SPIRITO TRAIL • meglio poco e spesso o tanto....ogni tanto?

SPIRITO TRAIL

Trail Running Forum

meglio poco e spesso o tanto....ogni tanto?

Preparazione, alimentazione, gestione gara

Moderatore: NoTrail

meglio poco e spesso o tanto....ogni tanto?

Messaggioda lupogrigio » 01/02/2017, 9:25

Ciao a tutti, ultimamente con impegni lavorativi e famiglia il tempo per l'allenamento è sempre poco, ho pensato quindi di poter sfruttare la pausa pranzo. Io faccio un'ora e mezza di pausa e pensavo di riuscire a correre 40-45 minuti in modo da avere il tempo di mangiare qualcosa, cambiarmi ecc.
Correrei su asfalto in salita o su sentiero, anche 5 volte la settimana. Pensavo di alternare lavoro a bassa intensità a lavori più intensi tipo ripetute.
Cosa ne pensate? Il mio obbiettivo è quello di fare gare sui 30-35 km o giri in montagna della stessa distanza. Poi nel week end aggiungerei anche un lungo ogni due settimane.
Avatar utente
lupogrigio
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 17/10/2016, 10:13

Re: meglio poco e spesso o tanto....ogni tanto?

Messaggioda mircuz » 01/02/2017, 12:02

Poco e spesso va bene, se poi riesci a integrare con un lungo, come dici tu, ogni due settimane, puoi fare una buona preparazione.
Avatar utente
mircuz
 
Messaggi: 1066
Iscritto il: 26/01/2015, 16:15

Re: meglio poco e spesso o tanto....ogni tanto?

Messaggioda Sylvain IT » 01/02/2017, 12:38

:arrow: Poco e spesso: dicono tutti questo...

Una cosa però sulla tua scaletta, ma te non sudi? :roll:

Io se corro 45 minuti, se metto 10 minuti per la doccia, non è che dopo 55 minuti sono bello e pronto, nah, io corro 45 minuti, aspetto a secondo della stagione tra 15 e 25 minuti per smettere di sudare, poi faccio la doccia :mrgreen:
Sylvain IT
 
Messaggi: 98
Iscritto il: 20/09/2016, 15:23

Re: meglio poco e spesso o tanto....ogni tanto?

Messaggioda martin » 01/02/2017, 14:14

Secondo me va benissimo come programma e dall'altra parte dobbiamo fare quello che possiamo con quello che abbiamo.
Come dici, giustamente, bisogna fare una programma variata nel quale si alterna allenamenti tranquilli con altri più intensi - in modo di allenare diversi sistemi. Presumendo che parti da una buona base aerobica, secondo me potresti fare 2 allenamenti più intensi nelle settimane che a fine settimana fai il lungo e 3 allenamenti intensi nelle settimane in cui non fai il lungo. Idealmente ogni allenamento intenso dovrebbe essere preceduto e seguito da un giorno in cui si fa un allenamento tranquillo oppure un giorno di riposo.
Visto che dici che hai possibilità di correre sia in piano che in salita, suggererei di fare 1 allenamento intenso in salita e 1 o 2 in piano.
Come allenamenti in salita ovviamente i classici ripetute di varie distanze - prima quelli più corti e con tempo un estensione verso quelli più lunghi, senza dimenticare l'allenamento della discesa.
In piano puoi scegliere fra allenamenti più indirizzato verso la soglia anaerobica - ripetute appena sotto o attorno la soglia dove la corsa veloce è circa il doppio rispetto al recupero (corsa lenta) - per esempio 2' veloce e 1' lento x 6 o 8 e poi a salire come ripetizioni e/o tempi. Oppure allenamenti di sviluppo VO2max dove il ritmo è più alto e la FC va sopra la soglia, ma i tempi di corsa veloce e recupero sono uguali - per esempio 1' veloce e 1' lento x 8 oppure 2 volte per 5 con un recupero più lungo in mezzo.
Altro lavoro di soglia può essere il Treshold Run - 2 x 10' appena sotto la soglia con 5' di recupero in mezzo. Con lo sviluppo progressivo puoi arrivare a fare 20 o 30' a questo ritmo.

Nei allenamenti tranquilli oltre a fare la corsa a ritmi aerobici potresti includere lavori di coordinazione oppure movimenti funzionali - squat, flessioni, lunge.

Secondo me più saranno varie gli allenamenti, più saranno divertenti e più buoni saranno i risultati.

La trappola da evitare a tutti i costi è quello di fare sempre allenamenti uguali e sempre allo stesso ritmo.
Avatar utente
martin
 
Messaggi: 1728
Iscritto il: 03/10/2012, 7:27

Re: meglio poco e spesso o tanto....ogni tanto?

Messaggioda lupogrigio » 02/02/2017, 17:05

Sylvain IT ha scritto::arrow: Poco e spesso: dicono tutti questo...

Una cosa però sulla tua scaletta, ma te non sudi? :roll:

Io se corro 45 minuti, se metto 10 minuti per la doccia, non è che dopo 55 minuti sono bello e pronto, nah, io corro 45 minuti, aspetto a secondo della stagione tra 15 e 25 minuti per smettere di sudare, poi faccio la doccia :mrgreen:


certo che sudo, e ti dirò di più, non faccioneanche la doccia :o ,
mi dò una sciacquata veloce con acqua corrente e poi una passata di salviette e sono come nuovo :D
poi la sera a casa la doccia....non si può avere tutto dalla vita :lol: :lol: :lol: :lol:

però ti garantisco che non puzzo! Mi sono fatto annusare anche l'ascella da una collega e ho passato il test!! :D
Avatar utente
lupogrigio
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 17/10/2016, 10:13

Torna a Allenamento

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 2 ospiti