Vaccino e allenamenti

Preparazione, alimentazione, gestione gara

Moderatore: blackmagic

Avatar utente
El_Gae
Messaggi: 918
Iscritto il: 27/08/2014, 14:35

Re: Vaccino e allenamenti

Messaggio da El_Gae »

Io fortunatamente non ho gare in programma fino alla scadenza del certificato, quindi proverò direttamente il rinnovo sperando che non chiedano esami aggiuntivi al momento della visita. Per farli poi li faccio, ma brucia il culo spendere soldi per certificare con certezza quasi assoluta che non ci sono strascichi della malattia (che peraltro non ho avuto, perché la positività non è necessariamente malattia).
Avatar utente
grigua
Messaggi: 267
Iscritto il: 02/10/2014, 10:32
Località: Genova

Re: Vaccino e allenamenti

Messaggio da grigua »

Ha ragione Okabe, è una situazione assurda!
A mio avviso è logico e giusto dichiarare di aver avuto il Covid e ci sta si facciano esami aggiuntivi, quello che si dovrebbe fare però è dare due opzioni:
- esami per integrare una visita medica già esistente (magari l'ho fatta da un mese, perchè rifarla in toto?) con scadenza la data del vecchio certificato
- Nuova visita completa con compresi gli esami post covid, con data di scadenza 1 anno (annulla e sostituisce la precedente).
Ovviamente costi diversi.....
Avatar utente
seacat
Messaggi: 357
Iscritto il: 02/02/2014, 12:32
Località: Bari e Gela
Contatta:

Re: Vaccino e allenamenti

Messaggio da seacat »

biglux ha scritto:Vaccinato al mattino e corso alla sera?
io peggio: alla prima dose (astrazeneca) feci lungo trail la mattina (sulle 3 ore), vaccino il pomeriggio, il giorno dopo corsa e donazione sangue (consentita) :DDD
Avatar utente
Offriends
Messaggi: 428
Iscritto il: 10/04/2015, 8:59
Località: Morgex (Ao)

Re: Vaccino e allenamenti

Messaggio da Offriends »

Volevo riportare la discussione sul titolo del post: Vaccino e allenamenti.
Dopo lo SwissPeaks a settembre mi sono fermato 3 mesi a causa di un infortunio al ginocchio.
Ora che sto riprendendo mi sono messo a guardare un po' di dati/report del Garmin
e ho notato una cosa curiosa: in concomitanza del vaccino (ho fatto Jensen a inizio giugno)
i miei battiti medi a riposo sono aumentati da 39/40 a 49/50. Questa situazione è durata circa 6 mesi e ora che devo fare il richiamo i battiti sono tornati ai miei valori precedenti (da circa un mese).
Mi chiedo quanto questa variazione possa influenzare l'attività di corsa. Lo chiedo soprattutto a Martin,
che su questi argomenti è sempre molto informato.
Ecco il grafico con l'andamento dei battiti negli ultimi 6 mesi:
Immagine
Krapotkin
Messaggi: 600
Iscritto il: 01/02/2018, 19:04
Località: Vergate sul Membro

Re: Vaccino e allenamenti

Messaggio da Krapotkin »

Sarebbe interessante che a questo studio ne seguano altri al fine di avere più informazioni possibili.
Trovo più saggio dubitare che abbracciare ciecamente facili illusioni.

https://stephenc.substack.com/p/5-fold- ... en-cardiac
simon_91
Messaggi: 167
Iscritto il: 05/04/2017, 9:06

Re: Vaccino e allenamenti

Messaggio da simon_91 »

In relazione all’intervento di Offriends, nonostante con il vaccino non avessi avuto cambiamenti nei battiti, ora, appena guarito dal covid, ho un aumento di circa 10 battiti/min a circa tutte le velocità a cui vada
Inoltre mi viene il fiatone per far qualsiasi cosa :cry: è veramente una situazione che fa incaz*are
Spero che spingendo il ritmo non si rischi qualcosa
Avatar utente
Corry
Messaggi: 1587
Iscritto il: 05/06/2014, 16:36

Re: Vaccino e allenamenti

Messaggio da Corry »

@offriends Anche io ne ho risentito ma non certo per sei mesi, direi per 6/10 giorni. Forse ci saranno alte cause. Caldo? Sovraccarico?

Per quanto riguarda lo studio citato non ho certo le conoscenze per andare a verificare i dati ma tenete conto che sicuramente le miocarditi da Covid sono enormemente superiori alle miocarditi da vaccino.
Avatar utente
martin
Messaggi: 2680
Iscritto il: 03/10/2012, 7:27
Contatta:

Re: Vaccino e allenamenti

Messaggio da martin »

Offriends ha scritto:Volevo riportare la discussione sul titolo del post: Vaccino e allenamenti.
Dopo lo SwissPeaks a settembre mi sono fermato 3 mesi a causa di un infortunio al ginocchio.
Ora che sto riprendendo mi sono messo a guardare un po' di dati/report del Garmin
e ho notato una cosa curiosa: in concomitanza del vaccino (ho fatto Jensen a inizio giugno)
i miei battiti medi a riposo sono aumentati da 39/40 a 49/50. Questa situazione è durata circa 6 mesi e ora che devo fare il richiamo i battiti sono tornati ai miei valori precedenti (da circa un mese).
Mi chiedo quanto questa variazione possa influenzare l'attività di corsa. Lo chiedo soprattutto a Martin,
che su questi argomenti è sempre molto informato.
Ecco il grafico con l'andamento dei battiti negli ultimi 6 mesi:
Immagine
Mi stai attribuendo abilità e conoscenze che non fanno parte del mio campo.

Comunque ci sono diversi testi che evidenziano che la frequenza cardiaca a riposo può rimanere elevato per alcuni giorni dopo la somministrazione del vaccino (non solo quello del J&J ma anche Pfizer, Astra Zeneca e Moderna). Ma come ha scritto corry si tratta di un tempo limitato da 6 a 10 giorni, dopo di che la FC a riposo torno alla frequenza normale.
Ho cercato ma non ho trovato nessun testo che parla di una FC elevato per tempi superiori.

In questi giorni un mio atleta (non italiano) ha cominciato a prendere un farmaco per trattare una condizione non fisico (non credo che è giusto dire più di questo). Uno dei effetti di questo farmaco è un innalzamento della FC a riposo che però dura solo 10-12 ore. Ma se lo devi prendere tutti i giorni la mattina significa che hai sempre la FC più alta del normale durante il giorno - circa 10 battiti.
Quello che stiamo cercando di capire è che effetto questo può avere sull'allenamento e sulla performance di corsa. Cioè questi 10 battiti in più ci sono attraverso tutte le zone d'intensità (al limite ci ci potrebbero essere ma sempre un po' meno mentre si alza la zona)? Personalmente lo dubito, perché la FC massimale non dovrebbe alzarsi - e se lo fa la cosa ci mette in allarme :o . Mentre il medico, conscio che il soggetto è un'atleta, dice che può continuare ad allenare e gareggiare normalmente (certo mi viene un po' di dubbio che il medico non ha capito cosa facciamo esattamente :lol: ). Ma fatto la domanda sui possibili effetti sul performance e le zone d'intensità non ha potuto dirci nulla. Stiamo sperimentando - di norma utilizziamo le zone di RPE (Rate of Perceived Exertion) ma affiancato con indicazioni di massima della FC. Quindi l'atleta continuerà ad allenarsi nelle zone di RPE come prescritto nei protocolli e programma che lo fornisco, ma prenderà più nota delle varie frequenze che corrispondono alle zone RPE per vedere se c'è qualche differenza.

Tornando al quesito di offriends noto che sulla tabella il ritorno nella normalità avviene qualche tempo dopo settembre, mesi in cui lui aveva ridotto (o azzerato?) il volume di allenamento. Quindi qualche dubbio potrebbe venirmi su un leggero "Overreaching" di allenamento protratto nel tempo fra giugno e settembre (Swisspeaks), rientrato solo a seguito di un marcato riduzione dell'allenamento. Ma è solo un dubbio/ipotesi - una possibile spiegazione.
Avatar utente
Offriends
Messaggi: 428
Iscritto il: 10/04/2015, 8:59
Località: Morgex (Ao)

Re: Vaccino e allenamenti

Messaggio da Offriends »

Grazie Martin.
Molto interessante la tua ultima osservazione.
Sicuramente giugno luglio agosto ci avevo dato troppo dentro (agosto 750km e 35.000d+).
Non a caso quest'anno mi farò fare un programma da un allenatore.
Però mi rimane il dubbio che quando l'effetto del vaccino ha cominciato a diminuire lo hanno fatto anche i battiti. Oggi ho fatto il richiamo con Moderna, vediamo cosa succederà nelle prossime settimane.
Avatar utente
biglux
Messaggi: 1993
Iscritto il: 28/10/2010, 16:25

Re: Vaccino e allenamenti

Messaggio da biglux »

Offriends ha scritto:Volevo riportare la discussione sul titolo del post: Vaccino e allenamenti.
Dopo lo SwissPeaks a settembre mi sono fermato 3 mesi a causa di un infortunio al ginocchio.
Ora che sto riprendendo mi sono messo a guardare un po' di dati/report del Garmin
e ho notato una cosa curiosa: in concomitanza del vaccino (ho fatto Jensen a inizio giugno)
i miei battiti medi a riposo sono aumentati da 39/40 a 49/50. Questa situazione è durata circa 6 mesi e ora che devo fare il richiamo i battiti sono tornati ai miei valori precedenti (da circa un mese).
Mi chiedo quanto questa variazione possa influenzare l'attività di corsa. Lo chiedo soprattutto a Martin,
che su questi argomenti è sempre molto informato.
Ecco il grafico con l'andamento dei battiti negli ultimi 6 mesi:
Immagine
Ho dato una rapida occhiata su pubmed ma non ho trovato nulla che descriva un collegamento tra vaccino per Covid-19 e un aumento così lieve della FC basale come quello che hai avuto tu. Si parla solo di episodi transitori di vera tachicardia (120-140 bpm) che si sono risolti in pochi giorni oppure di una vera e propria e ben più grave POTS (Postural Orthostatic Tachycardia Syndrome) oltre che di aritmie legate a miocardite o pericardite. L’ipotesi di Martin che quel lieve incremento della FC a riposo sia stato dato da un allenamento eccessivo mi sembra la più plausibile.
Rispondi