato libro di Bob Saxton riporta anche altri studi.

Un solo appunto però: corsa (naturale) non si traduce corsa sulle punte, a meno di parlare di qualcosa più vicino allo sprint ;) Ma condivido con te l'osservazione che ci sia molta confusione e pressapochismo nel parlarne.
yuppidu
 
Messaggi: 54
Iscritto il: 17/09/2014, 14:25

Re: corsa naturale e drop

Messaggioda mircuz » 07/03/2017, 14:26

Corsa sulle punte? Mica siamo ballerine :mrgreen:
Così per dire che bisogna usare dei termini appropriati, tipo corsa di avampiede, di mesopiede, di tallone ecc...
Comunque a me una scarpa a drop zero tipo le Altra fa un sacco di paura... :?
Avatar utente
mircuz
 
Messaggi: 938
Iscritto il: 26/01/2015, 16:15

Re: corsa naturale e drop

Messaggioda Sylvain IT » 07/03/2017, 14:41

mircuz ha scritto:Corsa sulle punte? Mica siamo ballerine :mrgreen:


Parla per te, io sono cosi grazioso che alle volte mi hanno chiesto un bis :lol: :lol:

mircuz ha scritto:Così per dire che bisogna usare dei termini appropriati, tipo corsa di avampiede, di mesopiede, di tallone ecc...


Infatti, ci sarà anche un vocabolario tecnico :mrgreen: io vedevo punta e tallone come estremità, chiaramente corro con appoggio sul tallone, però in determinate circostanza la tecnica si evolve verso qualcosa che assomiglia a ciò che chiami mezzo piede ed io dicevo mezza punta :oops:

Sylvain IT ha scritto:Io non corro di mezza punta, però nei trail, se corro in salita, beh si non vado col tallone, se la discesa è ripida, di nuovo più sulla punta, in piano se voglio andar forte (sognamo!) di nuovo mi spingo di pià verso la punta...


Ma secondo non cambia il fatto che 'senza' il discorso del minimalismo, si parlerebbe ancora meno della tecnica :idea:

Se ci pensate, qui nella parte "allenamento" di cosa si parla? :roll:
Sylvain IT
 
Messaggi: 85
Iscritto il: 20/09/2016, 15:23

Re: corsa naturale e drop

Messaggioda nelson15 » 11/03/2017, 7:33

Ciao a tutti. Mi aggiungo in coda alla discussione per dire le mie conclusioni dopo un anno di esperienza. A mio parere nella corsa la cura degli aspetti tecnici é fondamentale. Non parlo di appoggio e basta ma più genericamente della postura, gestione del baricentro e degli arti superiori. Seguendo il proprio stile si deve cercare di lavorare su quegli aspetti migliorabili in termini di fluiditá del gesto anche con lavori di core e mobilitá articolare imprescindibili se si vogliono evitare vari dolorini. Dal punto di vista dei materiali una volta trovata la propria via aiutano. Ormai (per la disperazione della moglie) mi sono costruito un parco scarpe dalle vivo passando per inov e terminando con le ultime arrivate altra che mi permettono di variare in base alle mie sensazioni. Le vivo le uso ormai solo per lavori medio brevi dato che mi hanno dato problemi ai tendini del piede sulle lunghe distanze per lunghi periodi. Un minimo di drop 4~6 mm negli allenamenti mi aiuta a riposare le gambe. Le altra non vedo l ora di provarle e poi vi saprò dire...
nelson15
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 03/11/2015, 6:42
Località: Padova

Re: corsa naturale e drop

Messaggioda IAmOnlyHappyWhenIFk » 11/03/2017, 8:46

Molto bene provare a migliorare, usare molte scarpe, migliorare la mobilità articolare, ecc ecc,

Ma su molte cose non sono 'accordo: esercizi del core, esercizi per migliorare la poprioocettività ecc ecc... ma correre no?
Molti dicono: che sono esercizi che migliorano qua' migliorano la' evitano infortuni qua e la'... e chi lo dice? Hanno delle prove? No, quasi sempre si basano su ridotte esperienze dirette e su deduzioni prive di un numero di dati ampio e se c'è, è ovviamente raccolto in modo molto poco sistematico.

Allenare il core? Ma vi allenate da 30 o 100km a settimana con anche allenamenti di qualità? Sì, e allora cosa vuoi fare esercizi per il core? Che tra l'altro sono noiosissimi.
Propriocezione? Ma vi allenate a fare discese anche tecniche e anche veloci? Spero di sì, e allora cosa vuoi propriocezionare? Sei già propriocezionato molto meglio di quello che puoi ottenere in palestra o stanza di casa.

Se poi è inverno, fuori piove, fa freddo c'è nebbia... vabbè, ci può stare... anzi adesso vado a correre al sole :lol:

Drop basso o alto? Boh, io uso vari drop, non vedo grandi differenze, ci sono altri aspetti della scarpa che noto molto di più.
Avatar utente
IAmOnlyHappyWhenIFk
 
Messaggi: 551
Iscritto il: 05/09/2014, 9:23

Re: corsa naturale e drop

Messaggioda martin » 11/03/2017, 12:40

Avatar utente
martin
 
Messaggi: 1668
Iscritto il: 03/10/2012, 7:27

Re: corsa naturale e drop

Messaggioda IAmOnlyHappyWhenIFk » 11/03/2017, 18:33

martin ha scritto:https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4309156/#!po=30.3922

L'articolo inizia dichiarando un obbiettivo completamente diverso dal tema, ah beh... allora mi fermo qui...
La mia affermazione è chiara e pure abbastanza banale, ma soprattutto l'articolo non la scalfisce minimamente.

A volte fate dei strani discorsi, del tipo dato che mangiare troppo zucchero rispetto al fabbisogno energetico fa male, allora voi estendete in modo molto libero il concetto e lo fate diventare: lo zucchero fa male punto e basta.
Ma non è così che funziona la scienza! Ma...devo pure dirvelo? :lol:
Avatar utente
IAmOnlyHappyWhenIFk
 
Messaggi: 551
Iscritto il: 05/09/2014, 9:23

Torna a Allenamento

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti