SPIRITO TRAIL • Tor Des Geants (VDA) - 9/15.09.2018

SPIRITO TRAIL

Trail Running Forum

Tor Des Geants (VDA) - 9/15.09.2018

Cronache e racconti

Moderatore: emme

Regole del forum
Questa sezione è dedicata ai racconti delle gare, dal giorno in cui si disputano in avanti: commenti, risultati, opinioni.
Nel titolo scrivete il nome della gara, la provincia e la data di svolgimento.

Re: Tor Des Geants (VDA) - 9/15.09.2018

Messaggioda Routard » 28/09/2018, 16:46

Anche io finisher. Esperienza bellissima che faccio fatica a descrivere a parole. Anzi con la testa sono ancora decisamente tra i monti della Valle d'Aosta.
Però mi è venuto un dubbio. Quanto è "grande" questo TOR?

Sito: 330km 24000D+
GPS: 339km 30908D+
ITRA: 342,7km 27920D+

Secondo voi a chi credere?
Routard
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 01/07/2014, 22:11

Re: Tor Des Geants (VDA) - 9/15.09.2018

Messaggioda fifty » 28/09/2018, 17:01

Come dissi a pag.7 secondo me al primo
Avatar utente
fifty
 
Messaggi: 241
Iscritto il: 14/03/2014, 18:06
Località: Matajur

Re: Tor Des Geants (VDA) - 9/15.09.2018

Messaggioda Corry » 28/09/2018, 19:51

A Gressoney un volontario che ha chiuso due Tor mi rincuora dicendo che il peggio è passato e che questo è l’unico cancello un po’ tirato. Ovviamente non riesco a dormire ma cerco di mangiare e di concentrarmi sulla preparazione dello zaino per la notte. Arrivo a Campoluch abbastanza bene ma nella successiva salita al Grand Tourmalin arriva la prima grossa crisi di sonno, complice anche un calo energetico faccio davvero fatica a non fermarmi a dormire sul sentiero. Ogni passo richiede uno sforzo mentale notevole. È persino difficile camminare diritto e mettere a fuoco con gli occhi. Per fortuna l’alba è splendida e il successivo sentiero che porta a Valtournenche agevole...
Avatar utente
Corry
 
Messaggi: 630
Iscritto il: 05/06/2014, 16:36

Re: Tor Des Geants (VDA) - 9/15.09.2018

Messaggioda Corry » 28/09/2018, 20:44

Qui commetto un grosso errore che poteva compromettere il mio Tor. :? Dopo aver mangiato molto bene, addirittura riso in insata e pomodori (credo sia la base vita meglio organizzata di tutto il percorso) e aver curato i miei poveri piedi (la polvere dei sentieri Valdostani inizia a fare danni, sono a circa 8 paia di calze cambiate ma inizio a sentire i piedi sempre più caldi, inoltre in un paio di punti si stanno formando delle vescichette), chiedo ai volontari le previsioni meteo. Mi ricordavo che prima della partenza era preannunciato un peggioramento. Tutti mi assicurano però che ci saranno solo un po’ di piovaschi al pomeriggio ma la notte sarà serena. Il furbone :lol: allora decide di tenere nello zaino il gore 2,5 strati leggero e di lasciare il 3 da scialpinismo nel borsone. “Così vado su bello leggero”. Bravo!
Al Barmasse faccio la prima vera dormita di tutto il Tor e finalmente capisco che con i soldi nei rifugi si può comprare cibo vero. Prendo uno strudel gigante e me lo metto nello zaino.
Al tramonto, quando mi viene fame e lo assaggio, mi esce di bocca lo stesso verso che faceva il mio gattino le prime volte che assaggiava i croccantini :mrgreen: .
Mi rendo conto quanto non sia sufficiente il cibo dei ristori, abbondanti se paragonati ad una 100 km ma per me insufficienti per una gara così lunga. (Ovviamente esclusi quelli con polente, costine e salami i ma sono solo 3 in tutto). Soprattutto tutti uguali e carenti di proteine. Con pastina e dadini di prosciutto cotto il Tor non lo si chiude. Qualcuno mi dice che negli anni scorsi erano molto migliori...
Durante la notte, proprio quando sono sopra i 2’500 metri, arrivano pioggia e vento, sarei anche abbastanza vestito se non fossero giorni che sto girando per la Valle, mi sto alimentando troppo poco per le calorie che consumo e dormo solo un’ora al giorno. Cerco di tenere alto il ritmo per evitare di raffreddarmi troppo, ma non devo rischiare di scivolare, non posso correre.
Mi salva il bivacco Clemont.
Mangio e mi metto in branda. Mi sveglia una mandria di maleducati che si mette nei letti senza nemmeno torgliersi le scarpe infangate, calpestando e buttando a terra i vestiti di chi già dormiva. :evil: Capisco la stanchezza ma se fossi stato un volontario li avrei presi a bastonate. :twisted:
Rimangio ed esco, mi aspetta la lunga discesa verso Oyace. Sono veramente distrutto dal sonno, scendere è una tortura. La faccio tutta con Ornati senior, un vero duro :!: , che con un problema fisico non da nulla è riuscito a chiudere questo Tor. Mi aiuta a risvegliarmi dai micro pisolini che mi faccio ogni volta che triesco a trovare una pietra adatta per sedermi :lol:
Ad Oyace mi succede una cosa abbastanza comica. :lol: Prenoto una branda e chiedo alla volontaria di svegliarmi nel caso avessi dormito per più di un’ora e mezza.
Quando mi sveglia sono sorpreso di aver dormito così bene. Mi sento però un po’ intontito. Mangio molto e prima di uscire guardo l’orologio. Faccio due calcoli. Mi ha svegliato dopo mezz’ora :lol:
Mi dicono che è meglio così, la salita va fatta prima dell’arrivo del caldo, sarà..... :cry:
Bevo il secondo espresso dalla partenza e parto a ritmo mucca.
Nella discesa verso Ollomont, non so perché, mi sento dentro la consapevolezza che riuscirò a concludere questa gara, sono euforico e pieno di energie, mi godo il paesaggio. Piango.
Non so ancora che mi aspetta la peggiore base vita del percorso...
Avatar utente
Corry
 
Messaggi: 630
Iscritto il: 05/06/2014, 16:36

Re: Tor Des Geants (VDA) - 9/15.09.2018

Messaggioda Krapotkin » 29/09/2018, 5:37

Corry ha scritto:.....Prendo uno strudel gigante e me lo metto nello zaino....


:lol: :lol: :lol:

mi immagino la scena e mi fa morir dal ridere.
Krapotkin
 
Messaggi: 172
Iscritto il: 01/02/2018, 19:04
Località: Abbiatefat (Mi)

Re: Tor Des Geants (VDA) - 9/15.09.2018

Messaggioda Pier 62 DT » 29/09/2018, 5:45

Ma non è considerato Doping? :lol: :lol:
Pier 62 DT
 
Messaggi: 166
Iscritto il: 13/10/2014, 11:43

Re: Tor Des Geants (VDA) - 9/15.09.2018

Messaggioda Corry » 07/10/2018, 21:37

Quando entro ad Ollomont rimango spaesato. C’è una confusione terribile. Troppa gente, altro che un solo accompagnatore...
Faccio fatica a trovare un volontario per il borsone. Faccio fatica a trovare una branda libera sotto un tendone dove ci saranno 40 gradi. Faccio la fila per fare una doccia. Ce ne sono solo DUE!
Allora decido di concentrarmi sull’ultimo cambio dello zaino e di mangiare il più possibile, ma è difficile, sono 5 giorni che ci sono le solite cose.
Scappo da questo caos appena posso.
All’uscita del paese mi fermo a fare un po’ di coccole ad uno splendido SanBernardo che se ne sta sdraiato con una palla sgonfia sotto una zampa, mi rimette di buon umore :)
Arrivo lentamente al rifugio Champillon e mi metto a chiacchierare con una ragazza che scopro essere il gestore. Ci divertiamo a convincere un amico a fermarsi a dormire, lui sorseggia una birra e ci dice che arriverà al Frassati senza fermarsi, ma mentre lo dice si addormenta e rischia di infilare il naso nella media :lol:
Ordino una fetta di crostata alla ricotta e un espresso. Mi porta una porzione tripla, mi rendo conto di come sono messo male quando mi scende un po’ di bavetta mentre l’assaggio. Lei sorride. Non so come ringraziarla.
Esco e parto a ritmo da sky, arrivo veloce in cima ma mi fermo a godermi questo splendido tramonto. Voglio assaporare questi ultimi “istanti” di Tor.
In discesa finalmente un ristoro con la R maiuscola: polenta e salamella!
Vedo Caterina che piange. Ha un problema al crociato e anche con gli antidolorifici non passa. Non vuole mollare proprio adesso. Mi fa commuovere e le dico “dai andiamo” ma mi dimentico di mangiare le chiacchiere! O forse era un’allucinazione... :mrgreen:
Nella notte, in discesa verso Saint Remy, succede una cosa strabiliante. Ci si ritrova tutti insieme, si formano grupponi di 10 persone o più. Fa strano dopo tutta questa solitudine. Io ho sonno, tanto sonno, non sono il solo perché c’è gente che sbanda, per fortuna Caterina parla, parla e parla. Saranno i farmaci :lol:
Ogni tanto chiudo gli occhi e mi lascio trascinare dagli altri, tanto la strada è larga. Conto per non esagerare. Arrivo a 30... :? Don’t try.....
Arrivato a S. Remy esigo una branda :D me ne danno una minuscola consigliandomi di non dormire più di 4 ore. Rispondo “ma magari!”
Al risveglio alle due capisco il motivo. I muscoli si sono raffreddati, fanno male e sono rigidi. Fatico a scendere le scale...
Faccio colazione e parto. Molto assonnato e molto lentamente. La notte è però maglifica e mi aiuta non poco a continuare. Ogni tanto spengo la frontale per godermi le stelle. Ogni tanto mi siedo su un masso per un microsonno ma non devo addormentarmi davvero. È troppo freddo. Ogni tanto mi sembra di essere arrivato.
Arrivo davvero. È ancora buio. Mi metto a letto. So che perderò tanto tempo ma voglio vedere l’alba al Frassati.
Ovviamente mi sveglio troppo presto. Non importa. Aspetto. E ordino pure un cappuccino con brioche! Ecchecczazzo me lo merito!!!
L’alba è meravigliosa, continuo a fare foto. Poi parto ma continuo a fare foto perché i colori sono davvero pazzeschi. Fa un freddo cane ma chissenefrega. Starei qui anche in costume!
Ad un certo punto vedo una linea nella montagna. Ma non sarà mica il sentiero per il Malatra?

IL MALATRA
Avatar utente
Corry
 
Messaggi: 630
Iscritto il: 05/06/2014, 16:36

Re: Tor Des Geants (VDA) - 9/15.09.2018

Messaggioda mircuz » 08/10/2018, 9:23

Che bel racconto Corry! Attendiamo le ultime puntate, con calma, da dosare come un bicchiere di vino buono :D
Avatar utente
mircuz
 
Messaggi: 1955
Iscritto il: 26/01/2015, 16:15

Re: Tor Des Geants (VDA) - 9/15.09.2018

Messaggioda inca70 » 08/10/2018, 18:47

Sottoscrivo! ..ogni giorno aspetto un pezzo del racconto di Corry.. :D
Bravissimo a finire ma anche a scrivere...
Grazie!
inca70
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 20/10/2014, 15:20

Re: Tor Des Geants (VDA) - 9/15.09.2018

Messaggioda Pier 62 DT » 08/10/2018, 19:22

Attendiamo il gran finale, ma non sarà meglio di quelli già letti perché finire e già nostalgia di tutto ciò che si è passato. Ma per il protagonista anche una gran liberazione.
Bravo
Pier 62 DT
 
Messaggi: 166
Iscritto il: 13/10/2014, 11:43

Torna a Gare Trail

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti