SPIRITO TRAIL • preparatore si o no?

SPIRITO TRAIL

Trail Running Forum

preparatore si o no?

Preparazione, alimentazione, gestione gara

Moderatore: NoTrail

preparatore si o no?

Messaggioda Zigoni10 » 26/08/2016, 11:55

Ciao a tutti,
volevo un parere dai più esperti, se conviene avere un preparatore oppure no.
Io provengo dal ciclismo e qui per 2-3 anni ho sempre avuto un preparatore che mi faceva mensilmente le tabelle.
ora io è da poco tempo che corro è quest'anno lo chiudero' con 3 -4 gare tutte attorno ai 21 km.
Per il prossimo anno vorrei fare sempre gare intorno ai 21 km e un paio tra i 40 e 50 km.
Essendo neofita vorrei sapere se sarebbe meglio avere un preparatore oppure leggere, quello che sto facendo adesso, questo forum dove trovo dei buoni consigli?
Zigoni10
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 11/06/2016, 14:00

Re: preparatore si o no?

Messaggioda Salve1907 » 27/08/2016, 15:00

Anche io vengo dal ciclismo/triathlon
a me è servito molto un preparatore (tutt'ora mi segue) per curare il passaggio fisico e mentale delle due discipline.

Contatta qualcuno che sa bene cosa sia il TRIAL o SKYRACE (e non un allenatore stradista adattato)
Avatar utente
Salve1907
 
Messaggi: 115
Iscritto il: 24/10/2014, 15:40

Re: preparatore si o no?

Messaggioda IAmOnlyHappyWhenIFk » 27/08/2016, 16:45

Mio parere personalissimo, quindi prendilo con le pinze: sono molto ma molto pessimista, perché:

1) I preparatori che si trovano in giro sono quasi tutti orientati a gare non lunghissime. Ci sono molti preparatori che sanno benissimo cosa è un trail lungo, e ho avuto modo di conoscere alcune loro opinioni ma, secondo me, non sanno esattamente come affrontarlo e come farlo affrontare, si affidano a regole molto generali ma senza conoscere esattamente tutti i possibili problemi ed esigenze alle quali l'atleta va incontro e senza essere consapevoli che nei trail lunghi le variabili soggettive hanno un peso molto consistente.

2) I pareri che trovi in questo forum sono molto spesso non supportati da dati scientificamente validi.

3) Sui internet trovi tanta roba, ma spesso con metodi e argomentazioni molto diversi tra i vari siti, e spesso in contraddizione tra di loro.

Io personalmente sto cercando di capire meglio tutto il discorso allenamento, faccio anche domande in questo forum, ma le risposte che ricevo non mi convincono molto, anzi...
Avatar utente
IAmOnlyHappyWhenIFk
 
Messaggi: 580
Iscritto il: 05/09/2014, 9:23

Re: preparatore si o no?

Messaggioda menagramo » 27/08/2016, 17:24

io saro' un po vecchio stampo e anche un po' testa di cazzo, ma questa moda che ha preso piede negli ultimi tempi ,soprattutto nel ciclismo, dell'amatore che non puo assolutamente fare a meno del preparatore la trovo veramente ridicola
menagramo
 
Messaggi: 34
Iscritto il: 14/09/2013, 19:04

Re: preparatore si o no?

Messaggioda IAmOnlyHappyWhenIFk » 27/08/2016, 17:30

Io ti darei ragione, ma a volte uno potrebbe pensare che avere un preparatore ti aiuti a capire cose che da altre parti non capisci, boh, io non sono esperto e sto ancora cercando di capire cosa è serio e cosa no.
Avatar utente
IAmOnlyHappyWhenIFk
 
Messaggi: 580
Iscritto il: 05/09/2014, 9:23

Re: preparatore si o no?

Messaggioda menagramo » 27/08/2016, 17:38

si ma allora piuttosto farei uno stage, dove effettivamente ti viene insegnato ad allenarti e a quel punto da solo puoi programmare in maniera indipendente la tua attivita in base agli impegni della tua vita ( gli amatori hanno il brutto vizio di lavorare di solito) ma effettivamente non so se nel trail sia ancora diffusa tale pratica, comune nel podismo ad esempio.
menagramo
 
Messaggi: 34
Iscritto il: 14/09/2013, 19:04

Re: preparatore si o no?

Messaggioda Zigoni10 » 28/08/2016, 20:18

Io avevo visto quelli di TRM
dove mi hanno spiegato un po' di cose e non mi sembrano male.
Per quanto riguarda il preparatore nel ciclismo se uno è valido ti cambia il modo di allenarti con molta qualità e non solo quantità e i benefici nelle gare li senti. Questo quanto dopo anni di gare nel mondo del ciclismo. Comunque vi ringrazio per le risposte che mi avete dato
Zigoni10
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 11/06/2016, 14:00

Re: preparatore si o no?

Messaggioda portnoy » 29/08/2016, 8:38

Direi di no.Secondo me un preparatore (ammesso di trovarne uno competente) è superfluo se ci si informa bene, si sa dove informarsi, si impara dalla propria esperienza.Certo sarebbe comodo perchè tutto il lavoro "teorico" sarebbe risparmiato, ma la soddisfazione di gestirsi in autonomia è impagabile.Io mi trovo bene a seguire una tabella ragionata e personalizzata sulle mie esigenze/caratteristiche, comprese quelle relative a sonno/riposo e alimentazione, che interpreto elasticamente, nel senso che a volte faccio di più (se me la sento), a volte meno se accuso stanchezza, e il tutto funziona piuttosto bene, con buoni e costanti risultati e soprattutto senza infortuni.Comunque conosco tanti atleti con preparatori che sono migliorati di molto, ma penso che lo stesso risultato lo avrebbero ottenuto da soli, con un pò di applicazione in più.
portnoy
 
Messaggi: 274
Iscritto il: 04/12/2015, 20:32

Re: preparatore si o no?

Messaggioda IAmOnlyHappyWhenIFk » 29/08/2016, 12:23

portnoy ha scritto:Direi di no.Secondo me un preparatore (ammesso di trovarne uno competente) è superfluo se ci si informa bene, si sa dove informarsi, si impara dalla propria esperienza.Certo sarebbe comodo perchè tutto il lavoro "teorico" sarebbe risparmiato, ma la soddisfazione di gestirsi in autonomia è impagabile.Io mi trovo bene a seguire una tabella ragionata e personalizzata sulle mie esigenze/caratteristiche, comprese quelle relative a sonno/riposo e alimentazione, che interpreto elasticamente, nel senso che a volte faccio di più (se me la sento), a volte meno se accuso stanchezza, e il tutto funziona piuttosto bene, con buoni e costanti risultati e soprattutto senza infortuni.Comunque conosco tanti atleti con preparatori che sono migliorati di molto, ma penso che lo stesso risultato lo avrebbero ottenuto da soli, con un pò di applicazione in più.

Sì, ma non è mica facilissimo trovare le info giuste e/o districarsi tra i 1.000 sedicenti esperti e trovare uno giusto.
Io farei come te... se riuscissi a trovare la strada giusta...
Avatar utente
IAmOnlyHappyWhenIFk
 
Messaggi: 580
Iscritto il: 05/09/2014, 9:23

Re: preparatore si o no?

Messaggioda IAmOnlyHappyWhenIFk » 29/08/2016, 12:27

Zigoni10 ha scritto:Io avevo visto quelli di TRM
dove mi hanno spiegato un po' di cose e non mi sembrano male.
Per quanto riguarda il preparatore nel ciclismo se uno è valido ti cambia il modo di allenarti con molta qualità e non solo quantità e i benefici nelle gare li senti. Questo quanto dopo anni di gare nel mondo del ciclismo. Comunque vi ringrazio per le risposte che mi avete dato


Bello il sito TRM, mi sembrano tutte cose serie... la cosa che mi puzza è tutta questa segretezza sui prezzi... ma... una cosa come fanno tanti, del tipo: "i costo parte da n euro per i seguenti servizi base: ...."
Avatar utente
IAmOnlyHappyWhenIFk
 
Messaggi: 580
Iscritto il: 05/09/2014, 9:23

Torna a Allenamento

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite