La scarpa ideale

Scarpe, abbigliamento, accessori

Moderatore: NoTrail

Rispondi
Avatar utente
Paolobibo
Messaggi: 234
Iscritto il: 16/12/2011, 12:42
Località: Pietrasanta (Lu)

La scarpa ideale

Messaggio da Paolobibo »

Ciao a tutti, come da titolo sto ancora cercando la scarpa ideale (per le mie caratteristiche) vorrei una scarpa con la reattività e la precisione della speedcross , la comodità della pure grit, e la durata della cascadia.
Corro prevalentemente sulle alpi apuane e le grit (scarpe favolose ) sono state letteralmente tranciate sotto da una pietraia dopo solo 100 km, le speedcross sul terreno duro e asciutto sono troppo rigide e poco protettive per le lughe distanze.

Ero indeciso su due modelli: le inov-8 roclite 285 o le s-lab 5 , peso circa 65 kg per 171cm. Non sono veloce ( più o meno da metà classifica) , vado forte in discesa, che mi consigliate? :roll:

Grazie , Paolo
Avatar utente
OrcoPino
Messaggi: 334
Iscritto il: 01/03/2011, 13:28
Località: Alpignano (To)
Contatta:

Re: La scarpa ideale

Messaggio da OrcoPino »

secondo me Fuji dell'Asiscs (quelle estive) se non vanno bene l'ASICS ti rimborsa :D :D :D
offroad
Messaggi: 629
Iscritto il: 06/09/2010, 10:20

Re: La scarpa ideale

Messaggio da offroad »

mizuno wave ascend :)
Avatar utente
OrcoPino
Messaggi: 334
Iscritto il: 01/03/2011, 13:28
Località: Alpignano (To)
Contatta:

Re: La scarpa ideale

Messaggio da OrcoPino »

offroad ha scritto:mizuno wave ascend :)
come precisione a mio parere non vanno bene , pianta troppo larga , ci balli dentro....
rasentin
Messaggi: 736
Iscritto il: 05/09/2010, 21:13

Re: La scarpa ideale

Messaggio da rasentin »

natale, che giorno meraviglioso...sono buono...
Paolobibo ha scritto:...peso circa 65 kg per 171cm. Non sono veloce ( più o meno da metà classifica) , vado forte in discesa, che mi consigliate? :roll:

Grazie , Paolo
la "classifica" roba da putei che se eo misura (cose da ragazzini che se lo misurano); facile pensare che no te ghe motore (non hai motore), tanto vale guardarsi attorno (nel senso di dove vai a correre), non saranno le scarpe a far la differenza...(oggi sono buono, è passato il mio amico il "grinch")
impariamo...solo roba di pochi anni fa
http://www.youtube.com/watch?v=Mt32339JNmw
http://www.youtube.com/watch?v=YgpxHFt-XQg

le scarpe sono l'ultimo dei problemi...a parte qualcuno che scrive ma...ha fatto 30km, tutti in una volta?
Avatar utente
grembano
Messaggi: 88
Iscritto il: 30/08/2012, 13:21

Re: La scarpa ideale

Messaggio da grembano »

Paolobibo, 'scolta rasentin... anzi vai oltre, cori scalzo :lol:

Le roclite 285 sono ottime scarpe ma non le considero molto protettive... mi sa che cerchi una scarpa ancora da inventare ;)
Luciano
Messaggi: 1093
Iscritto il: 16/09/2010, 19:58

Re: La scarpa ideale

Messaggio da Luciano »

Grazie Francesco. Ricordare Giorgio fa sempre piacere, specie nell'era dei Top-Trailers e del tecnologico ad ogni costo...
Le nuove tecnologie di certo aiutano, ma all'uopo vorrei ricordare che Marco Olmo si presentò al via dell'UTMB, che poi vinse, con scarpe "stradali" vecchie di 2 anni...le stesse con cui rivinse l'UTMB l'anno dopo...
Avatar utente
Checo
Messaggi: 534
Iscritto il: 05/09/2010, 19:28
Località: Oderzo (TV)

Re: La scarpa ideale

Messaggio da Checo »

Ho caratteristiche simili alle tue e fra le scarpe che ho provato recentemente anche secondo me le Fuji Trabuco potrebbero andarti bene, ma non per la garanzia.. :D
E' chiaro che dipende molto dal piede e dalle caratteristiche individuali, io comunque le ho trovate comode e complessivamente ben bilanciate per le caratteristiche che indichi tu. Anche sui terreni duri rimangono belle comode e mantengono il piede ben avvolto e stabile. Ci ho fatto diverse centinaia di km e non danno segni di usura o di decadimento, sull'accidentato riparano molto bene senza perdere la comodità e hanno la sufficiente rigidità per mantenere una certa sensibilità; anche perché sono abbastanza basse. L'aspetto più negativo che ho riscontrato è la scarsa tenuta sui terreni duri e umidi (rocce umide, radici, ecc), unitamente a una certa difficoltà nel gestire il fango (lo scarico non è immediato e in contropendenza a volte tendono a "partire"). Se però tu vai bene in discesa dovresti avere un certo equilibrio e sensibilità e quindi non dovrebbe essere difficile gestirle in queste situazioni.
Nelle situazioni difficili, invece, ci sguazzano a meraviglia le Inov8 (ho le 295, ma da quel che ho capito sono molto simili alle 285); però devi avere piedi e caviglie belli robusti e allenati e sapere dove metti i piedi, perché sono più secche e non ti proteggono da storte ed affini, soprattutto dopo qualche decina di km. Se le sai gestire però ti danno un sacco di soddisfazioni. 8-)
Attualmente nel bagagliaio le ho entrambe: le Inov8 per i percorsi più "divertenti" :roll: , per tutto il resto le Fuji. :)
Avatar utente
Paolobibo
Messaggi: 234
Iscritto il: 16/12/2011, 12:42
Località: Pietrasanta (Lu)

Re: La scarpa ideale

Messaggio da Paolobibo »

Grazie a tutti, ora ho qualche elemento in più per decidere!
Avatar utente
martin
Messaggi: 2727
Iscritto il: 03/10/2012, 7:27
Contatta:

Re: La scarpa ideale

Messaggio da martin »

Oltre alle Inov8 285 e 295 esistono anche il modello 309, più robusto e più ammortizato. Precedentamente si chiamava 319 ma é stato modificato e allegerito. Puoi trovare un mio recensione del 319 sul mio blog - www.EnduranceTraininginProgress - é in inglese però.

Io di solito uso le 295 ma quando sentoil bisogno di qualcosa più sostenuto utilizzo le 319.
Rispondi