Pegasus Trail 2 Gore-Tex

In questo autunno 2020 la casa di Beaverton presenta la versione in Gore Tex delle Pegasus Trail 2, una delle scarpe più vendute nel segmento “door to trail” e che ha convinto Nike a non sottovalutare l’importanza del segmento “fuoristrada”.

 

002

 

Appena uscita dalla scatola, la scarpa non lascia indifferenti con i suoi colori che ci riportano direttamente agli anni ’80 (non preoccupatevi, per i più sobri esiste anche la versione “total black”). Le prime sensazioni confermano quanto già visto sulla versione “non Gore Tex”: comfort ai massimi livelli e una sensazione di leggerezza ben maggiore di quanto indichi la bilancia (315 grammi).

003

La prima cosa che balza all’occhio è l’abbondante intersuola in Nike React lungo tutta la lunghezza della scarpa, con la caratteristica forma a coda di Nike che “deborda” in maniera notevole dalla tomaia nella zona del tallone: proprio per questa caratteristica non è stato inserito un rockplate ed è stato mantenuto un drop di 10 mm, come nella versione delle Pegasus da strada. L’altezza della suola è di 21 mm sull’avampiede e 31 mm sul tallone. La sensazione è quella di avere ai piedi una scarpa “stradale” soffice, ammortizzata, leggera, reattiva.

005   006  007

 

La tomaia è morbida, sufficientemente protettiva, e si adatta bene alla forma del piede. Il sistema di allacciatura è di tipo tradizionale, con lacci piatti che permettono di stringere con forza e ottenere la “vestibilità” desiderata sul collo del piede. Gore-Tex su questo modello utilizza il suo “Invisible Fit”, una membrana impermeabile, antivento, integrata senza alcun segno visibile sulla tomaia: ovviamente la membrana riduce invece la capacità di traspirazione della tomaia. La linguetta è molto sottile ed è cucita alla tomaia, formando una specie di “calzino interno” che impedisce l’ingresso di fastidiosi sassolini. A questo si aggiunge una “falsa ghetta” che avvolge la caviglia che svolge la stessa funzione.

 

004

 

La suola presenta tasselli disposti ad onde “d’urto” direzionali alti circa 3 mm, che si invertono nella zona del tallone. Il grip è quello tipico di una scarpa “door to trail”, quindi efficace sui sentieri più semplici, mentre entra in crisi sui terreni tecnici e fangosi.

In conclusione non è sbagliato definire la Pegasus Trail 2 una “VaporFly da montagna”: sugli sterrati, sui sentieri meno tecnici, dove le pendenze non sono esagerate, questa scarpa si distingue regalando sensazioni di reattività, fluidità e quel tipico effetto “rebound” tipico delle Nike stradali. Il Gore-Tex, non è una sorpresa, fa bene il suo lavoro nelle condizioni di pioggia e umidità. Una scarpa riuscitissima per il “door to trail”, a patto di non pretendere prestazioni e grip sui sentieri più tecnici.

 

Ammortizzazione: 10/10

Grip: 7/10

Traspirazione: 6/10

 

scarpa da trail running pegasus trail 2 gore tex 3mPmtm 2

 

Urban: 10/10 (Verde)

Collinare: 9/10 (Verde)

Montagna: 7/10 (Giallo)

 

v

Una scarpa door to trail, per chi predilige sentieri scorrevoli e ritmi elevati. Comfort eccellente e grandi sensazioni nella corsa.

 

X

Non adatta per percorsi tecnici, su rocce bagnate. Non adatta nemmeno per chi ha una pronazione accentuata.

 

Appoggio: Neutro

Peso: 315 gr (taglia 43)

Differenziale: 10 mm (31mm altezza tallone, 21 mm avampiede)

Prezzo: 149,99 €