BACHECA DEL DOPING

Due chiacchiere al bar

Moderatore: spiritotrail

Avatar utente
deeago
Messaggi: 3346
Iscritto il: 10/09/2010, 9:15
Località: MILANO

Re: BACHECA DEL DOPING

Messaggio da deeago »

Anche io, come parere personale, credo che in uno sport immaturo e povero come il trail la dimensione degli "aiuti farmacologici" sia ridotta.
valerio ha scritto: [...]
...che nella Dolomites skyrace 2013 scende dal Piz Boè a Canazei in 45 minuti ( insieme con De Gasperi ) ai 16 km orari,
[...]
Qui però non ti seguo: 1500m di dislivello in 45 minuti e medie sotto i 4'/km sono notevoli, ma non assurde. Se metti polenta e cinghiale a Canazei, ne conosco uno che scende anche più velocemente (non scherzo)! :D
Avatar utente
martin
Messaggi: 2774
Iscritto il: 03/10/2012, 7:27
Contatta:

Re: BACHECA DEL DOPING

Messaggio da martin »

Sono d'accordo con Deeago. Non ti capisco su questo punto.

Porto un esempio personale. Quest'estate ho fatto un giro in montagna con la famiglia. Dopo non pago sono andato a fare una salita "half kilometer verticale". Veramente dopo ho visto che erano 650 metri su un sviluppo di quasi 3km. In salita ho messo 38' 17". In discesa ho messo 22' 22" . Faccio anche notare che una parte di questo percorso gira attorno un lago per circa 400m di sviluppo e quindi senza guadagno o perdita altitudine.

Radoppiando il mio tempo di discesa si arriva a 1300m- in 45'. Credo che Kilian che ha 30 anni (io ne ho 56) in meno ed è fra i migliori se non il migliore atleta di corsa in montagna riesce fare 200m di discesa in più nello stesso tempo, anche con la stanchezza di essere prima arrivato sul Piz Boe.

Dico questo perche credo che il tuo discorso é un po pisciare fuori dal vasino. Se uno corre da tempo in montagna sa benissimo che questi tempi sono ampiamente possibile. I skyrace non sono come le gare trail. Vedere i top runner scendere in una gara del genere fa paura.
BeppeGM
Messaggi: 212
Iscritto il: 05/09/2010, 17:06

Re: BACHECA DEL DOPING

Messaggio da BeppeGM »

valerio ha scritto: ...
e allora perchè iker carrera che corre 12 ore (lavaredo 2012) di fila di notte con 6000 metri D+ tenendo i 10 km orari di media dobbiamo considerarlo solo un fenomeno? per me sono prestazioni fuori da ogni logica.....
e non dico nulla di kilian che nella Dolomites skyrace 2013 scende dal Piz Boè a Canazei in 45 minuti ( insieme con De Gasperi ) ai 16 km orari, sennò mi attiro l'ira dei suoi ammiratori..... e poi penso che lui e gli altri 15 o 20 che sono arrivati da Canazei al Pordoi ( quindi De Gasperi, Pivk, Zinca etc. etc. ) hanno percorso gli esatti 6 km con 800 metrri di dislivello in 30 minuti, cioè hanno tenuto i 12 km orari di media con 800 metri di D+ in 6 km, ma vi rendete conto? è un bel film, bello da vedere, ma solo un bel film, il mondo reale è quello di tutti noi, che sputando sangue teniamo medie molto molto più lente, ma reali ed umane.
...
Valerio, scusa se te lo dico francamente ma non ho tanta voglia di fare troppi giri di parole:

NON DIRE CAZZATE!

Quei dati che hai citato mettono sicuramente in luce buone o ottime prestazioni, ma non provano assolutamente nulla.
Anzi, secondo me proprio il contrario: se pensi che quelle persone si allenano con metodo e molto duramente, aggiungi che sicuramente hanno una dotazione genetica di base molto favorevole, allora non mi sembrano poi tempi tanto lontani (diciamo un 15-20%) da quelli che può fare una persona assolutamente normale che si allena poche ore a settimana nei ritagli di tempo tra lavoro e famiglia...

Tu stai semplicemente facendo illazioni gratuite. L'ho già sentito dire al bar: "chissà quelli li cosa prendono". Bisogna stare molto attenti a fare queste generalizzazioni, perché in men che non si dica tra "quelli li" ci potresti finire anche tu. Agli occhi del sempliciotto del bar possono apparire "sovraumane" anche prestazioni assolutamente banali...
valerio
Messaggi: 23
Iscritto il: 21/08/2013, 13:12

Re: BACHECA DEL DOPING

Messaggio da valerio »

Solo per amor di discussione, certo,
Io non ci credo, mi dispiace, sono prestazioni fuori da ogni logica.
Conosco persone che hanno 27/30 anni che si allenano tutti i giorni, che hanno la genetica giusta, che pero non sono professionisti perche gli tocca lavorare....
Alla dolomites ci hanno messo 3 ore e 20 minuti, e sono arrivati tipo 400centesimi, ma ti rendi conto?
Io non confronto i top runners con i tapascioni, Confronto i top runners con gente che dedica tutto, ma proprio tutto, il suo tempo alla corsa, e il divario resta enorme, non credibile.
Ma come si fa a credere che senza l aiutino... Una persona corra per 20 ore di fila con quasi 10000 metri di dislivello e riesca a percorrere 160 km....gli 8 km orari per 20 ore, ma tu ci hai mai provato? Perche se non lo hai provato parliamo cosi, tanto per parlare...
Scusa ma io non ci credo.
valerio
Messaggi: 23
Iscritto il: 21/08/2013, 13:12

Re: BACHECA DEL DOPING

Messaggio da valerio »

Caro Beppe
le cazzate non dirle tu, in quel " giro " e' piu' facile ci finisca tu, visto il livello delle tue argomentazioni.
Luciano
Messaggi: 1093
Iscritto il: 16/09/2010, 19:58

Re: BACHECA DEL DOPING

Messaggio da Luciano »

Non tutti si dopano, ci mancherebbe, ma non esiste Sport immune dal Doping e non ci si dopa solo per i soldi, ma spesso lo si fa solo per finire la Gara o per fare bella figura con gli amici...
Avatar utente
matteo.m
Messaggi: 491
Iscritto il: 02/05/2011, 8:26

Re: BACHECA DEL DOPING

Messaggio da matteo.m »

valerio ha scritto:Solo per amor di discussione, certo,
Io non ci credo, mi dispiace, sono prestazioni fuori da ogni logica.
Conosco persone che hanno 27/30 anni che si allenano tutti i giorni, che hanno la genetica giusta, che pero non sono professionisti perche gli tocca lavorare....
Alla dolomites ci hanno messo 3 ore e 20 minuti, e sono arrivati tipo 400centesimi, ma ti rendi conto?
Io non confronto i top runners con i tapascioni, Confronto i top runners con gente che dedica tutto, ma proprio tutto, il suo tempo alla corsa, e il divario resta enorme, non credibile.
Ma come si fa a credere che senza l aiutino... Una persona corra per 20 ore di fila con quasi 10000 metri di dislivello e riesca a percorrere 160 km....gli 8 km orari per 20 ore, ma tu ci hai mai provato? Perche se non lo hai provato parliamo cosi, tanto per parlare...
Scusa ma io non ci credo.
Ciao Valerio, non so se hai mai fatto la dolomites ma 3 ore e 20 è un tempo piuttosto "mediocre" per uno che si allena tutti i giorni, ha 27 anni, e la "genetica giusta" (ma che vuol dire poi?)...forse i tuoi amici sbagliano qualcosa nell'allenamento, o forse non hanno tutta 'sta genetica.
Poi io come Deeago non vedo tutti 'sti temponi inimmaginabili, voglio dire la discesa della dolomites tolto il primo pezzo (che i primi fanno senza calca) è per la maggior parte corribilissima e tenere in discesa una velocità che un buon maratoneta tiene in piano non mi pare tutta 'sta roba...
valerio
Messaggi: 23
Iscritto il: 21/08/2013, 13:12

Re: BACHECA DEL DOPING

Messaggio da valerio »

Avete tutti ragione, a parte Beppe e la sua maleducazione nel rispondere.
Io ho solo scritto quello che penso, e resto dell idea che certe prestazioni sono sospette, e non parlo tanto della dolomites quanto delle corse che durano 10 15 o 20 ore, e dove veramente resto sorpreso.
Mi pare che Martin scriva che vedere correre un top in discesa fa impressione, e sono assolutamente d accordo, anche vedere Pantani in salita faceva impressione, e pure Amstrong faceva impressione, a me per lo meno la faceva.
Quindi?
Un caro saluto a tutti
Avatar utente
Gaggio
Messaggi: 3548
Iscritto il: 05/09/2010, 14:37

Re: BACHECA DEL DOPING

Messaggio da Gaggio »

valerio ha scritto: Io ho solo scritto quello che penso, e resto dell idea che certe prestazioni sono sospette, e non parlo tanto della dolomites quanto delle corse che durano 10 15 o 20 ore, e dove veramente resto sorpreso.
Mi pare che Martin scriva che vedere correre un top in discesa fa impressione, e sono assolutamente d accordo, anche vedere Pantani in salita faceva impressione, e pure Amstrong faceva impressione, a me per lo meno la faceva.
Quindi?
Un caro saluto a tutti
Io sono a favore della legalizzazione del doping, almeno così ci si dormirebbe sopra; e si eviterebbe annose e infruttifere discussioni, che a volte possono degenerare, a volte proprio a causa del "mezzo" - un forum - che è limitante, e spesso costringe a sintetizzare in maniera cruda discorsi che richiederebbero del tempo. A volte si può sembrare maleducati...
Io son dell'idea che, doping o non doping, devi avere una "base" fisica e neurale: nel senso che io, bombandomi, non riuscirei di sicuro a ottenere certe prestazioni.
Se scoprissi che uno dei "top" si dopa non mi scandalizzerei, mi dispiacerebbe per lui e per le persone che "credevano" in lui. Se si legalizzasse la questione del doping, mi dispiacerebbe solo per lui, che qualcosa di salute di sicuro ci rimette.
Buone corse.
Avatar utente
biglux
Messaggi: 2102
Iscritto il: 28/10/2010, 16:25

Re: BACHECA DEL DOPING

Messaggio da biglux »

Gaggio ha scritto:Io sono a favore della legalizzazione del doping, almeno così ci si dormirebbe sopra; e si eviterebbe annose e infruttifere discussioni, che a volte possono degenerare, a volte proprio a causa del "mezzo" - un forum - che è limitante, e spesso costringe a sintetizzare in maniera cruda discorsi che richiederebbero del tempo. A volte si può sembrare maleducati...
Io son dell'idea che, doping o non doping, devi avere una "base" fisica e neurale: nel senso che io, bombandomi, non riuscirei di sicuro a ottenere certe prestazioni.
Se scoprissi che uno dei "top" si dopa non mi scandalizzerei, mi dispiacerebbe per lui e per le persone che "credevano" in lui. Se si legalizzasse la questione del doping, mi dispiacerebbe solo per lui, che qualcosa di salute di sicuro ci rimette.
Buone corse.
Superquotone! ;) Quanti soldi (e discussioni) risparmiati!
Rispondi