Kilian Jornet dice basta alle gare oltreoceano

Tutto ciò che è trail!

Moderatore: leosorry

Avatar utente
Corry
Messaggi: 1985
Iscritto il: 05/06/2014, 16:36

Re: Kilian Jornet dice basta alle gare oltreoceano

Messaggio da Corry »

simon_91 ha scritto: 25/11/2022, 7:41 Ciao corry, attenzione che stai un po' mischiando fue cose diverse. Non sono esperto ma credo che il diesel sia limitato nelle aree urbane per le sostanze inquinanti tipo le polveri sottili emesse.
Invece prima si parlava di carbon foot print, cioè una misura della quantità di co2 emessa nel ciclo di vita di un oggetto. Si misura la co2 non perché inquinante ma perché influente sul riscaldamento globale.
Quindi si quando si pensa alla differenza tra macchina e aereo bisogna contare anche a ciò che è stato prodotto per la realizzazione oltre alla durata di vita e demolizion/riciclo
Ripeto, sono ignorante in materia ma in passato avevo letto molti articoli simili a questi.

https://www.sicurauto.it/ricambi-e-acce ... -e-ibrido/

https://vargas.it/e-vero-che-i-diesel-e ... ei-benzina

https://www.economia-italia.com/aereo-a ... ostenibile
Avatar utente
mircuz
Messaggi: 3178
Iscritto il: 26/01/2015, 16:15

Re: Kilian Jornet dice basta alle gare oltreoceano

Messaggio da mircuz »

ap77 ha scritto: 25/11/2022, 11:19
ovvio , l'auto più efficiente a è quella ferma.
ti dirò di più, il vero ecologista è quello morto perché non consuma e concima ;)
:lol: :lol:
Ho usato alcuni paradossi, che mi pare siano stati presi alla lettera, ma sostanzialmente volevo dire che:
- meglio comprare una maglietta nuova solo se ne abbiamo veramente bisogno, che non vuol dire rinunciare a vestirsi!
- ci vorranno molti anni per passare alle auto elettriche a causa dei costi di acquisto troppo alti (ma non avevano l'80% in meno dei componenti rispetto a quelle tradizionali, come mai costano così tanto? Specifico che è una battuta ;) ), inoltre bisogna produrre e distribuire una quantità esorbitante di energia elettrica, e i tempi di ricarica sono lunghissimi
- per me passare alla mobilità elettrica non vuol dire sostituire le auto con motore a combustione con le elettriche paro paro, ma prevederne un utilizzo molto inferiore per la mobilità individuale (che sarà integrata da mezzi pubblici, lavoro da remoto e bici elettriche)
Per ritornare all'argomento principale, se non ci sarà un impegno globale a livello di educazione ambientale e investimenti ingenti per lo studio di nuove tecnologie, così come stiamo oggi a livello di politiche dei vari stati, sensibilità individuali e soluzioni tecnologiche, siamo spacciati :(
ezio1961
Messaggi: 193
Iscritto il: 09/09/2013, 14:53

Re: Kilian Jornet dice basta alle gare oltreoceano

Messaggio da ezio1961 »

Interessantissimo contributo tuttavia parallelamente a tutte queste benedizioni della tecnologia bisognerebbe "filosoficamente" capire che non si puo' spremere da un anno all'altro sempre piu' (presunto) benessere per 8 miliardi di lemming da (media) 70 kg facendo pure retromarcia dei danni fino ad ora prodotti. Imparare a consumare meno (non consumare diversamente) o i Vs nipoti ( io non ho figli e non e' che vivro' ancora troppi decenni) vedranno l'apocalisse in terra. The walking dead e' metafora perfetta del futuro che si aspetta anche senza zombie , homo homini (sara') lupus per cio' che e' fondamentale alla sopravvivenza. Con questo mi taccio. Buone corse
cianix
Messaggi: 1312
Iscritto il: 30/09/2013, 21:29
Località: ridente

Re: Kilian Jornet dice basta alle gare oltreoceano

Messaggio da cianix »

Due dati per capire numericamente di cosa stiamo parlando:
"Oltre 14 milioni di camion trasportano il 76% di tutto il traffico merci cinese. Percorrono in media circa 100mila chilometri ogni anno. Il trasporto di merci su gomma in Cina è più economico, veloce e flessibile rispetto a quello su rotaia"
fatevi un calcolo della CO2 prodotta.
https://www.asianews.it/notizie-it/Auto ... 46254.html

"L’autostrada più trafficata d’Italia è l’A4 Brescia-Padova che registra 26.242 veicoli pesanti teorici medi giornalieri. Seguono l’A4 Milano-Brescia con 24.699, l’A1 Milano-Bologna con 21.663, l’A1 Bologna-Firenze con 16.490, l’A14 Bologna-Ancona con 15.069 e il Passante/Tangenziale di Mestre con 13.829. Il dato medio riferito all’intera tratta autostradale presente in Italia è pari a 9.085 mezzi pesanti (vedi Tab. 1)"
https://motori.ilgiornale.it/piu-traffi ... r-nordest/.

Continuo a sostenere che seppure tutte le iniziative personali siano encomiabili, non cambieranno di una virgola il futuro che ci attende, almeno fino a quando si continuerà a parlare di crescita (e non si parla d'altro).
portnoy
Messaggi: 532
Iscritto il: 04/12/2015, 20:32

Re: Kilian Jornet dice basta alle gare oltreoceano

Messaggio da portnoy »

non si puo' spremere da un anno all'altro sempre piu' (presunto) benessere per 8 miliardi di lemming da (media) 70 kg facendo pure retromarcia dei danni fino ad ora prodotti. Imparare a consumare meno (non consumare diversamente)
Esattamente.
considera che una tesla , come auto, è immensamente più riciclabile . quindi il materiale di una vecchia da vita ad una nuova per ca il 80%
No, al contrario : uno dei millemila problemi dell' attuale tecnologia elettrica è proprio la difficoltà relativa allo smaltimento e riciclo delle batterie : in Europa, Italia compresa, esistono efficaci impianti per smaltire le batterie di vecchia generazione all' acido-piombo, mentre non ne esistono per quelle agli Ioni di Litio.
Aggiungendo l' importante impatto ambientale e sociale relativo all' estrazione delle materie prime, all' aumento ponderale dei veicoli che si traduce in maggior produzione di polveri sottili per l' usura di freni, pneumatici e bitume (ma ormai pare che per la plutocrazia Ue e per la famigerata "Agenda 2030" esista solo la Co2 come male assoluto) si evince che la presunta sostenibilità del nuovo corso dell' automotive non è credibile ed è solo propaganda : i vantaggi economici della "transizione ecologica" saranno enormi per una ristrettissima elite di burattinai, mentre il benessere generale delle popolazioni si ridurrà a livelli infimi (è già realtà da almeno 20 anni).
E l' automotive è solo una piccola parte del disegno : il prossimo obiettivo sarà il comparto immobiliare : in mancanza di (costosissimi) adeguamenti alle abitazioni, il loro valore di mercato crollerà inesorabilmente.
Mi fermo qui, vorrei dire molto altro ma andrei del tutto off-topic.
Contestualmente i problemi ambientali non saranno affatto risolti, anzi è probabile che diventeranno ancora più drammatici, e non saranno solo ambientali, temo.
Avatar utente
deeago
Messaggi: 3368
Iscritto il: 10/09/2010, 9:15
Località: MILANO

Re: Kilian Jornet dice basta alle gare oltreoceano

Messaggio da deeago »

augusto losio ha scritto: 21/11/2022, 15:38 biglux, le cose che scrivi mi danno molto dispiacere.
sai perché? perché sono giuste, ovvero riflettono la realtà. che è quella contro cui andiamo a sbattere ogni volta che intraprendiamo un'azione di solidarietà che poi ha come contrappeso altre (purtroppo) ben più pesanti.
io milito ormai da 20 anni nell'economia solidale e a vario titolo ho partecipato alla crescita di un movimento che adesso ha tante sfaccettature, e tante modalità di azione.
diciamo che le scelte nel quotidiano (un tempo si diceva "pensa globalmente, agisci localmente") se appaiono poco incisive nell'immediato, però creano una cassa di risonanza che solo pochi anni fa era inesistente, e allargano la consapevolezza.
per questo, quando a agirle sono personaggi noti, l'efficacia è maggiore.
certamente, per cambiare l'esistente serve un'opera di educazione che almeno parta dal mettere in evidenza ciò che oggettivamente non va.
fino a arrivare alle proteste più accese e clamorose, ma senza trascendere nella violenza.
che poi è la disobbedienza civile di tanti movimenti.
poi, se un giorno uno dei due figli (soprattutto pietro che ogni tanto rischia) mi finiscono in questura, beh sarà stato per un ottimo motivo.
ecco, fine pippotto.
ti lovvo
Avatar utente
deeago
Messaggi: 3368
Iscritto il: 10/09/2010, 9:15
Località: MILANO

Re: Kilian Jornet dice basta alle gare oltreoceano

Messaggio da deeago »

Su auto elettrica, da utilizzatore e operatore del settore, aggiungo qualcosa.

L'auto che inquina di meno è quella che non esiste, poi c'è quella ferma, poi c'è quella elettrica.
Avatar utente
augusto losio
Messaggi: 1424
Iscritto il: 06/09/2010, 7:59

Re: Kilian Jornet dice basta alle gare oltreoceano

Messaggio da augusto losio »

deeago ha scritto: 28/11/2022, 9:57 Su auto elettrica, da utilizzatore e operatore del settore, aggiungo qualcosa.

L'auto che inquina di meno è quella che non esiste, poi c'è quella ferma, poi c'è quella elettrica.
sono in un parcheggio in autostrada a rispondere alle mail di lavoro.
quindi grazie per avermi fatto ridere. ci voleva proprio.
Rispondi