Una maglia per Chang Mai

Poco più di un mese fa sono stati ufficializzati i primi mondiali unificati di corsa in montagna. Chilometro verticale, corsa in montagna classica e Trail running. Tutte le tipologie di agonismo su sentiero racchiuse in un unico evento della durata di 4 giorni. La Location selezionata sarà la città di Chiang Mai, nel nord della Thailandia, dall’11 al 14 novembre.

 

210203 mondiale 21 (3)

 

Per la parte più Trail del programma sono previste una gara intorno 40 km con circa 3000 d+ e una 80 km con circa 5000 m+ (distanze e altimetrie ufficiali ancora da comunicare).

Quando mancano 11 mesi all’evento, come si sta organizzando la squadra azzurra? Quanti atleti saranno convocabili? Quali saranno i criteri di selezione visto anche la penuria di gare del 2020? Quando saranno ufficializzati i convocati? Esiste già un gruppo di lavoro o atleti di interesse?

Ad inizio gennaio I tecnici della nazionale, Tito Tiberti, Fulvio Massa e Paolo Germanetto hanno avuto un primo raduno (via web) con una selezione di atleti che nel biennio 2019-2020 avevano mostrato i risultati più interessanti in ottica mondiali, con particolare attenzione a prestazioni su distanze simili a quella iridata da 80 km. Durante la riunione sono stati comunicate, in via ufficiosa le prime indicazioni verso la qualifica, in modo da dare agli atleti tempo per programmare la propria preparazione al meglio (in attesa di criteri ufficiali dopo la rielezione federale del 31 gennaio).

 

210203 mondiale 21 (1)

 

Per ottenere un posto sull’aereo diretto nel sud-est asiatico sarà fondamentale la gara di Campionato Italiano che si svolgerà a Cantalupo Ligure il 15 Maggio con la 16° Edizione delle Porte di Pietra. Le maggiori indicazioni sulla squadra azzurra, che potrà contare su un massimo di 6 atleti, verranno proprio dalla gara più lunga dell’evento piemontese, ossia la 75 km con 4500 d+. Essere tra i primissimi sarà fondamentale per essere tra i nomi dei convocati, nomi che verranno resi ufficiali a fine maggio.

Il campionato sarà aperto a tutti i tesserati FIDAL per cui la maglia nazionale non è preclusa a nessuno, le sorprese di nuovi atleti saranno benvenute, basta arrivare prima di tutti alla fine delle Porte Di Pietra, ricordandosi che i 200 posti disponibili per essere al via potrebbero terminare presto.

Atlete di interesse:

  • Giulia Vinco
  • Giuditta Turini
  • Francesca Pretto
  • Cecilia Flori
  • Lisa Borzani
  • Federica Zuccollo

Atleti di interesse

  • Davide Cheraz
  • Christian Modena
  • Riccardo Borgialli
  • Andrea Macchi
  • Stefano Rinaldi
  • Giulio Ornati
  • Roberto Mastrotto
  • Mirko Cocco
  • Franco Collé
  • Riccardo Montani
  • Andreas Reiterer
  • Georg Piazza
  • Francesco Rigodanza