Tor Des Geants (Ao) 11.09.2022

Anteprime e cronache

Moderatore: maudellevette

Regole del forum
Questa sezione è dedicata alle anteprime e ai racconti delle gare.
Nel titolo scrivete il nome della gara, la provincia e la data di svolgimento.
Avatar utente
Boborosso
Messaggi: 199
Iscritto il: 17/01/2020, 15:12

Re: Tor Des Geants (Ao) 11.09.2022

Messaggio da Boborosso »

Grande Offriends! Sono contento che sei arrivato, cominciavo a preoccuparmi! :D

Bravo e tenace nel finale, non è mai scontato riuscire a mantenere la determinazione per rimanere sul cammino. Tanta stima.



Sul perché lo facciamo...
Nel trail cerchiamo la montagna e la natura.
Nell'ultratrail in più c'è la stanchezza e la gestione di eventuali difficoltà. Se uno mette male il piede di solito prosegue lo stesso: "tanto tra 2 ore sono arrivato e c'è la doccia e la pasta ad aspettarmi".
Nell'endurance in più c'è la mancanza di sonno, lo sfinimento, quelli che sono problemi fisici minimi del primo giorno diventano ostacoli insuperabili, ci sono momenti bui, ogni avversità ci spoglia un po' del nostro coraggio e della nostra sicurezza. Pian piano siamo nudi, sull'orlo della crisi e continuiamo ad affrontare i nostri mostri interni ed esterni.
Mi piace la descrizione di Macchiavelli che ha citato Offriends (che non conoscevo): "la fortuna è per metà arbitra del nostro destino, ma ci colpisce là dove non abbiamo costruito argini o ripari"
Se ti colpisce la perfetta crisi sei fregato. Ma se gli argini che hai creato reggono, se le situazioni di crisi sono poche e "ben distribuite", se sei determinato e con i controxaxxi, magari ce la fai. In quei momenti assapori un gusto unico, che è quello del "riuscire nonostante tutto", "sopraffare le difficoltà" o in una parola troppo impoverita di significato "vincere".

Io continuo a voler fare questo tipo di gare appunto per questo: vedere quanto sono bravo a uscire dai momenti bui per sentire il gusto di "vincere".

Se una persona X qualsiasi mi chiede il perché lo faccio, lo guardo negli occhi: se brillano cerco di spiegargli la mia pazzia, altrimenti rispondo anche io "non lo so", non cabirebbe...
Avatar utente
gogo
Messaggi: 945
Iscritto il: 13/02/2013, 14:16
Località: Parabiago (MI)

Re: Tor Des Geants (Ao) 11.09.2022

Messaggio da gogo »

Complimenti ancora a tutti e mille grazie per i Vs racconti.
Direi tutti, ma in primis offriends, avete una forza mentale che il personaggio di quel film in cui con la forza del pensiero ammazzava le capre a voi fa un baffo.

bravi bravi e ancora bravi e soprattutto grazie per avermi fatto sognare un'avventura che purtroppo, per inadeguatezza fisica e mentale, non farò mai :(
ezio1961
Messaggi: 188
Iscritto il: 09/09/2013, 14:53

Re: Tor Des Geants (Ao) 11.09.2022

Messaggio da ezio1961 »

Boborosso , io Te lo chiederei volentieri per sentirmelo spiegare di persona e vedere i tuoi di occhi che brillano , per il resto quoto appieno gogo
Avatar utente
martin
Messaggi: 2789
Iscritto il: 03/10/2012, 7:27
Contatta:

Re: Tor Des Geants (Ao) 11.09.2022

Messaggio da martin »

"On the way down, I started having this repetitive Déjà-vu experience — I was sure I’d descended these trench-like switchbacks before, yet when I thought about it I hadn’t recced this part so that was not possible."

"Durante la discesa, ho iniziato ad avere questa ripetitiva esperienza di Déjà-vu: ero sicuro di aver già percorso questi tornanti simili a trincee, ma quando ci ho pensato non ero mai stato da questa parte, quindi non era possibile."

Sabrina Verjee (vincitrice del Tor 22) descrivendo la discesa dal Col Champillon verso il ristoro di Ponteille.
https://www.irunfar.com/sabrina-verjee- ... nts-report
Avatar utente
Offriends
Messaggi: 530
Iscritto il: 10/04/2015, 8:59
Località: Morgex (Ao)

Re: Tor Des Geants (Ao) 11.09.2022

Messaggio da Offriends »

martin ha scritto: 03/12/2022, 11:07 "On the way down, I started having this repetitive Déjà-vu experience — I was sure I’d descended these trench-like switchbacks before, yet when I thought about it I hadn’t recced this part so that was not possible."

"Durante la discesa, ho iniziato ad avere questa ripetitiva esperienza di Déjà-vu: ero sicuro di aver già percorso questi tornanti simili a trincee, ma quando ci ho pensato non ero mai stato da questa parte, quindi non era possibile."

Sabrina Verjee (vincitrice del Tor 22) descrivendo la discesa dal Col Champillon verso il ristoro di Ponteille.
https://www.irunfar.com/sabrina-verjee- ... nts-report
Veramente curioso che anche lei abbia avuto un fenomeno di Déjà-vu dove l'ho avuto io nel 2018 e tu nel 2022. Senza dimenticare che è il posto dove è successo l'episodio mai ben chiarito di Franco nel 2017...
Avatar utente
martin
Messaggi: 2789
Iscritto il: 03/10/2012, 7:27
Contatta:

Re: Tor Des Geants (Ao) 11.09.2022

Messaggio da martin »

Offriends ha scritto: 03/12/2022, 14:04
Veramente curioso che anche lei abbia avuto un fenomeno di Déjà-vu dove l'ho avuto io nel 2018 e tu nel 2022. Senza dimenticare che è il posto dove è successo l'episodio mai ben chiarito di Franco nel 2017...
Direi di lasciare stare l'episodio di Franco nel 2017 per il quale ci possono essere diverse teorie, spiegazioni e/o maldicenze.

Anche se mi piacerebbe credere nella particolarità e esistenza in questo luogo di poteri magici (sono molto legato al Valle del Gran San Bernardo anch'io) credo, dopo avere fatto qualche ricerca, che la spiegazione è ben più prosaico.

L'esistenza del fenomeno "deja vu" (già visto o conosciuto) è ben documentato nella letteratura scientifica/medica. Ci sono più motivi e/o teorie per cui una persona può avere una sensazione di deja vu ma quello che mi sembra più attinente al nostro caso è il seguente.
Nel nostro cervello la memoria a breve tempo e la memoria a lungo termine vengono custoditi in spazi diversi, ma chiaramente interconnessi per permettere il flusso bi-direzionale di informazione. Il deja vu accade a causa di un momentanea blocco di accesso del informazione ricevuto verso il spazio di memoria a breve tempo mentre l'accesso alla memoria a lungo termine rimane aperto - se vogliamo una specie di corto-circuito. Quindi l'informazione appena ricevuto - vista di un sentiero, un rifugio ecc. - viene percepito contemporaneamente sia nel presente (visivo) che nel passato (memoria a lungo termine).
Sembra che ci sono diversi motivi che portano a questo blocco e quindi all'esperienza deja vu, di cui alcuni anche a causa di patologie, ma sicuramente una causa è quello della mancanza del sonno e affaticamento mentale.

La spiegazione scientifica è ben più complicata di quanto ho scritto qui sopra ma ho cercato di, prima di tutto capire io (non facile :lol: ), e poi esporla in modo semplice, anche con la mia limitata abilità linguistica italiana.
Pier 62 DT
Messaggi: 322
Iscritto il: 13/10/2014, 11:43

Re: Tor Des Geants (Ao) 11.09.2022

Messaggio da Pier 62 DT »

Grande Martin !
Avatar utente
Offriends
Messaggi: 530
Iscritto il: 10/04/2015, 8:59
Località: Morgex (Ao)

Re: Tor Des Geants (Ao) 11.09.2022

Messaggio da Offriends »

Rimane curioso che ad almeno 3 persone sia successo su quel sentiero e non prima e non dopo!
Avatar utente
biglux
Messaggi: 2124
Iscritto il: 28/10/2010, 16:25

Re: Tor Des Geants (Ao) 11.09.2022

Messaggio da biglux »

Posso essere sincero? A me ‘sta gente che dice di vomitare, stare male, non riuscire ad alimentarsi e poi arriva quinta assoluta al Tor in 80 ore mi sta un po’ sulle palle… :D
Avatar utente
martin
Messaggi: 2789
Iscritto il: 03/10/2012, 7:27
Contatta:

Re: Tor Des Geants (Ao) 11.09.2022

Messaggio da martin »

biglux ha scritto: 03/12/2022, 20:59
Posso essere sincero? A me ‘sta gente che dice di vomitare, stare male, non riuscire ad alimentarsi e poi arriva quinta assoluta al Tor in 80 ore mi sta un po’ sulle palle… :D
:lol: :lol: :lol:
Rispondi