SPIRITO TRAIL • Quanto incide il "bicchierino di vino"?

SPIRITO TRAIL

Trail Running Forum

Quanto incide il "bicchierino di vino"?

Preparazione, alimentazione, gestione gara

Moderatore: NoTrail

Re: Quanto incide il "bicchierino di vino"?

Messaggioda Canx » 25/04/2017, 17:27

Ciao,
discussione interessante e casca a fagiuolo.
qualche mese fa avevo scritto un articolo semiserio a riguardo, poi caduto nel dimenticatoio.
L'ho ripubblicato ora nel mio nuovo blog, se può interessare.
http://tofuesalite.blogspot.it/2017/04/ ... sceti.html

(mi permetto di linkarlo, non avendo pubblicità nè particolari finaità economiche non penso sia spam)

Quanto incide un bicchiere di vino? difficile dirlo, dipende (oltre alle caratteristiche del vino in sè come detto già da qualcuno) da quando si beve, quanto spesso, quanto ci si allena e soprattutto da fattori psicologici (in primis, quanto ci si prende sul serio).
Bene non fa. Non "fa sangue". Probabilmente non vi rovinerà la gara del giorno dopo, ma in gare lunghe, in montagna, in condizioni ambientali difficili, in cui magari si parte molto presto basta qualche piccolo errore per non viversi al meglio l'esperienza. Ci son così tanti fattori in ballo che uno può cambiare tutto e niente.
Avatar utente
Canx
 
Messaggi: 60
Iscritto il: 08/01/2015, 23:20

Re: Quanto incide il "bicchierino di vino"?

Messaggioda biglux » 25/04/2017, 19:56

Sarà una mia impressione, ma la birra non mi da particolari problemi mentre il vino la sera prima mi "sega" letteralmente le gambe...
Avatar utente
biglux
 
Messaggi: 1560
Iscritto il: 28/10/2010, 16:25

Re: Quanto incide il "bicchierino di vino"?

Messaggioda mircuz » 26/04/2017, 10:34

Credo sia praticamente impossibile quantificare quanto l'assunzione di alcool possa incidere sulla performance sportiva, troppe variabili. Sicuramente qualcosa toglie, quindi se uno è uno sportivo di alto livello, fa bene a toglierlo. I risultati compenseranno la privazione. Negli altri casi meglio godersi la vita, magari si può rinunciare un paio di giorni prima di una gara importante! Nel mio caso credo incida di più (in maniera negativa) una notte di sonno pessimo che non la birretta o due del giorno prima.
Avatar utente
mircuz
 
Messaggi: 1141
Iscritto il: 26/01/2015, 16:15

Re: Quanto incide il "bicchierino di vino"?

Messaggioda martin » 26/04/2017, 11:39

mircuz ha scritto:Credo sia praticamente impossibile quantificare quanto l'assunzione di alcool possa incidere sulla performance sportiva, troppe variabili. Sicuramente qualcosa toglie, quindi se uno è uno sportivo di alto livello, fa bene a toglierlo. I risultati compenseranno la privazione. Negli altri casi meglio godersi la vita, magari si può rinunciare un paio di giorni prima di una gara importante! Nel mio caso credo incida di più (in maniera negativa) una notte di sonno pessimo che non la birretta o due del giorno prima.


Sono d'accordo con mircuz. Per un'atleta top, o semplicemente un'atleta che ci tiene a fare un performance molto buono, conviene togliere l'alcohol della propria dieta. Se invece, come la maggiore parte, si partecipa per il puro piacere di esserci un bicchiere penso che incide abbastanza poco. L'eccesso invece incide parecchio e non credo che c'è qualcuno che pensa il contrario.
Detto questo, non c'è solo il discorso alcohol ma anche il discorso solfiti. Praticamente tutti i vini e birre che beviamo contengono solfiti. La birra meno nel vino. In generale il vino di poco qualità contiene più solfiti del suo cugino di alta qualità.
Una piccola quantità (circa 1%) della popolazione è molto sensibile ai effetti dei solfiti ma tutti noi possiamo soffrire effetti collaterali se assunti in modo eccessivo (mezza bottiglia di vino???). Probabilmente la mal di testa del giorno dopo non è solo dovuto al effetto alcolico ma anche in parte alla presenza dei solfiti.
Personalmente continuo a godermi un bel bicchiere di vino o boccale di birra :D
Avatar utente
martin
 
Messaggi: 1792
Iscritto il: 03/10/2012, 7:27

Re: Quanto incide il "bicchierino di vino"?

Messaggioda Sylvain IT » 26/04/2017, 16:08

martin ha scritto:Probabilmente la mal di testa del giorno dopo non è solo dovuto al effetto alcolico ma anche in parte alla presenza dei solfiti.


:idea: non è detto che siano i solfiti (l'ho spiegato più in alto) :idea:

la legge europea dice che i limiti per i solfiti siano:
- 2000 mg/kg per la frutta secca
- vino rosso secco 150 mg/L

Ne viene fuori che 1 bottiglia di vino rappresenta un po' più 50 grammi di uvetta per quanto riguarda i solfitti. Personalmente ho già sofferto di mal di testa 'da vino' per molto meno di una bottiglia, ma mai per alcune manciate di uvetta ;) 8-)

Per me i solfiti sono come il cucchiaino da caffe messo su uno spumante :lol: :lol:

Per quanto riguarda la performanza di per se, non tanto tempo fa, in Europa l'alcol era un alimento... gli sportivi bevevano come tutti :!: parlo di gente come Bartali :twisted:
Sylvain IT
 
Messaggi: 99
Iscritto il: 20/09/2016, 15:23

Re: Quanto incide il "bicchierino di vino"?

Messaggioda martin » 26/04/2017, 16:25

Tanto per capire che se beviamo in moderazione siamo in buona compagnia :lol:

Hal Korner: When asked what his typical taper looked like he responded, “One beer a night.” Therefore, we can safely assume he’s a 2+ guy.

Anton Krupicka: In a blog post posted on April 15, 2013, Anton responded in a comment the following: “Alcohol is a take-it-or-leave-it kinda thing for me. I drink plenty of beer socially but have never developed much of a taste for the hard stuff (probably a good thing). I probably have some beers two or three times a week but rarely ever have more than three or four drinks or so in an evening. At this amount I’ve felt basically zero affects the next morning. I’ve never felt the need to completely cut out alcohol, and it’s honestly something I’ve never even thought about. But, as you can see, I’m not exactly binging or anything.”

Sage Canaday: The recent winner of Lake Sonoma is on record at 5280.com saying, “For me, having a drink is about mindset. I have at least one beer, maybe two, at dinner most nights. It doesn’t matter if I have a hard workout the next day or an ultramarathon. It’s become one of my traditions, a ritual, because it puts me in a more relaxed state.”

Candice Burt: “I enjoy a good IPA microbrew on a regular basis. Enjoy doesn’t quite cover it, I love a good IPA. When I want to run my best though, I cut out alcohol. It’s not that I think it is bad. I just find that I don’t get in other key calories when I drink because beer and other alcoholic drinks fill me up pretty quick. That’s not to say that I don’t have a beer here and there. No rule should ever be followed so closely that it takes the fun out of an experience!”

Ian Sharman: “I certainly enjoy more beers than are healthy for me sometimes. I could probably be a better runner if I didn’t drink, but the same applies for other imperfect aspects of my diet, like eating some processed foods and drinking Coke Zero. However, life’s too short not to enjoy it, and I think I generally have a good balance.”

Stephanie Howe: “I definitely don’t need beer to feel relaxed and happy, but it sure does exaggerate those feelings. Plus, I think having a drink is a very social thing … it’s a good way to connect with others.”
Avatar utente
martin
 
Messaggi: 1792
Iscritto il: 03/10/2012, 7:27

Re: Quanto incide il "bicchierino di vino"?

Messaggioda otorongo » 17/05/2017, 9:34

Personalmente, dopo una serata di straforo con cibo e bevande alcoliche a gogo, ho notato un chiaro calo di prestazioni il giorno successivo. Soprattutto perche`il riposo notturno diventa difficile.
Amo il vino da sempre e se invece bevo come tutte le sere cenando, un paio di bicchieri,non ho nessun problema.
Ho provato anche dei periodi brevi di rinuncia, ma nulla cambia, anzi sono convinto che un buon vino , bevuto senza esagerare, possa solo fare bene. Chiaramente a chi e`abituato e a chi lo beve volentieri.
ciao a tutti.
Avatar utente
otorongo
 
Messaggi: 303
Iscritto il: 19/07/2013, 7:40
Località: como

Re: Quanto incide il "bicchierino di vino"?

Messaggioda Paso » 17/05/2017, 15:37

Non sono un bevitore abituale, non amo il vino, ma la birra i qualità si' (poca ma buona) !!!!
Una media nel weekend me la concedo, e la la sento moderatamente il giorno dopo.
Discorso diverso per il vino, anche un solo bicchiere ed il giorno dopo sono inchiodato.
Avatar utente
Paso
 
Messaggi: 1126
Iscritto il: 05/10/2012, 14:20
Località: Cassina Rizzardi (CO)

Re: Quanto incide il "bicchierino di vino"?

Messaggioda gogo » 18/05/2017, 10:46

Purtroppo, a differenza di molti di voi qui del forum, mi alleno molto poco x poter capire l'incidenza dell'alcool sulle mie prestazioni ma posso tranquillamente dire che di gare fatte ancora imborracciato dalla sera prima ne ho fatte ahimè parecchie e la cosa più negativa che mi capita è la sete, tanta sete, troppa sete!!!! :D :D
sì, ho anche le gambe un pochino addormentate (ma neanche troppo) ma nessun mal di testa...peccato, perchè così almeno mi darei una regolata :lol: :lol:
...non vorrei passare x alcoolizzato ma io ogni sera mi faccio i miei bei 2-3 bicchieroni di vino o una bella birretta fresca, tutto di qualità e bevuto con goduria!
Nel mio caso, è la quantità di allenamenti settimanali che mi fa migliorare o peggiorare le prestazioni atletiche ;)
Avatar utente
gogo
 
Messaggi: 511
Iscritto il: 13/02/2013, 14:16
Località: Parabiago (MI)

Re: Quanto incide il "bicchierino di vino"?

Messaggioda biglux » 18/05/2017, 15:56

Da circa 10 gg., dopo una brutta gastroenterite, non tocco nè vino nè birra (mi sembra di essere ad una di quelle riunioni di ex-alcoolisti... :D ). Causa piede "offeso" però non ho notato alcun miglioramento nella prestazione...mi toccherà riprendere a bere anche solo per dimenticare il piede :lol: !
Avatar utente
biglux
 
Messaggi: 1560
Iscritto il: 28/10/2010, 16:25

Torna a Allenamento

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti