ACCADEVA 25 ANNI FA... LA SKYMARATHON PIA' ALTA DEL MONDO

Tutto ciò che è trail!

Moderatore: leosorry

Rispondi
Avatar utente
leosorry
Messaggi: 7746
Iscritto il: 05/09/2010, 9:13

ACCADEVA 25 ANNI FA... LA SKYMARATHON PIA' ALTA DEL MONDO

Messaggio da leosorry »

Dal sito della International Skyrunning Federation

RICORDANDO LA SKYMARTHON PIU' ALTA DEL MONDO

Nell'ottobre di 25 anni fa si corse la maratona più alta del mondo. Non molti se ne ricorderanno, specialmente i più giovani, anche perché ne fu fatta una sola edizione.

Organizzata dai fondatori del movimento skyrunning, faceva parte della “Sky’s the Limit Series”. Si svolse sull'Altopiano del Tibet, uno dei luoghi più spettacolari del mondo, a un'altitudine di 5.200 metri.
immagine ridotta, clicca per ingrandire
L'americano Matt Carpenter – l'uomo più veloce della terra a questa altitudine. Fila Top Marathon, Tanggu La, Tibet, 1995. ©FSA
La “Fila Tibet TopMarathon” che si svolse a Tanggu La, ha rappresentanto l'ultima sfida sulla distanza classica della maratona, 42.195 km: lassù l'aria sottile giocò un ruolo cruciale nella performance dei migliori skyrunners dell'epoca. Il vincitore fu lo statunitese Matt Carpenter che completò il percorso in un impressionante 3h22’25”.
immagine ridotta, clicca per ingrandire
Sanchez e Reece gomito a gomito nello sprint finale alla maratona di Tanggu La, Tibet, 1995. ©FSA
Secondo e terzo si classificarono l'americano Robb Reece e lo Spagnolo Josep Olle Sanchez, che terminarono con uno sprint all'adrenalina. Alla fine solo quattro secondi separarono i due.
L'italiano Bruno Brunod, che aveva appena stabilito il record del Cervino, giunse quarto, precedendo Fabio Meraldi, che deteneva i record di Courmayeur-Monte Bianco e quello del Monte Rosa. Dietro di loro arrivarono Giovanni Martino e Matteo Pellin. Tutti i sette skyrunners finirono la gara sotto le quattro ore.

Questi risultati incredibili da parte del Fila Team’ era solo l'ultima parte del progetto Peak Performance Project organizzato dal fondatore dello skyrunning Marino Giacometti per studiare i limiti di resistenza umana in altitudine.
immagine ridotta, clicca per ingrandire
Matt Carpenter compie i test al laboratorio scientifico del CNR a 5.050m di altitudine - 1995. ©FSA
Tutti e sette gli skyrunner si prepararono per la gara durante un periodo di tre settimane al laboratorio scientifico del CNR (conosciuto anche come la Piramide dell'Everest) ad una altitudine di 5.050m. Qui furono sottoposti a una serie di test fisiologici e psicologici, sviluppati dai ricercatori guidati dal dott. Giulio Roi. All'altitudine di 5.000 metri la pressione dell'aria si riduce del 45%, con un impatto sulla "normal” velocità dell'atleta. Dopo un adeguato acclimatamento e un apposito allenamento gli studi hanno mostrato una riduzione del 38% rispetto la velocità a livello del mare.
immagine ridotta, clicca per ingrandire
Matt Carpenter sulla strada per la vittoria alla World’s Highest Marathon, Tanggu La, Tibet, 1995. ©FSA
Sono passati molti anni da quell'ottobre 1995, ma la visione di Giacometti che ha dato origine allo Skyrunning, in cui si uniscono sport, scienza e avventura, ha fatto davvero tanta strada e dimostra ancora oggi non c'è nessun limite eccetto il cielo.
Avatar utente
leosorry
Messaggi: 7746
Iscritto il: 05/09/2010, 9:13

Re: ACCADEVA 25 ANNI FA... LA SKYMARATHON PIA' ALTA DEL MOND

Messaggio da leosorry »

La classifica ufficiale direttamente dal 1995

immagine ridotta, clicca per ingrandire
Avatar utente
AndreaPD
Messaggi: 800
Iscritto il: 21/04/2015, 13:08

Re: ACCADEVA 25 ANNI FA... LA SKYMARATHON PIA' ALTA DEL MOND

Messaggio da AndreaPD »

In un certo senso dei pionieri, tanto di cappello....
nicola09
Messaggi: 802
Iscritto il: 06/09/2010, 8:35

Re: ACCADEVA 25 ANNI FA... LA SKYMARATHON PIA' ALTA DEL MOND

Messaggio da nicola09 »

Il limite dei 2000 metri affinchè la gara possa chiamarsi skyrunning non è un numero a caso.
Gli studi hanno dimostrato che dopo tale quota c'è il mal di montagna con conseguente riduzione della prestazione fisica.
La conferma quest'anno al Tour de France che per arginare lo strapotere dei ciclisti colombiani nei confronti dei francesi sui grandi passi del Tour de France hanno costruito un percorso si duro ma mai sopra i 2000 m di quota.
Unico arrivo a 2300 ha vinto un Colombiano
Marietto
Messaggi: 2430
Iscritto il: 06/09/2010, 13:35

Re: ACCADEVA 25 ANNI FA... LA SKYMARATHON PIA' ALTA DEL MOND

Messaggio da Marietto »

Non riesco a capacitarmi come Brunod e Meraldi si siano presi una legnata del genere....li consideravo i più forti al mondo a quel tempo su questo tipo di gare.
Che sia stata la quota? i test precedenti? boh...
cmq veri pionieri...ma gare come queste un pò alla volta stanno ritornando....speriamo bene dai!!! 8-)
Rispondi