Frequenza cardiaca massima

Preparazione, alimentazione, gestione gara

Moderatore: blackmagic

Avatar utente
seacat
Messaggi: 369
Iscritto il: 02/02/2014, 12:32
Località: Bari e Gela
Contatta:

Re: Frequenza cardiaca massima

Messaggio da seacat »

concordo, essendo la fc soggetta a molte variabili (le più infami determinate da orario allenamento, stress/caffè, temperatura ambientale).
Però imparando a conoscersi e a capirla, fornisce interessanti riscontri nell'allenamento, unendo la lettura delle sensazioni e la valutazione del fiato (il famoso talk test), quest'ultimo un indice davvero utile
Avatar utente
mircuz
Messaggi: 3235
Iscritto il: 26/01/2015, 16:15

Re: Frequenza cardiaca massima

Messaggio da mircuz »

Durante un paio di corse serali, ho rilevato una frequenza cardiaca anomala (molto più alta rispetto al percepito). Secondo voi può dipendere dalle temperature fredde (sottozero)? Nel senso che il fisico risente delle temperature e la frequenza cardiaca aumenta, oppure il dispositivo sballa la lettura.
Frequenza misurata al polso, ma normalmente in linea con lo sforzo prodotto.
Grazie
Avatar utente
Dariogrizzly_1981
Messaggi: 732
Iscritto il: 28/05/2014, 6:54
Località: TORINO (TO) - GENOVA (GE)

Re: Frequenza cardiaca massima

Messaggio da Dariogrizzly_1981 »

Ciao mircuz,

non so che orologio tu abbia ma solitamente la frequenza misurata al polso da questi dispositivi non riesce ad essere precisa.

Io ho un Suunto 9 baro che spesso misura una frequenza cardiaca senza senso. Ad esempio l'altro giorno camminavo in discesa e mi segnava 160 battiti.....

La fascia cardio sempre su Suunto mi dava valori molto più sensati.

Ciao,
Dario
Avatar utente
biglux
Messaggi: 2349
Iscritto il: 28/10/2010, 16:25

Re: Frequenza cardiaca massima

Messaggio da biglux »

mircuz ha scritto: 17/01/2024, 14:01 Durante un paio di corse serali, ho rilevato una frequenza cardiaca anomala (molto più alta rispetto al percepito). Secondo voi può dipendere dalle temperature fredde (sottozero)? Nel senso che il fisico risente delle temperature e la frequenza cardiaca aumenta, oppure il dispositivo sballa la lettura.
Frequenza misurata al polso, ma normalmente in linea con lo sforzo prodotto.
Grazie
Col mio Suunto 9 Peak ho notato che se non lo stringo bene mi da frequenze sballate molto alte (al polso). L’altra mattina in montagna con -5°C mi ha dato FC insolitamente alte per il ritmo e lo sforzo tenuto anche se avevo stretto bene il cinturino, proprio per questo penso sia dovuto non a fattori fisiologici ma alla bassa temperatura che condiziona la lettura corretta (a me si congelano letteralmente gli avambracci).
sgabot
Messaggi: 16
Iscritto il: 26/11/2019, 22:29
Località: vicenza

Re: Frequenza cardiaca massima

Messaggio da sgabot »

Stessa cosa successa a me settimana scorsa, battiti a 160 a 500 mt dall'inizio allenamento..in piano..Coros Apex Pro, che di solito è abbastanza preciso anche al polso.
Quindi si,il freddo potrebbe essere una causa..andremo tutti alle Canarie :)
Avatar utente
Corry
Messaggi: 2075
Iscritto il: 05/06/2014, 16:36

Re: Frequenza cardiaca massim

Messaggio da Corry »

Più che il freddo è il secco che ne è la diretta conseguenza. Capitava anche a me con la vecchia fascia Garmin.

Io invece ho notato, già da questa estate, un netto calo delle frequenze alte. Prima arrivavo e superavo tranquillamente i 185 adesso a 175 sono praticamente morto.
Sono vecchio?
Avatar utente
Krapotkin
Messaggi: 836
Iscritto il: 01/02/2018, 19:04
Località: Vergate sul Membro

Re: Frequenza cardiaca massim

Messaggio da Krapotkin »

Corry ha scritto: 18/01/2024, 20:30 Più che il freddo è il secco che ne è la diretta conseguenza. Capitava anche a me con la vecchia fascia Garmin.

Io invece ho notato, già da questa estate, un netto calo delle frequenze alte. Prima arrivavo e superavo tranquillamente i 185 adesso a 175 sono praticamente morto.
Sono vecchio?
:mrgreen:
Avatar utente
Corry
Messaggi: 2075
Iscritto il: 05/06/2014, 16:36

Re: Frequenza cardiaca massima

Messaggio da Corry »

:cry: :cry:

:evil:


:lol:
Marietto
Messaggi: 2525
Iscritto il: 06/09/2010, 13:35

Re: Frequenza cardiaca massima

Messaggio da Marietto »

La rilevazione da polso non è quasi mai attendibile anche se è avete un ottimo dispositivo tra le mani.
Se volete una rilevazione attendibile usate le fasce cardio..e anche quelle alle volte possono dare problemi ma guardando poi il il grafico vedi subito le anomalie.
A parità di sforzo i battiti massimi possono essere diversi...a me capita alle volte anche di 7-8 bpm.
Questo dipende da altri fattori fisiologici di que momento (digiuno, stress, affaticamento muscolare, ecc...).
Avatar utente
biglux
Messaggi: 2349
Iscritto il: 28/10/2010, 16:25

Re: Frequenza cardiaca massima

Messaggio da biglux »

Marietto ha scritto: 19/01/2024, 12:54 La rilevazione da polso non è quasi mai attendibile anche se è avete un ottimo dispositivo tra le mani.
Se volete una rilevazione attendibile usate le fasce cardio..e anche quelle alle volte possono dare problemi ma guardando poi il il grafico vedi subito le anomalie.
A parità di sforzo i battiti massimi possono essere diversi...a me capita alle volte anche di 7-8 bpm.
Questo dipende da altri fattori fisiologici di que momento (digiuno, stress, affaticamento muscolare, ecc...).
In parte è vero che quelli da polso non sono affidabili come cardiofrequenzimetri rispetto a una fascia toracica o a quella da braccio però bisogna anche dire che quando stringo bene il cinturino e lo tengo un po’ distante dal polso in condizioni di temperatura non particolarmente fredde i dati per quanto mi riguarda sono attendibili. Stamattina presto che era freschino (3-4°C) ho corso un lento con FC media di 135 che nel mio caso ci sta in pieno. P.S. Ho già scritto in passato che in un test medico-sportivo di VO2max anche la fascia toracica comparata con le derivazioni precordiali dell’ECG lasciava abbastanza a desiderare…
Rispondi