SPIRITO TRAIL • trailrunning vs skyrunning?

SPIRITO TRAIL

Trail Running Forum

trailrunning vs skyrunning?

Tutto ciò che è trail!

Moderatori: blackmagic, leosorry

Re: trailrunning vs skyrunning?

Messaggioda SMarco » 15/06/2012, 11:18

Appena iscritto ed intervengo subito in questa interessante discussione. :mrgreen:

Secondo me si tratta di due diversi modi di intendere la corsa (e non la montagna).
A mio parere le sky sono competizioni strictu sensu, dove l'aspetto paesaggistico e ludico passa in secondo piano rispetto alla ricerca della prestazione.
Ne deriva la necessità di una preparazione di alto livello al fine di essere competitivi, proprio come le competizioni su strada.

Le sky vedono la loro distanza massima in meno di 50 km e le corte (20 km) non sono affatto considerate competizioni di livello inferiore, perchè non necessariamente inferiore è una preparazione di alto livello specifica per queste ultime (un 5000 in pista non è di rango inferiore rispetto alla maratona).
Nei trail, invece, le corte da 20 km sono generalmente considerate gare "di accesso" verso le grandi da 60/100/160km.

Un top runner, per preparare una maratona su strada, arriva a correre anche più di 250 km alla settimana (ci ricordiamo Bordin?).
Allo stesso modo si può arrivare a preparare una skymarathon.

Come si può pensare, però, di preparare allo stesso livello un ultratrail da 160 km?
Occorrono quantità enormi di lavoro.

L'unico che ha alzato il livello di preparazione in termini quantitativi è il tanto osannato (giustamente!) Kilian Jornet, che corre mediamente 36 ore e 20000m di dislivello la settimana!!

Concludo: io penso che nei trail i record siano ancora di gran lunga migliorabili e, fintanto che non vedremo professionisti dedicare la loro esistenza esclusivamente a questo tipo di gare (premi in denaro, sponsor, ecc...), rimarranno gare i cui i partecipanti possono permettersi di scambiare quattro chiacchiere durante la corsa, prendere una foto, fare un pisolino e fermarsi per fare pipì.
Ecco, di conseguenza, il diverso modo di intendere la corsa tra sky e trail.

Così è come la vedo in teoria.. poi ovvio che in pratica ci sono anche dei tapascioni come me che fanno le sky e atleti come Bert che fanno i trail. ;)

PS. primo post e già così prolisso... bannatemi subito!! :lol:
SMarco
 
Messaggi: 57
Iscritto il: 15/06/2012, 8:53

Re: trailrunning vs skyrunning?

Messaggioda adriano » 15/06/2012, 11:49

SMarco ha scritto:Concludo: io penso che nei trail i record siano ancora di gran lunga migliorabili e, fintanto che non vedremo professionisti dedicare la loro esistenza esclusivamente a questo tipo di gare (premi in denaro, sponsor, ecc...), rimarranno gare i cui i partecipanti possono permettersi di scambiare quattro chiacchiere durante la corsa, prendere una foto, fare un pisolino e fermarsi per fare pipì.
Ecco, di conseguenza, il diverso modo di intendere la corsa tra sky e trail.



a me non sembra che i primi nel trail si fermino a fare pisolini o foto (a parte Gazzola al TDG, gara che forse non è nemmeno più trail running ma qualcosa di diverso), qualche chiacchera magari si e quindi anche qui non vedo questa gran differenza.
Sul livello però è vero nella sky è elevatissimo ma non penso sia dovuto solo agli sponsor perché è altissimo anche in 50-100° posizione dove premi e sponsor non li vedi neanche con il cannocchiale...
Comunque benvenuto nel forum ;)
Avatar utente
adriano
 
Messaggi: 283
Iscritto il: 20/10/2011, 20:29
Località: Paese (TV)

Re: trailrunning vs skyrunning?

Messaggioda deeago » 15/06/2012, 14:34

cubettoz ha scritto:Se Degasperi inizierà a corre qualche Trail servirà a diminuire le distante tra queste due parrocchie?


Secondo me si`.

Lo fara?
Avatar utente
deeago
 
Messaggi: 3324
Iscritto il: 10/09/2010, 9:15
Località: MILANO

Re: trailrunning vs skyrunning?

Messaggioda cubettoz » 15/06/2012, 20:08

Chissa (omino che fischietta, ma che non trovo tra gli smile)
Avatar utente
cubettoz
 
Messaggi: 385
Iscritto il: 05/09/2010, 14:32

Re: trailrunning vs skyrunning?

Messaggioda Gaggio » 15/06/2012, 23:09

Estrapolato da un intervista a De Gasperi su IRunFar
http://www.irunfar.com/2012/06/marco-de-gasperi-spring-2012-interview.html

iRF: As you get into longer races and you come to America, what races do you dream of doing? Are there any that you’ve not run before that you really want to race?

De Gasperi: Well, actually, I don’t know because I’m changing year-by-year and listening to what my body says. Probably I’ll change into more long distance in the future. Actually, I prefer to enjoy the shorter races up to 42 kilometers, so we’ll see about next year.

iRF: So maybe some ultramarathons? Maybe?

De Gasperi: Mmmmm, maybe not but maybe.
Avatar utente
Gaggio
 
Messaggi: 3481
Iscritto il: 05/09/2010, 14:37

Re: trailrunning vs skyrunning?

Messaggioda cesta » 16/06/2012, 10:48

deeago ha scritto:
cubettoz ha scritto:Se Degasperi inizierà a corre qualche Trail servirà a diminuire le distante tra queste due parrocchie?


Secondo me si`.

Lo fara?


per me il fatto di appartenere al gruppo sportivo della forestale ne vincola un po` le scelte, non dimentichiamo che tra l'altro e' atleta nazionale di corsa in montagna, competizioni quasi agli antipodi con il trai, sicuramente e' un fortissimo atleta e l'idea di vederlo cimentarsi in gare lunghe stuzzica anche la mia fantasia, penso pero' che se cio' avverra' sara' solo dopo aver smesso la casacca della forestale.
Altro atleta di provenienza corsa in montagna che mi piacerebbe molto vedere all'opera sui sentieri di Kilian e' un certo Jonathan White, immenso nel suo genere.
cesta
 
Messaggi: 108
Iscritto il: 06/09/2010, 7:43

Re: trailrunning vs skyrunning?

Messaggioda flavio » 17/06/2012, 16:18

Quoto in pieno Elisa: l'adrenalina che scorre nelle vene durante le skyrace è impagabile. E poi l'ambiente è più...race, può piacere o non piacere, ma dà forti sensazioni, homo omini lupus; nel trail spesso c'è chi predica bene ma razzola male; mi spiego c'è chi finge di correre senza guardare il cronometro e poi.....almeno nelle sky nessuno nasconde la propria competitività dietro ad un dito.
Comunque al mio passo della mula vecchia non cambia niente, ma il cuore è nelle sky.
flavio
 
Messaggi: 463
Iscritto il: 06/09/2010, 13:22

Re: trailrunning vs skyrunning?

Messaggioda paoloxyx » 15/06/2013, 14:16

io da ignorante in materia riprendo questo post e chiedo :roll: mi dite le differenze "tecniche" tra le due e anche da endurance, corsa in montagna e.... non so più neanch'io che altri tipi di gare esistano.......????
Avatar utente
paoloxyx
 
Messaggi: 547
Iscritto il: 24/05/2013, 17:16

Re: trailrunning vs skyrunning?

Messaggioda OrcoPino » 15/06/2013, 16:47

Mi cimento dal 2008 in entrambe le discipline, arrivo dalle arti marziali e dal trekking, trovo essenzialmente diverse le due discipline se si considerano i Trail >60 km e le skyrace fino ai fatidici 42km, corse in montagna 9/12km , kilometro verticale 1000D+ in circa 4/5km
,
L'approccio alle gare e' completamente diverso.
- Per le Skyrace 20km fino a 40km sai che le sforzo e' limitato .. quindi puoi dare tutto, ergo potenza velocità colpo d'occhio per le discese.

- Per i Trail il gioco inzia a farsi duro dopo 50/60 km quindi... partenze rilassate e magari al fondo se ne hai spari le cartucce finali, il trail richiede capacita di resilienza ed approccio mentale uniche.Senza contare allenamenti particolari, alimentazione, materiali...ect....

- Per le corse in montagna un'altra storia, gare da 9/12km accentuate le caratteristiche delle skyrace, molta piu' potenza muscolare, polmoni e cuore d'acciaio .... sei sempre in apnea, le discese da veri equilibrsti, nella preparazione importanti le ripetute in piste.

- Kilometro verticale .... uuuuuuu... l'apnea e' perenne ...e se soffri di di cuore lascia perdere... accentuate le caratteristiche della corsa in montagna

Quindi 4 discipline solo all'apparenza uguali.

In bocca all'Orco ai trailers ed agli skyrunners
Avatar utente
OrcoPino
 
Messaggi: 334
Iscritto il: 01/03/2011, 13:28
Località: Alpignano (To)

Re: trailrunning vs skyrunning?

Messaggioda muntagnin » 15/06/2013, 18:27

OrcoPino ha scritto:Mi cimento dal 2008 in entrambe le discipline, arrivo dalle arti marziali e dal trekking, trovo essenzialmente diverse le due discipline se si considerano i Trail >60 km e le skyrace fino ai fatidici 42km, corse in montagna 9/12km , kilometro verticale 1000D+ in circa 4/5km

Io corro in montagna dal 1998, ai tempi non si usavano sempre queste sigle.
Non c'è differenza nell'agonismo quando fai una gara piuttosto che l'altra. In un trail da 20km e in una sky da 20km trovo lo stesso agonismo, forse nella sky un livello più alto e più livellato che porta a qualche sgomitamento in più.
È sbagliato considerare trail le gare sopra i 60km, tutto é trail, ricordatevi che skyrace, skymarathon sono marchi registrati da FSA che ne ha determinato le caratteristiche. Tutto è trail, se volete vi faccio un elenco di skyrace che di tecnico non hanno nulla (Valmalenco-Poschiavo per dirne una famosa) e di trail tecnicissimi (il valsessera trail di domani).
Sicuramente sul fondo classifica è diverso ma perchè erroneamente la gente adesso pensa che un trail sia per forza più facile e godereccio di una sky, ma è un errore di fondo che facciamo solo in Italia perchè siamo più modaioli...
So solo che alcune sky adesso si chiamano trail, sarà che porta più iscritti?
L'agonismo è dentro di noi.
Ciao
Alberto
muntagnin
 

Torna a Mondo Trail

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti