SPIRITO TRAIL • il mio primo finto trail

SPIRITO TRAIL

Trail Running Forum

il mio primo finto trail

Preparazione, alimentazione, gestione gara

Moderatore: NoTrail

il mio primo finto trail

Messaggioda Dariozzolo » 26/10/2021, 10:13

Ciao a tutti!!!

Sabato scorso ho fatto un giro in montagna su un sentiero che conosco abbastanza, cercando di pensarlo come un trail (logicamente con la consapevolezza che non lo era e delle mie scarse capacita fisiche :D )

Il giro è quello dei famosi tre rifugi delle tre cime...Partenza dalla Val Fiscalina, Rifugio Comici, Rifugio Pian di Cengia, Rifugio Locatelli e poi super discesa fino al posteggio della Val Fiscalina.
L'unica nota negativa è che arrivato al primo rifugio ho per errore interrotto la traccia e quindi invece di uscire un'unica attività è stata spezzata in due...

Indicativamente i km percorsi sono stati 18.5 e circa 1200 metri di dislivello per un tempo massimo di circa 3 h 47 minuti...Logicamente sulle salite ancora arranco parecchio e non riesco a correre e arrivato all'ultimo rifugio prima di iniziare la discesa ho fatto una buona pausa per far riprendere fiato alle gambe...

Ne approfitto per chiedervi anche un consiglio...indipendentemente dalla stagione e temperatura, solitamente all'inizio soffro tantissimo con la respirazione, non riesco a spezzare il fiato e soprattutto respirando (in maniera sicuramente affannosa) tende a venirmi mal di gola...questa cosa sparisce dopo tanto che cammino/corro...questo mi porta ad avere un passo estremamente basso all'inizio e logicamente ad aumentare il tempo totale...
Dariozzolo
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 26/08/2021, 14:34
Località: Pieve di Cadore

Re: il mio primo finto trail

Messaggioda Corry » 26/10/2021, 15:15

Bravo!
Ti posso solo suggerire di continuare così, senza esagerare, cercando sempre e soprattutto di divertirti.
Il fiatone in partenza è un problema di molti, se più vai avanti più migliora è un buon segno. Magari ogni tanti prova a fare delle variazioni di ritmo. Aiutano. ;-)
Avatar utente
Corry
 
Messaggi: 1457
Iscritto il: 05/06/2014, 16:36

Re: il mio primo finto trail

Messaggioda Dariozzolo » 26/10/2021, 15:25

Corry ha scritto:Bravo!
Ti posso solo suggerire di continuare così, senza esagerare, cercando sempre e soprattutto di divertirti.
Il fiatone in partenza è un problema di molti, se più vai avanti più migliora è un buon segno. Magari ogni tanti prova a fare delle variazioni di ritmo. Aiutano. ;-)


sisi diciamo che ogni sabato cerco di fare qualche giro intorno ai 15-18km e intorno ai 1000mt di dislivello...vivendo in dolomiti non ho problemi per fortuna...

Per i cambi di ritmo solitamente come ci sono dei piani cerco di correre e rallentare in salita...anche nelle discese se sono lunghe cerco di correre ogni tanto e dove diventa più tecnica cerco di rallentare :D

Ne ho ancora parecchio per migliorare ahahahha
Dariozzolo
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 26/08/2021, 14:34
Località: Pieve di Cadore

Re: il mio primo finto trail

Messaggioda Boborosso » 26/10/2021, 15:57

Dariozzolo ha scritto:
Per i cambi di ritmo solitamente come ci sono dei piani cerco di correre e rallentare in salita...anche nelle discese se sono lunghe cerco di correre ogni tanto e dove diventa più tecnica cerco di rallentare :D


Per cambio di ritmo si intende che non devi pompare sempre a mille. E' ovvio che non hai la stessa velocità in piano e in salita, ma questo non vuol dire che stai facendo cambi di ritmo (magari se guardi i battiti rischi di avere la stessa frequenza sia in piano che in salita...).

Così come si fanno ripetute sul piano, è bene provare a farle anche in salita/discesa. Fai tratti in salita velocemente e tratti prendendotela con calma. Buttati in discesa inizialmente nei tratti molto facili, prendi confidenza, gioca, non fare sempre lo stesso allenamento. In questo modo ti diverti e migliori.

Avrai tempo dopo per crearti un programma. Ma io ho iniziato così e sono ben lontano dal stufarmi :D
Boborosso
 
Messaggi: 79
Iscritto il: 17/01/2020, 15:12

Re: il mio primo finto trail

Messaggioda Dariozzolo » 26/10/2021, 16:37

Boborosso ha scritto:
Dariozzolo ha scritto:
Per i cambi di ritmo solitamente come ci sono dei piani cerco di correre e rallentare in salita...anche nelle discese se sono lunghe cerco di correre ogni tanto e dove diventa più tecnica cerco di rallentare :D


Per cambio di ritmo si intende che non devi pompare sempre a mille. E' ovvio che non hai la stessa velocità in piano e in salita, ma questo non vuol dire che stai facendo cambi di ritmo (magari se guardi i battiti rischi di avere la stessa frequenza sia in piano che in salita...).

Così come si fanno ripetute sul piano, è bene provare a farle anche in salita/discesa. Fai tratti in salita velocemente e tratti prendendotela con calma. Buttati in discesa inizialmente nei tratti molto facili, prendi confidenza, gioca, non fare sempre lo stesso allenamento. In questo modo ti diverti e migliori.

Avrai tempo dopo per crearti un programma. Ma io ho iniziato così e sono ben lontano dal stufarmi :D


si diciamo che questi giri li faccio più con l'idea di arrivare alla fine :D

Solitamente quando mi allenavo in ciclabile facevo ripetute e tutto...ad oggi la cosa che più mi preme è finire il giro :D

Per quanto riguarda i battiti cardiaci dovrò comprare una fascia cardio perchè ho visto che solitamente in salita quando boccheggio i battiti cardiaci sono come se stessi a riposo, mentre invece in piano o discesa dove corro arrivano subito nella zona cardio più alta...
Dariozzolo
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 26/08/2021, 14:34
Località: Pieve di Cadore

Re: il mio primo finto trail

Messaggioda Giammab76 » 27/10/2021, 12:15

Bravissimo continua così...
vedrai che con allenamento e costanza il mal di gola non ti verrà piu, come dice Boborosso piu vari gli allenamenti e piu il tuo fisico ne trarrà giovamento nel tempo... sappi di essere molto fortunato a vivere in montagna, ti invidio
Giammab76
 
Messaggi: 489
Iscritto il: 13/05/2017, 11:25
Località: PIACENZA

Re: il mio primo finto trail

Messaggioda portnoy » 27/10/2021, 13:02

Dariozzolo ha scritto:Ne approfitto per chiedervi anche un consiglio...indipendentemente dalla stagione e temperatura, solitamente all'inizio soffro tantissimo con la respirazione, non riesco a spezzare il fiato e soprattutto respirando (in maniera sicuramente affannosa) tende a venirmi mal di gola...questa cosa sparisce dopo tanto che cammino/corro...questo mi porta ad avere un passo estremamente basso all'inizio e logicamente ad aumentare il tempo totale...


L'aria in quota è, tendenzialmente, più secca, combinata con l'iperventilazione dovuta allo sforzo, si ha questa "sensazione" (che sensazione non è) di gola secca.
Prova a bere anche non tantissimo, ma con maggiore frequenza, tipo un paio di sorsi ogni 10', dovrebbe andare meglio.
portnoy
 
Messaggi: 530
Iscritto il: 04/12/2015, 20:32

Re: il mio primo finto trail

Messaggioda Dariozzolo » 27/10/2021, 15:09

Giammab76 ha scritto:Bravissimo continua così...
vedrai che con allenamento e costanza il mal di gola non ti verrà piu, come dice Boborosso piu vari gli allenamenti e piu il tuo fisico ne trarrà giovamento nel tempo... sappi di essere molto fortunato a vivere in montagna, ti invidio


Grazie mille! spero di riuscire a mantenere un buon ritmo anche con l'arrivo della neve anche se so già che mi sposterò verso sci di fondo/alpinismo...
quando sarò forte sarai il benvenuto ahahahha

portnoy ha scritto:L'aria in quota è, tendenzialmente, più secca, combinata con l'iperventilazione dovuta allo sforzo, si ha questa "sensazione" (che sensazione non è) di gola secca.
Prova a bere anche non tantissimo, ma con maggiore frequenza, tipo un paio di sorsi ogni 10', dovrebbe andare meglio.


si io alcune volte arrivo proprio ad avere dolore sul petto, infatti ora ho sempre l'acqua con me e magari cerco di bere qualche sorso ogni tanto e mi copro la bocca con una fascia magari cosi l'aria è un pò più calda e non mi secca subito la gola...un rimedio della nonna hahaha
Dariozzolo
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 26/08/2021, 14:34
Località: Pieve di Cadore

Re: il mio primo finto trail

Messaggioda Boborosso » 28/10/2021, 9:02

Dariozzolo ha scritto:infatti ora ho sempre l'acqua con me e magari cerco di bere qualche sorso ogni tanto


Cioè, prima facevi 4 ore senza portarti dietro niente? :shock:

Se fai uscite in montagna, uno zainetto portatelo sempre dietro. Non sempre va tutto bene e devi essere in grado di mantenere la calma e gestire la situazione.
In gara io bevo mezzo litro d'acqua all'ora, se faccio uscite da solo di più di un'ora porto sempre acqua, uno o più snack, eventuali vestiti o bende/cerotti in base a quanto sto fuori. Se cado non chiamo la mamma a prendermi (che non verrebbe comunque... ha 72 anni... :D )
Boborosso
 
Messaggi: 79
Iscritto il: 17/01/2020, 15:12

Re: il mio primo finto trail

Messaggioda ap77 » 29/10/2021, 10:06

Dariozzolo ha scritto:Il giro è quello dei famosi tre rifugi delle tre cime...Partenza dalla Val Fiscalina, Rifugio Comici, Rifugio Pian di Cengia, Rifugio Locatelli


se questo è il tuo backyard per gli allenamenti WOW ...con calma puoi allenarti benissimo e toglierti tante belle soddisfazioni.
è un percorso fantastico !
ap77
 
Messaggi: 717
Iscritto il: 09/12/2015, 17:01

Torna a Allenamento

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 35 ospiti