FINE SETTIMANA 25-26 MAGGIO

MAXI RACE ANNECY

Fine settimana all’insegna del trail di livello mondiale ad Annecy: nell’Ultra Race, con i suoi 115 km e 7.000 metri di dislivello positivo, a sfidarsi c’erano , tra i 936 concorrenti, atleti del calibro di François d’Haene (FRA), Jason Schlarb (USA), Andrea Macchi (ITA), Kazufumi Ose (JPN), Patrick Bringer (FRA). Partiti a razzo alla mezzanotte di venerdì, la prima sorpresa si è verificata già sulla prima discesa dove D’Haene ha preso una storta e ha dovuto alzare bandiera bianca. Ha tentato di approfittarne Schlarb, che si è trovato affiancato dal sorprendente basco Unai Dorronsoro: nonostante uno stop imposto dalla direzione di gara al duo di testa (a causa di un loro errore di percorso), nessun altro atleta è riuscito a riavvicinarli e la gara si è decisa negli ultimi quindici km, con il basco che ha sferrato l’attacco decisivo in discesa, tagliando il traguardo in 13h47’32’’. Secondo Jason Schlarb (+17’41’’), terzo posto per Yannick Noel (+38’18’’). Ottima la prova anche di Andrea Macchi, quinto in 14h34’05’’, precedendo il vincitore dell’istria 100, il giapponese Kazufumi Ose.

Tra le donne netta vittoria dell’ungherese Ildiko Wermescher in 17h34’51’’, davanti alla svizzera Denise Zimmermann (+39’08’’) e alla francesce Sandrine Beranger (+45’44’’)

Nella Maxi Race da 82 km e 5.200 m+, bella vittoria di Michel Lanne: il francese ha raggiunto il gradino più alto del podio dopo il 3° posto nel 2016 e il 2° nel 2017. Seguono Vincent Viet in 09:01:02 e Nicolas Duhail e 09:12:21. Tra le donne vittoria della francese Marion Delespierre in 10h57’57’’, davanti alla connazionale Isabelle Dragon e la nostra Virginia Oliveri.

https://maxirace.livetrail.net

 

tms

TRAIL DEL MONTE SOGLIO

Undicesima edizione del Trail del Monte Soglio, segnata dal maltempo di questa strana primavera: nella classica di Forno Canavese (TO) sia gli organizzatori sia gli oltre 700 iscritti sono stati messi a dura prova dal fortissimo temporale che, a cinque ore dalla partenza della gara principale, il Gir Lung di 72 km per 4.400 metri, si è abbattuto sul percorso, con la grandine che ha tempestato il tratto da Cima Soglio a Peretti Griva imbiancando totalmente i sentieri. La direzione di gara è stata così costretta, per motivi di sicurezza, a fermare molti concorrenti all’altezza del Rifugio dell’Alpe Soglia.

In campo maschile si è assistito ad una vittoria di coppia con Daniele Fornoni e Alessandro Macellaro che hanno tagliato il traguardo in 9h07’16”. Per Fornoni si tratta del seconda successo dopo quello del 2015 e il quarto podio in cinque anni mentre Macellaro era giunto secondo lo scorso anno. Fra le donne netto successo per Sonia Glarey, al comando sin dalle prime battute, in 9h59’50”, ottava assoluta. Seconda Laura Barale (+59’24”), terza Giuliana Arrigoni (+2h12’40’’)

Nel Gir Curt, di 39 km per 2.400 metri, Lorenzo Facelli si è posto subito al comando e ha condotto la gara in solitaria chiudendo in 3h054’09”, davanti a Stefano Radaelli (+2’03’’) mentre terzo ha chiuso Alessandro Pittatore (+7’11’’). In campo femminile prima posizione per Marina Cugnetto in 4h50’13”, con 1’11” su Chiara Macocco e 8’09” su Valeria Marasco.

www.trailmontesoglio.it

https://trailive.wedosport.net/classifica.asp?evt=48621