SPIRITO TRAIL • Gel e integratori

SPIRITO TRAIL

Trail Running Forum

Gel e integratori

Preparazione, alimentazione, gestione gara

Moderatore: NoTrail

Re: Gel e integratori

Messaggioda Sylvain IT » 07/02/2017, 13:35

mircuz ha scritto:Beh, nel tuo intervento precedenti contestavi (come fai spesso) la scientificità degli altrui interventi.
Ma dopo non puoi venirmi fuori con i consigli della nonna "mettiti la maglia di lana che fa freddo", non credi?
Il concetto di "dieta equilibrata" non è uno in tutto il pianeta...
:mrgreen:


Appunto, ognitanto è bene tornare alle ovvietà...

Secondo tutti voi, la nonna, se fa freddo, ha torto quando dice di coprirsi? :idea:

La dieta equilibrata, davvero non sappiamo come dare un senso a questa espressione? E se no, perché? perché siamo in 3: un eskimese, un giapponese ed uno del Togo? Ragazzi alle volte sembra davvero una barzeletta... nel senso che si fa di tutto per darsi contro e cercare del non-senso dove il senso c'é.

E per prendere un esempio concreto :

ManuelC ha scritto:durante il percorso, a sensazione prendo i gel di cui sopra e aggiungo acqua e cocacola ai ristori.
QUando sono proprio a corto di energie non disdegno pane e olio ai ristori al posto dei gel.


Ma davvero non possiamo parlare di questa strategia di alimentazione/idratazione?

Io personalmente posso :mrgreen:

'a sensazione' >> ovunque ho letto di non aspettare di aver sete per bere, ovunque sbagliano? io personalmente consiglierei di farsi una strategia correlata alla gara che sia 'pensata' e non basata sulle sensazioni. Le sensazioni per me sono i feedback che permettono di correggere, ma non ciò che mi deve servire di bussola. Se sbaglio, perché?

'coca cola e acqua' >> va bene, ma quanto? cioè posso dire che se nessuno mi dice quanta coca per quanta acqua non posso rispondere se la strategia mi sembra sensata o meno?

Per me devi bere isotonico, poi di nuovo mi sembra più facile azzecare questa 'isotonicità' bevendo energia e basta che faccendo un X + Y + Z... Se sbaglio, perché?

:arrow: spesso consigliano di fare delle prove prima della gara >> di nuovo, se uno crede nel principio della bibita isotonica, può iniziare dai suoi allenamenti (per provare le sue miscele fatte in casa/prodotti commerciali e per ragionare su i suoi bisogni!) :idea:

E' molto semplice, tu esci per la tua oretta di allenamento oppure per la tua uscita lunga... fai delle prove, con niente, con acqua, con un gel, con un integratore. Cosa ti soddisfa di più, cos'é più comodo da portare, ecc, ecc. e poi fai in gara la cosa che ti sembra più ragionevole: non c'é bisogno di tanti studi scientifici, le tue sensazioni bastano, se...

Bastano se per interpretarle hai un minimo idea di come 'funzionano' le cose e se sei un minimo 'scientifico' nel tuo approccio :mrgreen:

Ho preso l'esempio della sete prima, sembrerebbe che sia meglio non bere quando si ha sete, ma prima... me lo potrebbe dire la mia nonna, ma anche uno studio scientifico, poco importa però non si può non considerare che c'é da qualche parte UN modo nel quale funzionano queste cose per tutti, poi ognuno adatta questo modo alle sue sensazioni.

:arrow: La questione dei gel/integratori si può e si deve discutere: chi sei tu? cosa cerchi nei gel? è il gel la soluzione per arrivarci?

Per me, non lo è, ma per spiegarlo devo usare concetti basilari, che richiedono di 'entrare' un attimo nella mia logica... il gel, non lo posso 'dosare' / 'integrare' col resto di ciò che mi serve, ossia i liquidi ed un certo bilanciamento di ciò che butto giù per sperare che sia assimilato e non costringa il mio intestino a fare i salti mortali.
Sylvain IT
 
Messaggi: 98
Iscritto il: 20/09/2016, 15:23

Re: Gel e integratori

Messaggioda ManuelC » 07/02/2017, 13:59

ho scritto "a sensazione" perché ormai mi conosco :)
Sento quando l'energia sta calando e vado a supplire prima di arrivare in riserva.
Stessa cosa per l'acqua, non arrivo ad avere sete perché sento quando è il momento di un sorso per evitare di sentirne il bisogno.
So quale deve essere la strategia per i tipi di gara che devo affrontare, ma poi nulla mi impedisce di variare in base alle sensazioni provate.

All'inizio della mia "carriera" da runner di endurance mi sono informato sui vari aspetti del metabolismo sotto sforzo, al caldo, al freddo, in quota, etc. etc. e devo dire di aver corretto tanti piccoli errori. Ma dopo km e km ho iniziato ad alimentare il metabolismo sulla base delle MIE esigenze.
Non essendo un professionista non ho un nutrizionista sportivo che segue nel dettaglio le relazioni tra performance ed alimentazione, quindi una volta raggiunto un certo livello di sensibilità che mi fa stare bene mantengo la strada intrapresa. Ogni tanto provo qualche variazione in lunghissimi di allenamento, ma spesso il rapporto costi/benefici mi fa rimanere abbastanza conservativo.

Per trovare la migliore integrazione consiglio di fare tanti esperimenti su se stessi in lunghissimi di 3/4/5 ore ;)
ManuelC
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 11/12/2015, 17:15

Re: Gel e integratori

Messaggioda Sylvain IT » 07/02/2017, 15:01

ManuelC ha scritto:ho scritto "a sensazione" perché ormai mi conosco :)

(...)

Per trovare la migliore integrazione consiglio di fare tanti esperimenti su se stessi in lunghissimi di 3/4/5 ore ;)


Non ti criticavo, era nel senso che se uno parla di 'sensazione' oppure di 'ognuno è diverso', non si può discutere :idea:

Mentre se si vuole discutere si deve per forza presuppore che siamo capaci di creare un senso comune, è per quello che io propongo di partire dal principio dell'isotonia delle bibite come modo di 'pensare' all'integrazione di liquidi/energia.

Alcune sensazioni sono altamente personali, se tutti fossero come me, le banane avrebbero smesso da un bel po' di tagliarle ai ristori :mrgreen: io la banana in gara non la digerisco, fine.

E, nella ricerca di questo senso comune, quando tu mi rispondi

ManuelC ha scritto:All'inizio della mia "carriera" da runner di endurance mi sono informato sui vari aspetti del metabolismo sotto sforzo, al caldo, al freddo, in quota, etc. etc. e devo dire di aver corretto tanti piccoli errori. Ma dopo km e km ho iniziato ad alimentare il metabolismo sulla base delle MIE esigenze.


Dico, ecco... ci siamo :idea:

1) ci si informa, 2) si prova, 3) si ragiona

Ma informarsi non è prendere un gel a caso perché è figo o il nostro amico ce ne ha parlato bene, si deve capire perché lo prendiamo a quale bisogno risponde e come funziona in teoria, sennò come possiamo modificare qualcosa in base alle nostre sensazioni?
Sylvain IT
 
Messaggi: 98
Iscritto il: 20/09/2016, 15:23

Re: Gel e integratori

Messaggioda IAmOnlyHappyWhenIFk » 07/02/2017, 23:40

mircuz ha scritto:
IAmOnlyHappyWhenIFk ha scritto:Mah... a volte mi pare di parlare con persone sconnesse dal globo... ma non so se per esempio googlate "OMS dieta", tutti i link che saltano fuori, sono tutte str..ate secondo voi?
Poi, da che pulpito... detto da chi eleva ai massimi livelle gente come Maffettone...
Poi, da che pulpito... detto da chi dice "lo zucchero è veleno punto"


Beh, nel tuo intervento precedenti contestavi (come fai spesso) la scientificità degli altrui interventi.
Ma dopo non puoi venirmi fuori con i consigli della nonna "mettiti la maglia di lana che fa freddo", non credi?
Il concetto di "dieta equilibrata" non è uno in tutto il pianeta...
:mrgreen:

Non sono consigli della nonna ma dell'OMS.
Avatar utente
IAmOnlyHappyWhenIFk
 
Messaggi: 576
Iscritto il: 05/09/2014, 9:23

Re: Gel e integratori

Messaggioda IAmOnlyHappyWhenIFk » 07/02/2017, 23:47

Io quoterei tutto Sylvain IT, ma sarebbe troppo lungo.
Tutti i suoi argomenti sono assolutamente convincenti e il discorso isotonico trova riscontro con dati scientifici certi.
Anche la sua metodologia è assolutamente valida.
Io non ho la sua esperienza ma nel mio piccolo sto provando delle miscele isotoniche e le sensazioni sono molto buone, continuerò sicuramente a esplorare in questo senso.
Avatar utente
IAmOnlyHappyWhenIFk
 
Messaggi: 576
Iscritto il: 05/09/2014, 9:23

Re: Gel e integratori

Messaggioda Stilo » 08/02/2017, 10:30

Ciao a tutti, nelle gare sopra i 50 km mi capita di soffrire di perdite di conoscenza. Mi spiego meglio, completata la gara dopo qualche minuto o anche più tardi (mi è successo anche dopo più di un'ora) ho dei cali di pressione, mi gira la testa e se di lì a poco non mi sdraio svengo. La perdita di conoscenza dura poco però vorrei capirne bene la causa per evitarla, succede o è successo a qualcuno di voi? Son sicuro di non alimentarmi bene in gara e mi chiedevo se potrei risolvere con l'approccio di Sylvain IT. Consigli?
Avatar utente
Stilo
 
Messaggi: 83
Iscritto il: 26/08/2015, 13:32

Re: Gel e integratori

Messaggioda Sylvain IT » 08/02/2017, 11:10

:arrow: Modo scherzoso

IAmOnlyHappyWhenIFk ha scritto:Io quoterei tutto Sylvain IT, ma sarebbe troppo lungo.
Tutti i suoi argomenti sono assolutamente convincenti (...)


Allora grazie di non praticare nessun tipo di endorsement per non rovinare tutto :mrgreen:


:arrow: Modo serio

Stilo ha scritto:Ciao a tutti, nelle gare sopra i 50 km mi capita di soffrire di perdite di conoscenza. (...) mi chiedevo se potrei risolvere con l'approccio di Sylvain IT. Consigli?


Il mio moto è: "si spara cazzate sullo sport perché sulla politica sarebbe poco serio" :idea:

Se hai un problema serio, consulta, io non ho nessun approccio, dico la mia a secondo di ciò che ho letto e di ciò che mi sembra sensato, ma se è un problema serio, consulta!

Non ascoltare un paio di bischeri su un forum... ad esempio in questo specifico periodo ho un problema serio (mi sembra), non ne ho ancora fatto una parola qui e consulto nel pomeriggio :cry: :cry: :cry:
Sylvain IT
 
Messaggi: 98
Iscritto il: 20/09/2016, 15:23

Re: Gel e integratori

Messaggioda Stilo » 08/02/2017, 11:37

Sylvain IT ha scritto:Se hai un problema serio, consulta, io non ho nessun approccio, dico la mia a secondo di ciò che ho letto e di ciò che mi sembra sensato, ma se è un problema serio, consulta!

Non ascoltare un paio di bischeri su un forum... ad esempio in questo specifico periodo ho un problema serio (mi sembra), non ne ho ancora fatto una parola qui e consulto nel pomeriggio :cry: :cry: :cry:


Non volevo sottovalutare il problema, piuttosto sapere se succede a qualcun altro di soffrire di cali di pressione dopo sforzo intenso prolungato....e magari sapere come hanno risolto. Appena dopo una gara sono stato anche visitato da un medico mentre avevo questi abbassamenti di pressione ma a parte darmi zuccheri a volontà secondo lui non avevo particolari problemi.
Avatar utente
Stilo
 
Messaggi: 83
Iscritto il: 26/08/2015, 13:32

Re: Gel e integratori

Messaggioda ksnap » 08/02/2017, 11:53

A me è capitato alcune volte una cosa simile ma con 2 grandi differenze: nessuna perdita di conoscenza e non gare lunghe ma skyrace tirati. Parlando con gente molto più esperta di me mi ha detto che se spingi oltre le tue possibilità può accadere. Comunque nel mio caso i sintomi si manifestavano entro 1 ora dalla fine gara e mi potevano durare 1-2 ore. Sensazione di vertigine/svenimento, debolezza alle gambe, stimoli di vomito, malessere generale.
ksnap
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 10/03/2015, 0:16

Re: Gel e integratori

Messaggioda portnoy » 08/02/2017, 18:41

Stilo ha scritto: succede o è successo a qualcuno di voi?


Si, a me, ma non fino a perdere conoscenza.

Stilo ha scritto:Consigli?


Puoi provare a proseguire qualche minuto dopo la gara con una corsetta facile o camminata.Con me funziona bene, indipendentemente da quanto è lunga la gara.
portnoy
 
Messaggi: 241
Iscritto il: 04/12/2015, 20:32

Torna a Allenamento

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti