SPIRITO TRAIL • Ultra-trail Vipava valley

SPIRITO TRAIL

Trail Running Forum

Ultra-trail Vipava valley

Cronache e racconti

Moderatore: emme

Regole del forum
Questa sezione è dedicata ai racconti delle gare, dal giorno in cui si disputano in avanti: commenti, risultati, opinioni.
Nel titolo scrivete il nome della gara, la provincia e la data di svolgimento.

Ultra-trail Vipava valley

Messaggioda cianix » 13/05/2018, 20:53

Quarta edizione per questa gara ottimamente organizzata che offre 4 percorsi: una 10 city run, una 30 valida anche come campionato nazionale di corsa in montagna, la 50 alla quale ho partecipato e una 110 (almeno un paio i forumisti iscritti a questa).
Prendete nota la novità del prossimo anno: una nuova 100 miglia che va ad arricchire l'offerta su questa distanza (ce n'è già una a Postumia) a pochi km da Gorizia, oltra alla già nota in Istria (se non sbaglio in Italia non ce ne sono ancora, vero?).
La gara: percorso molto bello per le mie esigenze, a tratti molto scorrevole, ma con alcune salite veramente spaccagambe che tenti inutilmente di trovare sul profilo altimetrico impresso sul pettorale, che più che altro mostra un elettrocardiogramma piatto :lol: . Imparata l'antifona, smetto di chinare lo sguardo e vivo al chilometro, cercando di intuire tra le colline là davanti quale sarà la prossima asperità da superare.
Il tracciato si dipana tra vigneti, prati, boschi e qualche borgata dove tutti gli abitanti sono lì sull'uscio ad applaudire e incoraggiare, anziani compresi (almeno spero, parlavano in sloveno, non vorrei aver frainteso :D ), con alcuni passaggi sul filo del crinale molto panoramico.
Il caldo torrido mi annebbia un pò la vista e demolisce i quadricipiti, qualche inizio di crampo fa il resto; giunto al ristoro alla base della salitona del Nanos, 1100 mt. da farsi in un solo boccone, mi sento svuotato di tutte le forze, strani pensieri mi si agitano in testa. Pazienza, ci vuole pazienza e ripartire, confidando nella quota da raggiungere, forse lassù farà più fresco.
In realtà la salita, presa da sola in una giornata fresca, si farebbe anche tutta di corsa, non ci sono strappi, la pendenza è spesso modesta, ma oggi mi sembra di avere sulle spalle uno zaino di 20 kg, non riesco a smaltire il calore, il sole continua a picchiare duro e così la butto sull'escursionismo, osservando gli altri che mi superano apparentemente senza faticare. Ma le speranze, una volta tanto, si realizzano: il fresco e il cielo che si copre mi ridanno energia, mi ritornano le forze e nell'ultimo quarto di percorso, a spasso tra splendidi prati fioriti di asfodeli e aquilegie sugli altopiani del Nanos, riesco a riappacificarmi con me stesso e a ritrovare la voglia di correre, sarà stato anche merito di questo angolo di paradiso!
L'ultima impegnativa discesa che ti precipita sul traguardo è di quelle che non vorresti proprio all'ultimo km, ripida e tutta a rocce affioranti, l'ideale per una gita al reparto ortopedico, per cui tiro il freno a mano: ormai minuto più minuto meno la birra preferisco berla da sano!
cianix
 
Messaggi: 562
Iscritto il: 30/09/2013, 21:29
Località: Tarcento (Ud)

Re: Ultra-trail Vipava valley

Messaggioda Valentina da Vipava » 14/05/2018, 8:35

Complimenti per l'energia! Chiacchierando dopo la corsa sembrava avessi fatto una passeggiata. Da Nanos si vedevano fulmini di qua e di la quindi i miei complimenti a tutti i partecipanti per il coraggio.

Confermo che nel 2019 si fanno le 100 MIGLIA, il percorso della 110 km si prolunga verso Monte Santo, Sabotin per poi passare all'altra sponda del fiume Vipava fino a Socerb, Trstelj verso San Martin per riprendere il percorso della 100 km.

La gara vuole essere un omaggio o un augurio all'ideatore delle tre gare (arrampicata, mtb e ultra-trail) alpinista Dejan Koren, che dopo l'infortunio in montagna sta ancora rimettendosi in sesto ma con mille progetti in testa.
La gara mtb si fa a fine settembre 2018: MTB Marathon Vipava Valley / MTB maraton Vipavska dolina / MTBVV
Trovate foto, filmati e commenti sul sito facebook della gara: Ultra Trail Vipava Valley - Slovenia

e articoli su giornali:

https://www.primorske.si/sport/zmagal-idrijcan-bozic
*****************************************************************************************************************************
Alvaro Rodriguez su facebook
2 hrs · Piran ·

Resumen de un fin de semana perfecto con Sergio Andrés Rodríguez la mejor asistencia q se puede tener, todo son facilidades.
Un cuanto a la carrera un poco de todo, bueno en está un poco más de tiempo de malísimos momentos.
Salí bien en el grupo de cabeza pero al cabo de unos kilómetros me di cuenta q ni las piernas, ni la cabeza iban del todo bien.
Hasta el km 40 fue un calvario, dos caídas por la desgana, no estaba disfrutando ni un solo Segundo y no cogía ritmo.
Fue una lucha constante conmigo mismo para continuar, sabía q en el 48 estaba Sergio y tenía claro que me retiraba allí, pero en la bajada al al avituallamiento pensé q ni Sergio q se estaba comiendo toda la asistencia ni mucho menos Paloma e Iñigo se merecían una retirada después de lo q me sufren día a día en mis entrenamientos y “ manías” así q puse modo Finisher y a tirar de cabeza.
El fuerte calor no me puso las cosas fáciles, viniendo del invierno q llevamos en el norte y meterte con unas temperaturas de entre 22 y 30° con una fuerte humedad fue un handicap añadido al día.
La experiencia y los entrenamientos se encargaron del resto, porque lo q se dice la cabeza poco.
Poco a poco fui recuperando posiciones hasta ponerme segundo en el 80, donde nos quedaban unos 1000+ y 1000- para llegar a la ansiada meta, 26 km q se me hicieron interminables pero q gracias a Sergio q fue buscando puntos para verme y animarme hizo q no decayera y pude mantener la posición hasta meta.
Lo dicho, una carrera con muy buen resultado pero q no representa lo vivido en mi cabeza, 13h de pura lucha conmigo mismo y mucho tiempo para pensar.....
Ahora nos quedan dos dias por aquí y a la vuelta a casa veremos....
No quiero acabar sin agradecer a Boštjan Mikuž y Anja Klančnik todo lo q se han volcado con nosotros y su amabilidad así como a todos los voluntarios q hacen posible esta pedazo de carrera en tierras eslovenas, larga vida a la Ultra Trail Vipava Valley
Gracias a todos por los ánimos y las felicitaciones, se os quiere
Valentina da Vipava
 
Messaggi: 41
Iscritto il: 20/01/2015, 18:19

Re: Ultra-trail Vipava valley

Messaggioda Krapotkin » 14/05/2018, 12:23

cianix ha scritto:.......
La gara: percorso molto bello per le mie esigenze, a tratti molto scorrevole, ma con alcune salite veramente spaccagambe che tenti inutilmente di trovare sul profilo altimetrico impresso sul pettorale, che più che altro mostra un elettrocardiogramma piatto :lol: . Imparata l'antifona, smetto di chinare lo sguardo e vivo al chilometro, cercando di intuire tra le colline là davanti quale sarà la prossima asperità da superare.
......

:lol:

Mi fa quasi piacere che un altro ultra* come me, anche se di decennale esperienza, abbia trovato inutile il profilo altimetrico del pettorale 8-) :lol:

*ultra.....cinquantenne :mrgreen:
Krapotkin
 
Messaggi: 172
Iscritto il: 01/02/2018, 19:04
Località: Abbiatefat (Mi)

Re: Ultra-trail Vipava valley

Messaggioda mapomac » 17/05/2018, 13:52

Prima esperienza per me > 100 Km di trail.
Gara a mio avviso stupenda ! Paesaggi e ambienti che non conoscevo ma davvero piacevoli pur non essendo a quote altissime.

Circa l'organizzazione difficile trovare un difetto, ristori molto ben distribuiti, molto ber riforniti (addirittura le ciliegie in alcuni) tutti MOLTO gentili, percorso segnato in maniera impeccabile. Bella la maglia, non la classica termostampata.

Non saprei dare un giudizio su quanto possa essere dura questa gara rispetto ad altre; quello che ho visto io è che nella parte centrale, si scende parecchio di quota e il percorso diventa molto corribile proprio nelle ore più calde della giornata...se si spinge troppo qua, poi si arriva all'ultima salita, tutt'altro che banale, abbastanza cotti.

Se posso solo dare un imput propositivo, suggerirei questo:

- partenza e arrivo nello stesso posto; si evita così più di un'ora persa per il trasferimento in autobus per fare infine pochi km; e magari così si può anche anticipare la partenza
- valutare che chi aveva preso il bus davanti la scuola, parcheggiando quindi in paese, una volta arrivato, doveva farsi 2 km abbondanti di discesa, magari alle 3 di notte per recuperare l'auto...psicologicamente terribile.

Per quanto mi riguarda 2 gentilissime atlete del posto mi hanno accompagnato giù in macchina.

In ogni caso complimenti a tutti: staff, abitanti del posto e pure alla Slovenia !
mapomac
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 29/06/2015, 21:14

Torna a Gare Trail

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti