SPIRITO TRAIL • Alimentazione e idratazione in allenamento di 15 / 20K

SPIRITO TRAIL

Trail Running Forum

Alimentazione e idratazione in allenamento di 15 / 20K

Preparazione, alimentazione, gestione gara

Moderatore: NoTrail

Alimentazione e idratazione in allenamento di 15 / 20K

Messaggioda Scoppiato65 » 30/03/2021, 17:38

Ciao a tutti, voi come vi regolate nell'alimentazione e idratazione per allenamenti da 15 / 20 K ?
Io non ho molta esperienza.
Ogni quanto tempo mangiate o bevete ?
Preferite barrette o gel ?

Grazie a tutti per le risposte e buone corse
Scoppiato65
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 19/04/2020, 18:39

Re: Alimentazione e idratazione in allenamento di 15 / 20K

Messaggioda Corry » 30/03/2021, 20:24

Dipende da quanto ci metti e quindi dal dislivello ma io fino a 20k tendo e non mangiare e non bere.
Avatar utente
Corry
 
Messaggi: 1457
Iscritto il: 05/06/2014, 16:36

Re: Alimentazione e idratazione in allenamento di 15 / 20K

Messaggioda simon_91 » 31/03/2021, 6:22

Dipende anche dalla stagione
In estate su un percorso da 20km e 1500 disli in prealpi mi porto dietro più di un litro d’acQua di cui metà coi sali e cerco di berlo tutto (anche 1,5 litri)
A fine autunno-inverno invece bevo qualcosa a metà e fine , max una barretta se ho fame
simon_91
 
Messaggi: 144
Iscritto il: 05/04/2017, 9:06

Re: Alimentazione e idratazione in allenamento di 15 / 20K

Messaggioda AndreaPD » 31/03/2021, 7:52

Dipende dal terreno e dalla stagione.

Attorno alle due ore in genere non porto nulla, a parte l'estate dove ho sempre liquidi con me.

Oltre le 2.30-3.00 h invece in genere prendo una barretta energetica, e ho sempre un gel di emergenza....

Ciao

Andrea
Avatar utente
AndreaPD
 
Messaggi: 776
Iscritto il: 21/04/2015, 13:08

Re: Alimentazione e idratazione in allenamento di 15 / 20K

Messaggioda portnoy » 31/03/2021, 7:59

Dipende dal colore dei calzini ...
portnoy
 
Messaggi: 530
Iscritto il: 04/12/2015, 20:32

Re: Alimentazione e idratazione in allenamento di 15 / 20K

Messaggioda mircuz » 31/03/2021, 10:41

Per distanze brevi, quando fa caldo mi porto una borraccetta d'acqua da mezzo litro e un gel o delle caramelle. Poi ci sono le fontane. Quando fa freddo niente.
Ciao
Avatar utente
mircuz
 
Messaggi: 2869
Iscritto il: 26/01/2015, 16:15

Re: Alimentazione e idratazione in allenamento di 15 / 20K

Messaggioda martin » 01/04/2021, 10:02

La risposta più azzeccata secondo me è quella di Portnoy. Dipende da tanti fattori - alcuni individuali e altri esterni.

Temperatura - caldo o freddo
Dislivello - tanto o poco (cambia il tempo di percorrenza)
Velocità - metti tanto tempo (più esposizione al caldo o freddo) o poco tempo
Obiettivo della corsa - fare un giro tranquillo, fare al massimo della velocità tua, cambi di ritmo, a digiuno (fat adaptation)
Sudi molto o sudi poco, parti con una buona idratazione o già leggermente disidratato

Mentre una volta si consigliava di bere una certa quantità di litri all'ora, il consiglio odierno è quello di bere secondo la propria sete. Poi possiamo fare dei discorsi sulla iponatriemia ma diventa più complesso. Il corpo umano è una macchina meraviglioso, almeno che non si sono dei disturbi medici in corso, si autoregola e ti farà capire se ha bisogno di bere o meno.
Quindi devi essere tu a capire quanto hai bisogno di bere secondo il momento. Comunque portare dietro un mezzo litro non costa tanta fatica. Se lo bevi tutto e hai ancora sete saprai che devi portare di più. Se porti sempre meta borraccia a casa saprai che puoi fare con molto meno (esistono anche borracce da 250ml).

Stesso discorso con l'alimentazione. Se lo scopo dell'allenamento è di fare a digiuno non mangi, ma mi raccomando portare sempre qualcosa dietro perché "non si sa mai". Se ti vieni fame durante la corsa e senti mancare l'energia mangi una barretta o gel. Se non ti viene fame non lo mangi.

Nessuno è mai morto perché non ha mangiato una barretta durante una corsa di 20km. Al limite sarà andato leggermente meno veloce.

Finché non hai imparato a capire bene il tuo corpo è forse meglio portare sempre una borraccia e una barretta/gel o due. Stiamo parlando di 600-700 gr di peso in più (in diminuzione!). Quando hai capito cosa puoi o non puoi fare sarai più libero a scegliere di lasciare l'acqua e barretta a casa.
Ma secondo me portare qualcosa dietro è quasi sempre una buona regola.
Avatar utente
martin
 
Messaggi: 2618
Iscritto il: 03/10/2012, 7:27

Re: Alimentazione e idratazione in allenamento di 15 / 20K

Messaggioda Scoppiato65 » 01/04/2021, 12:49

Grazie a tutti per le risposte.
Mi collego alla risposta di Martin come sempre completa e professionale.
Non mi sono mai posto il "problema" di come correre, se tranquillo, o altro, esco e vado, mi piace correre a sensazione.
Per cui ogni volta è diverso, anche perchè non sono uscite in preparazione di gare ma solo per puro piacere.
Seguirò i consigli e porterò sempre qualcosa, così sicuramente mi godrò meglio la corsa.
Buone corse a tutti.
Scoppiato65
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 19/04/2020, 18:39

Re: Alimentazione e idratazione in allenamento di 15 / 20K

Messaggioda Giammab76 » 02/04/2021, 11:32

Se sono uscite di puro piacere allora consiglio birra fresca in macchina appena finito......... il reintegro è fondamentale!!! e non aspettare di avere sete.. se capita un bar fatti una piccola
Giammab76
 
Messaggi: 489
Iscritto il: 13/05/2017, 11:25
Località: PIACENZA

Re: Alimentazione e idratazione in allenamento di 15 / 20K

Messaggioda cianix » 30/08/2021, 10:54

Mi ricollego al tema ma nell'ambito di una gara, nello specifico di una skyrace, dove i ritmi sono diversi rispetto ad un Trail. Noto da molti anni che ci sono molti partecipanti a questo tipo di gare che non portano la borraccia, e fin qui tutto bene {ci sono i ristori) ma soprattutto saltano i ristori. Ieri ad esempio mi è capitato che i due concorrenti che mi seguivano a 15/20 secondi (da almeno mezz'ora) , mentre io bevevo al ristoro (dopo quasi un'ora e 600 mt di salita) e riempivo la borraccia (subito dopo c'era un'altra bella e ripida salita di 600 mt. D+ seguita da discesa, altra risalita di 100 mt, altra discesa e solo dopo c'era il successivo ristoro, dopo circa 2 ore di gara e 1300 mt di dislivello) mi abbiano superato senza fermarsi (e senza avere con se una borraccia). Ora capisco che in quel momento abbia probabilmente prevalso il fatto di non avvertire la sete e soprattutto la tentazione di poter superare chi non riesci a raggiungere ed è sempre lì a qualche decina di metri davanti, ma mi chiedo che senso abbia saltare il bere per guadagnare 30/40 secondi. Poi come dice Martin le esigenze di ciascuno sono diverse, ma credo che esista comunque un minimo che bisogna inserire nella macchina affinché questa funzioni al meglio. Oppure c'è qualcuno che riesce comunque a correre per così tanto tempo senza bere una goccia d'acqua (parlo di gare ovviamente non di allenamento) e soprattutto senza compromettere la prestazione? (Per la cronaca sono arrivati entrambi dietro 8-))
cianix
 
Messaggi: 1154
Iscritto il: 30/09/2013, 21:29
Località: ridente

Torna a Allenamento

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 11 ospiti