SPIRITO TRAIL • Chianti Ultra Trail (Si) 23.03.2019

SPIRITO TRAIL

Trail Running Forum

Chianti Ultra Trail (Si) 23.03.2019

Cronache e racconti

Moderatore: emme

Regole del forum
Questa sezione è dedicata ai racconti delle gare, dal giorno in cui si disputano in avanti: commenti, risultati, opinioni.
Nel titolo scrivete il nome della gara, la provincia e la data di svolgimento.

Chianti Ultra Trail (Si) 23.03.2019

Messaggioda MatteChiantiUT » 31/10/2018, 14:12


VOLANTINO https://www.chiantiultratrail.com/wp-content/uploads/2018/07/Chianti-Ultra-Trail-volantino-A5-2018.pdf
23 MARZO 2019

73K 2600 D+
37K 1200 D+
15K 550D+

Il primo e unico Ultra Trail nel cuore del Chianti Classico

[url]info@chiantiultratrail.com[/url]

https://www.chiantiultratrail.com
MatteChiantiUT
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 18/08/2017, 10:59

Re: CHIANTI TRAIL ULTRA Radda in Chianti (SI) 23-03-2019

Messaggioda gogo » 31/10/2018, 15:36

scusa Matte ma la sezione più appropriata è quella delle "NEWS".
Qui si raccontano le cronache postgara dei trail a cui noi forumisti partecipiamo. ;)
Avatar utente
gogo
 
Messaggi: 663
Iscritto il: 13/02/2013, 14:16
Località: Parabiago (MI)

Re: Chianti Ultra Trail (Si) 23.03.2019

Messaggioda Gabriele 85 » 25/03/2019, 21:44

Peccato per un' organizzazione da principianti o forse, ma non lo voglio pensare, a un'organizzazione che ha avuto come unico scopo quello di lucro.
L' ottimo scenario del chianti merita di meglio, io personalmente non tornerò perché visto che le iscrizioni si pagano, e anche care, penso che un po' di serietà ci vorrebbe.
Gabriele 85
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 25/03/2019, 21:39

Re: Chianti Ultra Trail (Si) 23.03.2019

Messaggioda modem73 » 25/03/2019, 22:34

come mai questo giudizio così duro? forse andrebbe motivato.
modem73
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 08/01/2017, 23:21

Re: Chianti Ultra Trail (Si) 23.03.2019

Messaggioda Gabriele 85 » 26/03/2019, 6:08

Nel.momento in cui ca. 200 atleti su due gare diverse sbagliano percorso, c è poco da motivare ad ogni modo:

1) personale di gara in esistente (in 38km avrò visto 4 persone), dove esistente intento a fare tutt altro piuttosto che a fermare il traffico o dare indicazioni
2) 300 atleti iscritti premiare solo i primi 3 assoluti non mi era mai capitato
3) in.sostanza gia scritto ma se in discesa metti una deviazione da una strada principale a una secondaria segnalandola solo con una balisa, non ci siamo
4) costo non esattamente a buon mercato che rende quanto sopra ancora più grave
5) credo che la medaglia finisher fosse uguale x tutti, cioè se facevi la 15km piuttosto che la 73km c era scritto cmq finisher chianti ultra trail (cosi come nella maglietta "tecnica"). Non mi convince molto come ragionamento ma magari funziona cosi
Positivi i ristori, su quello ci siamo.
Mi piacerebbe avere un feedback da qualcun altro che ha partecipato
Gabriele 85
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 25/03/2019, 21:39

Re: Chianti Ultra Trail (Si) 23.03.2019

Messaggioda raggionierteo » 26/03/2019, 10:45

Gabriele 85 ha scritto:Nel.momento in cui ca. 200 atleti su due gare diverse sbagliano percorso, c è poco da motivare ad ogni modo:

1) personale di gara in esistente (in 38km avrò visto 4 persone), dove esistente intento a fare tutt altro piuttosto che a fermare il traffico o dare indicazioni
2) 300 atleti iscritti premiare solo i primi 3 assoluti non mi era mai capitato
3) in.sostanza gia scritto ma se in discesa metti una deviazione da una strada principale a una secondaria segnalandola solo con una balisa, non ci siamo
4) costo non esattamente a buon mercato che rende quanto sopra ancora più grave
5) credo che la medaglia finisher fosse uguale x tutti, cioè se facevi la 15km piuttosto che la 73km c era scritto cmq finisher chianti ultra trail (cosi come nella maglietta "tecnica"). Non mi convince molto come ragionamento ma magari funziona cosi
Positivi i ristori, su quello ci siamo.
Mi piacerebbe avere un feedback da qualcun altro che ha partecipato


Con il mio gruppo di corsa avevamo intenzione di partecipare, ma ci siamo fermati prima dell'iscrizione quando abbiamo chiesto informazioni su dove dormire, le uniche proposte che ci sono state fatte sono state in Agriturismi a 5 stelle con prezzi fuori logica.
La cosa non ci è piaciuta e abbiamo rinunciato alla gara!!!!
raggionierteo
 
Messaggi: 269
Iscritto il: 26/06/2012, 18:57
Località: Cislago (Va)

Re: Chianti Ultra Trail (Si) 23.03.2019

Messaggioda Franz1972 » 26/03/2019, 13:43

Anche per me prima e ultima partecipazione a questa gara... proverò a motivare la decisione premettendo che solitamente non amo criticare gli organizzatori perchè penso che comunque si facciamo un bel c..lo per farci conoscere il loro territorio e per farci divertire.
ERRORE PERCORSO: ho vissuto in prima persona la vicenda sulla 73 km, partiamo a tutta dal paese, percorriamo circa 1 km su discesa ripida asfaltata, siamo tutti in gruppo, io ho davanti circa 10 corridori; ad una curva sulla sx c'è una casetta con due frecce appese, una rossa che manda su sentiero fuori dalla strada, una gialla che indica di proseguire in discesa sulla strada asfaltata. Il primo, e tutti noi dietro, prendiamo la freccia rossa, proseguiamo su sentiero in un unico grande serpentone. A me il bivio rimane sospetto, sarei andato dritto per la freccia gialla, e la direzione non mi torna, mi sembrava di aver capito che da quella direzione saremmo dovuti rientrare a fine gara... mentre corro a tutta comincio a estrarre il cellulare, accendere il gps, caricare la traccia e vedo che siamo sulla traccia ma secondo me sul rientro del percorso (purtoppo le tracce gps non hanno direzione!); recupero sul pettorale il numero dell'organizzazione e li chiamo, chiarisco l'errore, li invito ad intercettare i primi dieci che ormai non posso avvertire e faccio girare il serpentone sulla retta via. Mi domando: come si fa ad avere un bivio del genere, a gara appena iniziata, e non metterci una persona (ancora in paese eh, mica in cima ad una montagna !) che per pochi minuti indica la retta via... parlare di inesperienza è poco... il colmo lo raggiungo a fine gara, quando vado a trovare il responsabile (colui che ha fatto il briefing la sera prima) e gli dico scherzosamente: "ti ho salvato la gara stamattina, sennò la facevamo tutta al contrario"... per tutta risposta mi ha detto che non capisce come abbiamo fatto a sbagliare perchè davanti avevamo le bici a guidarci.... BICI ??? Ma scusa secondo te non le vedo ???? non c'era nessuna bici davanti a noi, forse il ciclista se ne è rimasto a letto, ma niente, per lui c'erano le bici e neanche mi dice GRAZIE per aver chiamato e risolto la situazione.
PERCORSO: il balisaggio nel resto della gara è stato a mio avviso abbastanza buono, forse su qualche bivio si poteva fare meglio, io ne ho sbagliato uno ma non trovando tracce sono rientrato subito; quello che non mi è piaciuto è il percorso, tantissime strade bianche, tratti di asfalto, poco panoramico e per molti tratti noioso; è una questione estremamente personale, ma ho fatto gare in zone della Toscana vicine con paesaggi molto più aperti e spettacolari (Tuscany Crossing, Ecomaratona del Chianti); anche il periodo non aiuta, a Marzo la natura è ancora ferma, niente fiori e niente verde, vigne ancora del tutto spoglie.
RISTORI: altro capitolo delicatissimo, sulla 73 km erano solo 5, di cui gli ultimi due distanziati di più di 20 km e di 15 km.... parecchio, soprattutto con il caldo di sabato, e tenendo conto che le salite maggiori erano in questo tratto. Comunque io su questo sono possibilista, mi ero studiato il percorso e quindi ho previsto una sacca idrica abbondante riempita a dovere prima di quei due tratti; anche qui però è chiaro che rischi di mandare in crisi tante persone, la possibilità di mettere almeno un ristoro idrico con un fuoristrada riempito di bottiglie d'acqua c'era tutta ma evidentemente è mancata la volontà...
ACCOGLIENZA: Radda è piccola e la tipologia di turismo di alto livello (soprattutto stranieri), trovare da dormire a prezzi umani non è facile e quando ci riuscite (il mio caso) la struttura poi svela i motivi di questo prezzo... luogo incantevole ma camere datate e scarsissima attenzione per gli ospiti.
Avatar utente
Franz1972
 
Messaggi: 45
Iscritto il: 16/05/2013, 21:16

Re: Chianti Ultra Trail (Si) 23.03.2019

Messaggioda almandelli » 26/03/2019, 14:06

Lascio anch'io le mie impressioni su questa gara (ho fatto la lunga), sperando che vengano lette dagli organizzatori per migliorare in futuro questa gara che ha comunque buone potenzialità per diventare una gara importante.
1) L'uscita da Radda. Qui comunque credo che gli organizzatori abbiano capito il pasticcio enorme che hanno combinato o meglio che hanno lasciato che accadesse.
Cerco di spiegarmi. SI parte in discesa, quindi soprattutto davanti i ritmi sono molto veloci. Io ero nel primo quarto del gruppo e viaggiavamo sotto i 5' al km. Dopo 600m c'era un bivio ed il gruppone (tutti!) ha girato a sinistra. Quando sei in quelle situazioni ti limiti a non andare addosso a chi ti sta vicino senza farti troppe domande. Dopo un km la prima salita e la cosa mi sembra strana, dato che i primi 6 km erano tutti a scendere... ma mi guardo intorno e vedo le balise, quindi ok. Dopo altri 500m un’altra bella salitona e a quel punto i dubbi aumentano, seppur le balise mi confortano un po'. Poi subito terza salita e una volta arrivato in vetta vedo la testa del gruppo in fondo, ferma, che si guardava intorno. A quel punto è scattato il panico: chi tornava indietro, chi proseguiva, chi attraversava i campi per spostarsi sull'altro versante.
Trovo un giapponese che col cellulare in mano mi dice "that's the wrong way, we have to go back to start!" e decido di seguirlo. Poi però vedo che sull'altro versante un auto dell'organizzazione ha raggiunto la testa del gruppo e li sta guidando non so dove. Scavalco un cancello, salto un fosso e attraverso una vigna, raggiungendoli e mi accodo. Dopo un paio di salite toste mi ritrovo a poche centinai di metri dal via, al famoso bivio dove il gruppone aveva girato a sinistra verso la chiesetta anziché andare dritto. In pratica avevamo imboccato al contrario il percorso del rientro in paese. Metterci qualcuno in quel punto sembrava male? Vabbè... fatto sta che dopo 26' di gara ero in pratica ancora alla partenza, con 3,7 km e 170 D+ fatti.
Ovviamente ognuno avrà fatto più o meno strada a seconda di quando si è deciso a tornare indietro oppure a proseguire seguendo l'auto, come ho fatto io. Come ad una tapasciata, dove alla fine ognuno ha percorso una distanza diversa...
2) i ristori. Leggo che c'è qualcuno soddisfatto dei ristori: non scherziamo! GRAVEMENTE INSUFFICIENTI! Ad ogni ristoro (nessuno escluso) c'era una sola tanica d'acqua con alla base un rubinettino da cui riempire le borracce. Una tanica di acqua, una di sali e una di the. Ma scherziamo? Nemmeno una bottiglia d'acqua, niente! Quindi ciò voleva dire file assurde per riempire le due borracce da 0,5 L (1 litro obbligatorio in uscita dai ristori), figuratevi poi al ristoro di Villa Vistarenni, dove c'erano pure quelli della corta... file apocalittiche. E non potevi saltarlo, dato che il successivo ristoro era dopo ben 3h!
stendo un velo pietoso sul ristoro finale: nemmeno nelle peggiori tapasciate nella bergamasca credo di aver trovato ristori finali peggiori. Ok la scelta di non fare il pasta party finale (fatto la sera prima), ma assurda la scelta di far trovare veramente due cose striminzite e basta. Boh ancora non capisco…
3) il costo. Pagare 1 euro al km significa aspettarsi un servizio degno di grandi eventi senza grandi pecche organizzative. Capisco l’expo molto piccolo (era la seconda edizione, ci può anche stare), capisco i volontari poco proattivi sul percorso (nel passaggio al Castello di Volpaia ho travolto una turista che si è messa in mezzo al piccolo passaggio dove dovevo passare nonostante le mie urla, con il volontario che era lì a guardare senza dir nulla), dato che in fondo sono appunto volontari. Capisco il briefing con indicati i ristori sbagliati (è erroneamente stata messa la slide dello scorso anno) o il regolamento con indicati i ristori sbagliati (era ancora indicato il ristoro di San Giusto anziché quello di San Polo come nel 2018)… insomma capisco alcune imprecisioni da inesperienza, ma allora mi pare sbagliato chiedere così tanti soldi senza fornire un corrispettivo adeguato.
Queste a mio avviso le pecche più gravi, risolvibili già dalla prossima edizione con poco sforzo, che farebbero fare alla gara un salto di qualità.
Poi sul percorso concordo con Franz: noiosetto, tante strade bianche/asfalto... le aspettative erano ben altre ma non lo metto tra i unti da migliorare già dalla prossima edizione, credo sia stata una scelta ben precisa degli organizzatori.
almandelli
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 26/05/2014, 11:05

Re: Chianti Ultra Trail (Si) 23.03.2019

Messaggioda Ultra-Cesc 56 » 26/03/2019, 14:21

siamo alle solite, senza esperienza vissuta direttamente e senza umiltà, la "buona volontà" non basta,
io sulla 73 alla fine ho fatto 79k 2900d+ ho sbagliato percorso 4 volte, la prima appena partiti, fatto circa 1800mt in piu poi una volta mi hanno "urlato" quelli dietro salvandomi, ma una volta mi sono ritrovato dopo l'ultimo ristoro in cima ad una collina da tuttìaltra parte (prima del lago)...il fatto è che quando metti la balisatura su un ambiente e sentieri che conosci, a volte dai per scontato quello che scontato non è...(qui la fettuccia non serve perchè tanto si capisce che devi girare...si, e come no!)
Il percorso vario e allenante, prima veloce, poi duretto, ristori ok ma posizionati in maniera "creativa" sulla parte piu dura...nisba...in compenso all'ultimo a circa 8/9k dall'arrivo, c'era la pasta...a chi non piace fare gli ultimi 6/7 km di salita con una bella cofana di penne al sugo nella trippa? (geni)
Speriamo che certe critiche/osservazioni le prendano nel modo giusto e cioè correggendosi per il futuro.
Ultra-Cesc 56
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 13/10/2017, 14:35

Re: Chianti Ultra Trail (Si) 23.03.2019

Messaggioda biglux » 26/03/2019, 20:27

Non conosco la gara in oggetto, ma con l’offerta a dir poco “straripante” di trail degli ultimi tempi, se non si è da subito più che competitivi nell’offerta come percorso, organizzazione, ecc., ci sono ottime possibilità di venire depennati in tempo zero...
Avatar utente
biglux
 
Messaggi: 1678
Iscritto il: 28/10/2010, 16:25

Torna a Gare Trail

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti