Cursa di Ciclopi (Pa) 22.04.2023

Anteprime e cronache

Moderatore: maudellevette

Regole del forum
Questa sezione è dedicata alle anteprime e ai racconti delle gare.
Nel titolo scrivete il nome della gara, la provincia e la data di svolgimento.
Avatar utente
martin
Messaggi: 2789
Iscritto il: 03/10/2012, 7:27
Contatta:

Re: Cursa di Ciclopi (Pa) 22.04.2023

Messaggio da martin »

motosega ha scritto: 19/12/2022, 10:36 A pochi giorni dalla chiusura delle iscrizioni (31/12) solo 21 iscritti sui 500 posti a disposizione
Vuoi vedere che il mondo del trail si è un po' svegliato fuori e non è disponibile a farsi scucire 1400€ per correre una gara ?
Sbaglierò ma secondo me è anche il territorio che interessa poco a chi corre trail ed è abituato a frequentare montagne.
Le maggiore parte dei trailer italiani vivono dalla Toscana in su. Organizzarsi per andare a fare una gara in Sicilia è complicata.
Avatar utente
Offriends
Messaggi: 530
Iscritto il: 10/04/2015, 8:59
Località: Morgex (Ao)

Re: Cursa di Ciclopi (Pa) 22.04.2023

Messaggio da Offriends »

Credo che ci siano varie ragioni per questa mancanza di iscritti.

Prima di tutto i 1400€ che non si giustificano con i servizio erogati.

Poi credo che la gente non sia così sicura e tranquilla di sborsare 1400€
per una gara alla prima edizione e con tutte le incognite del caso sull'organizzazione.
In generale non è semplice organizzare una gara di oltre 300km
e lo è ancora di più in una regione come la Sicilia.
L'esperienza della AVP 500 del 2018 insegna:
si presentarono al via più di 100 iscritti che si fidarono dell'organizzazione
(che aveva sicuramente più esperienza di quella della corsa dei Ciclopi)
e fini in un vero disastro.

Infine credo che la gente preferisca i percorsi balisati...
non è così semplice seguire una traccia gps in luoghi che non conosci.
Qui in Italia le gare in cui bisogna seguire la traccia gps in autonomia
non hanno mai avuto grande successo.
Avatar utente
Corry
Messaggi: 1744
Iscritto il: 05/06/2014, 16:36

Re: Cursa di Ciclopi (Pa) 22.04.2023

Messaggio da Corry »

Credo sia un mix di tutto.
Prezzo.
Cancelli tirati.
Percorso poco Trail.
Mancanza di balisaggio che già alla seconda notte diventa impegnativo e soprattutto ti rallenta molto. Se il cervello è impegnato a cercare il percorso si sprecano un sacco di energie. Lo vedo nelle mie uscite in solitaria, quando non conosco i posti la media sale tantissimo.
Marietto
Messaggi: 2441
Iscritto il: 06/09/2010, 13:35

Re: Cursa di Ciclopi (Pa) 22.04.2023

Messaggio da Marietto »

motosega ha scritto: 19/12/2022, 10:36 A pochi giorni dalla chiusura delle iscrizioni (31/12) solo 21 iscritti sui 500 posti a disposizione
Vuoi vedere che il mondo del trail si è un po' svegliato fuori e non è disponibile a farsi scucire 1400€ per correre una gara ?
In realtà di preiscritti ce ne sono quasi 60...poi vedremo di questi effettivamente quanti si iscriveranno e quanti poi ne partiranno.
Non mi stupisco del numero così ridotto...l'ho detto da subito (come altri di voi) che questa gara non è per fare molti iscritti per le ragioni che abbiamo intuito.
Cmq staremo a vedere...non si sa mai che in futuro i numeri potrebbero anche crescere ma rimane pur sempre una gara per pochi...come ce ne sono anche altre sia chiaro.
Le gare non esistono solo per fare grandi numeri....per fortuna...tutto sta all'organizzazione se ha le spalle grosse per sostenere un numero così ridotto di partecipanti.
Avatar utente
pauligree
Messaggi: 129
Iscritto il: 11/02/2014, 13:57

Re: Cursa di Ciclopi (Pa) 22.04.2023

Messaggio da pauligree »

Corry ha scritto: 19/12/2022, 13:47 [...]
Prezzo.
Cancelli tirati.
Percorso poco Trail.
Mancanza di balisaggio che già alla seconda notte diventa impegnativo e soprattutto ti rallenta molto. [...]
Cancelli tirati: è soggettivo. Il percorso è stato testato da trailer non top e i cancelli sono calibrati di conseguenza. Non è scontato che possano essere modificati a gara in corso se reputati troppo stretti.
Percorso poco trail: in che senso? Ci sono sentieri, qualche pietraia, qualche spiaggia, un vulcano, qualche passaggio su strada. Il tutto con un discreto dislivello. Tra parentesi le strade provinciali in Sicilia sono "molto trail".
Ma chi ha detto che non c'è balisaggio? I "ragazzi" dell Cursa piazzeranno circa 25000 bandierine lungo il percorso.
Per finire il costo. Gare così lunghe nel mondo costano tanto. Siamo noi in Italia che ad essere abituati male da organizzatori troppo stupidamente generosi (mi includo). Il TOR330 organizzato in UK o negli USA costerebbe almeno 1400/1600 $ e nessuno batterebbe ciglio.
Avatar utente
motosega
Messaggi: 970
Iscritto il: 05/09/2014, 9:38
Località: In riva all'Adige

Re: Cursa di Ciclopi (Pa) 22.04.2023

Messaggio da motosega »

Perfetto
Allora divertitevi con tutti gli americani che si iscriveranno
E grazie della generosità che stupidamente non so cogliere
Avatar utente
pauligree
Messaggi: 129
Iscritto il: 11/02/2014, 13:57

Re: Cursa di Ciclopi (Pa) 22.04.2023

Messaggio da pauligree »

motosega ha scritto: 21/01/2023, 21:17 Perfetto
Allora divertitevi con tutti gli americani che si iscriveranno
E grazie della generosità che stupidamente non so cogliere
Alla Cursa vedo iscritti per ora 12 Italiani e 29 stranieri provenienti da Asia, Americhe, Europa.
La sostenibilità della gara è garantita per 3/4 dall'intervento estero. Probabilmente non si fanno tanti pipponi sul balisaggio (che peraltro c'è), sul costo dell'iscrizione, sulla bontà delle strade siciliane o altro. Cercano l'avventura e l'avranno.

La "generosità" di cui parlo è invece da imputare in buona parte all'intervento dell'esercito di volontari che permettono di calmierare i costi che altrimenti si riverserebbero sul costo dell'iscrizione. In terre anglosassoni probabilmente questo genere di impegno da parte del territorio non è così sentito e i costi lievitano. O magari sono solo più fissati con i margini di profitto.
Faccio solo presente che il ricambio generazionale nel volontariato è quasi nullo e non si contano le defezioni. Con le questioni legate alla sicurezza poi, ma non solo, parlando di TORX, molti aspetti un tempo gestiti col volontariato sono stati sostituiti con l'impiego di personale a libro paga.

Il problema è far passare questo concetto all'italiota medio che storce subito il naso "perché quelli ci guadagnano". Ma passerà, ne sono sicuro
Avatar utente
Offriends
Messaggi: 530
Iscritto il: 10/04/2015, 8:59
Località: Morgex (Ao)

Re: Cursa di Ciclopi (Pa) 22.04.2023

Messaggio da Offriends »

Scusa @pauligree vado un po' OT.
Approfittando della tua disponibilità ti chiedo
come spieghi (o giustifichi) la mancanza del tracker al Tor 2022
(comunicata solo alla consegna dei pettorali)
dopo che era previsto dal regolamento fino all'ultimo
e quindi in teoria pagato con il costo dell'iscrizione?
Non pensi che oltre al rischio di fare una gara di 350km
senza un dispositivo di sicurezza così importante,
i concorrenti avrebbero avuto diritto ad un rimborso o
come minimo a delle scuse?

PS: ormai il tracker è proposto anche in gare di 40/50 km...
Avatar utente
biglux
Messaggi: 2124
Iscritto il: 28/10/2010, 16:25

Re: Cursa di Ciclopi (Pa) 22.04.2023

Messaggio da biglux »

pauligree ha scritto: 22/01/2023, 11:26 …Il problema è far passare questo concetto all'italiota medio che storce subito il naso "perché quelli ci guadagnano". Ma passerà, ne sono sicuro
La simpatia e la modestia sembra siano qualità innate di questa organizzazione. L’italiota medio è quello che ti fa mangiare, io farei meno lo splendido.
ap77
Messaggi: 782
Iscritto il: 09/12/2015, 17:01

Re: Cursa di Ciclopi (Pa) 22.04.2023

Messaggio da ap77 »

come dicono i Zgen " c'è del post in questa arroganza" , riferito alle simpatiche risposte di "pauligree"
mo' vado che devo andare ad unirmi alla massa di Italioti che partecipano alle gare generosamente organizzate in Italia.

solo una nota seria, paragonare dei costi di un bene o servizio prodotto e comprato in Italia, con lo stesso bene o servizio prodotto e comprato in altri paesi, o zone, con costi della vita fortemente diversi non ha nessun senso economico.
giusto per dire che risposte senza senso sono uscite.
anzi, in una regione a parziale statuto speciale, dove anche i caselli autostradali sono costruiti ma non ci sono i lettori per pagare, il costo dovrebbe essere parametrato e più basso che la stessa gara organizzata in Piemonte o Lombardia.
A
Rispondi