Tor Des Geants 2021

La sezione "News" confluisce in "Gare Trail", che raccoglierà sia le anteprime sia le cronache
Regole del forum
La sezione "News" confluisce in "Gare Trail", che raccoglierà sia le anteprime sia le cronache
Marietto
Messaggi: 2433
Iscritto il: 06/09/2010, 13:35

Re: Tor Des Geants 2021

Messaggio da Marietto »

giotizi ha scritto:Tutto ciò non ha davvero senso; se sei partecipante Glaciers dormi ai rifugi senza saccoletto…
Se sei partecipante Tor anche con saccoletto…non puoi dormire in rifugio.
Chiaro che i partecipanti Glaciers sono immuni da Covid…
Quindi se al Coda, che è un rifugio comune alle due gare, mi presento col pettorale Tor e sacco lenzuolo mi buttano fuori anche se i letti sono tutti vuoti…; un attimo dopo arriva un concorrente Glacier senza sacco lenzuolo e tutto a posto.
Ma ci rendiamo conto?
Io appena ho un secondo scrivo all’organizzazione; facciamolo tutti.
Giorgio
Beh però...non è proprio la stessa cosa eh...chi fa il Tor ha una base vita ogni 40-50 km....che è fattibile...chi fa il Glaciers si becca dei tratti anche da 160-170 km tra una base vita e l'altra :roll: ....è come fare un UTMB (però molto più impegnativo) senza poter dormire....forse solo i top runner (Collè, Papi, Bosatelli, ecc...) potrebbero fare...per gli altri se non gli dai la possibilità di riposare un pò in rifugio sono spacciati.
Il fatto che saranno pochissimi quelli del Glaciers spalmati su una distanza così lunga questo sicuramente è a loro favore.
Cmq i rifugi "in comune" tra il TOR classico e il Glaciers sono pochissimi....
L'organizzazione quest'anno ha promesso di fare il TOR (sarebbe stato un disastro saltare un altro anno) ma ovviamente deve prendere anche delle decisioni difficili (oserei dire quasi inevitabili) per trovare un compromesso tra restrizioni Covid e poter fare la gara....e questo ovviamente può non far piacere a tutti....ma tra questo compromesso e l'alternativa di non fare il tor anche quest'anno (con le polemiche che susciterebbe) quale scegliereste?
Tutti noi quest'anno abbiamo vissuto sulla pelle le restrizioni Covid sulle gare fatte....partenze scaglionate, ristori minimal, no docce e no pasta party classico a fine gara, ecc....sono tutti compromessi messi un campo dagli organizzatori...ma le abbiamo accettate (a malincuore forse)...ma personalmente mi andava bene anche così consapevole anche che gli organizzatori per poter organizzare tutto questo si dovevano cmq sbattere il doppio degli anni passati.
Certo...il TOR è il TOR ma non per questo è immune dalle restrizioni Covid...anzi...essendo una gara così lunga e con parecchi partecipanti è quella a subire di più proprio queste restrizioni.
Certo...è anche fastidioso apprendere queste notizie ad un mese dalla gara (quando ti sei già iscritto molto prima)...ma io le davo per scontate...e forse solo gli ottimisti (io per natura sono abbastanza scettico) che dopo l'estate potevano pensare che il Covid come per magia sparisse e si poteva tornare a fare le gare come due anni fa saranno i più delusi.
Con questo non voglio difendere nessuno....purtroppo è una questione di compromessi...
SteCa
Messaggi: 10
Iscritto il: 21/07/2021, 11:45

Re: Tor Des Geants 2021

Messaggio da SteCa »

penso che le problematiche ci siano per tutti, organizzatori, rifugisti e corridori.
Mettere d'accordo tutti è difficile, poi chiaro chi ci rimette di più siamo noi, ma mettersi anche nei panni del rifugista che non riceve nulla (in denaro) e offre un servizio. Il problema è che i rifugi sono aperti al pubblico, pertanto ci sarebbe un incrocio tra chi è della gara (atleta+assistente) quindi in una sorta di bolla e il pubblico che invece non è controllato ma è fonte di introito; Il parente/amico che viene a vedere un passaggio magari un caffè/torta/piatto lo acquista...
Certo, si potrebbe discutere sul costo dell'iscrizione e la possibilità di destinarne una parte ai rifugi per "affittarli" durante la corsa.
Il discorso è ampio, come ad esempio il semplice ristoro, lo faranno all'aperto? o saremo all'interno?
Se mi abbiocco sul tavolo dove sto mangiando cosa accade?
Avatar utente
biglux
Messaggi: 2032
Iscritto il: 28/10/2010, 16:25

Re: Tor Des Geants 2021

Messaggio da biglux »

Dico solo che l’emergenza sanitaria c’è da un anno e mezzo e l’organizzazione prima ha fatto cassa poi in maniera assolutamente scorretta ha sganciato la bomba un mese prima (quando ha aperto le iscrizioni cosa pensava in merito al Covid?). Che si facciano 450 km, 330 km o il giro del paese le regole sanitarie non cambiano per cui o per tutti o per nessuno. Continuo a non capire: nei rifugi prendono cani e porci basta che portino la mascherina negli ambienti comuni e i concorrenti con il loro sacco lenzuolo nisba?
Avatar utente
Boborosso
Messaggi: 182
Iscritto il: 17/01/2020, 15:12

Re: Tor Des Geants 2021

Messaggio da Boborosso »

Parlo per me: se decido di partecipare ad un ultratrail è per sfidare i miei limiti e le difficoltà-tempesta che mi si presenterà davanti.
Ho paura? Certo
Ho paura già per ultra minori, figuriamoci per il TOR.
Poi aggiungono tempesta per regolamenti covid, mancanza di sonno, sacchi a pelo...
La tempesta aumenta, ma io gli ultratrail li scelgo per affrontare difficoltà, non per andare in spiaggia in infradito.
Visto che hanno aumentato la difficoltà, e pago per quella... dovrebbero aumentarmi la quota da pagare... :shock:

Penso positivo, sarò un piccolo anatroccolo che sfida la pioggia, sapendo di non essere idrosolubile e sperando di portare a casa la gloria di un TOR sicuramente più difficile di altri.

Spero di riuscire a mantenere questo spirito anche in quei 6 giorni, 6 notti e 6 ore :twisted: the number of the beasts...
crino81
Messaggi: 30
Iscritto il: 10/12/2014, 13:24

Re: Tor Des Geants 2021

Messaggio da crino81 »

biglux ha scritto:Dico solo che l’emergenza sanitaria c’è da un anno e mezzo e l’organizzazione prima ha fatto cassa poi in maniera assolutamente scorretta ha sganciato la bomba un mese prima (quando ha aperto le iscrizioni cosa pensava in merito al Covid?). Che si facciano 450 km, 330 km o il giro del paese le regole sanitarie non cambiano per cui o per tutti o per nessuno. Continuo a non capire: nei rifugi prendono cani e porci basta che portino la mascherina negli ambienti comuni e i concorrenti con il loro sacco lenzuolo nisba?

sicuramente hanno sbagliato i tempi, forse dovevano comunicare qualche mesi prima queste modifiche, ma sicuramente pretendere di saperle a gennaio mi pare eccessivo.
credo che se tu entri in un rifugio con la mascheri e ti riposi 10 minuti sul tavolo nessuno ti dirà nulla!

ci sono basi vita ogni 50 km, uno ripianifica le soste, e al piu fare mini soste in alcuni rifugi, dubito che un rifugista al 230 km vedendo una persona in crisi la butta fuori o non lo faccia riposare.
ovvio "pianificare" già a priori di sostare dove nn si può magari per questa edizione, forse anche per le prossime, credo si possa evitare senza fare polemica.

nei rifugi per farti dormire, molti hanno dimezzato gli spazi, chi può non fa dividere le stanze se non con parenti stretti, in alcuni mi hanno misurato temperatura in ingresso e richiesto i pass per pranzare dentro.
sono regole, vanno rispettate e cambiano di mese in mese quasi!!

gestire le 50 persone del 450 sicuramente è piu facile, probabilmente si saranno accordati in certi modi con rifugisti e concorrenti per rispettare le regole, o almeno provarci.

questa è il mio punto di vista, sperando di godermi il mio primo TOR :D
Avatar utente
biglux
Messaggi: 2032
Iscritto il: 28/10/2010, 16:25

Re: Tor Des Geants 2021

Messaggio da biglux »

crino81 ha scritto:
biglux ha scritto:Dico solo che l’emergenza sanitaria c’è da un anno e mezzo e l’organizzazione prima ha fatto cassa poi in maniera assolutamente scorretta ha sganciato la bomba un mese prima (quando ha aperto le iscrizioni cosa pensava in merito al Covid?). Che si facciano 450 km, 330 km o il giro del paese le regole sanitarie non cambiano per cui o per tutti o per nessuno. Continuo a non capire: nei rifugi prendono cani e porci basta che portino la mascherina negli ambienti comuni e i concorrenti con il loro sacco lenzuolo nisba?

sicuramente hanno sbagliato i tempi, forse dovevano comunicare qualche mesi prima queste modifiche, ma sicuramente pretendere di saperle a gennaio mi pare eccessivo.
credo che se tu entri in un rifugio con la mascheri e ti riposi 10 minuti sul tavolo nessuno ti dirà nulla!

ci sono basi vita ogni 50 km, uno ripianifica le soste, e al piu fare mini soste in alcuni rifugi, dubito che un rifugista al 230 km vedendo una persona in crisi la butta fuori o non lo faccia riposare.
ovvio "pianificare" già a priori di sostare dove nn si può magari per questa edizione, forse anche per le prossime, credo si possa evitare senza fare polemica.

nei rifugi per farti dormire, molti hanno dimezzato gli spazi, chi può non fa dividere le stanze se non con parenti stretti, in alcuni mi hanno misurato temperatura in ingresso e richiesto i pass per pranzare dentro.
sono regole, vanno rispettate e cambiano di mese in mese quasi!!

gestire le 50 persone del 450 sicuramente è piu facile, probabilmente si saranno accordati in certi modi con rifugisti e concorrenti per rispettare le regole, o almeno provarci.

questa è il mio punto di vista, sperando di godermi il mio primo TOR :D
Forse hanno sbagliato i tempi di comunicazione? L’anno scorso hanno aperto le iscrizioni in piena pandemia facendo una scorta di euro e di esperienza (visto che poi l’hanno annullata come era prevedibile…). Come si fa a dire che quest’anno non si poteva prevedere uno scenario analogo e dunque organizzarsi con i rifugi? Quando ho “cacciato” gli 850€ a Marzo non mi hanno detto che non potevo dormirci, forse ci avrei ripensato. Io sono per le regole scritte, in modo che poi non si possa fare polemica: me lo devono autorizzare prima se posso dormire ai rifugi, non voglio fare quello che deve chiedere l’elemosina sperando nel buon cuore della gente (e che non faccia la spia). Per la cronaca nei rifugi (come per gli alberghi) non devi esibire il greenpass e se paghi puoi pure dormirci con la peste basta che porti la mascherina. Comunque se queste sono le risposte degli iscritti fanno bene quelli del Tor a cambiare le carte in tavola…
crino81
Messaggi: 30
Iscritto il: 10/12/2014, 13:24

Re: Tor Des Geants 2021

Messaggio da crino81 »

biglux ha scritto:

Forse hanno sbagliato i tempi di comunicazione? L’anno scorso hanno aperto le iscrizioni in piena pandemia facendo una scorta di euro e di esperienza (visto che poi l’hanno annullata come era prevedibile…). Come si fa a dire che quest’anno non si poteva prevedere uno scenario analogo e dunque organizzarsi con i rifugi? Quando ho “cacciato” gli 850€ a Marzo non mi hanno detto che non potevo dormirci, forse ci avrei ripensato. Io sono per le regole scritte, in modo che poi non si possa fare polemica: me lo devono autorizzare prima se posso dormire ai rifugi, non voglio fare quello che deve chiedere l’elemosina sperando nel buon cuore della gente (e che non faccia la spia). Per la cronaca nei rifugi (come per gli alberghi) non devi esibire il greenpass e se paghi puoi pure dormirci con la peste basta che porti la mascherina. Comunque se queste sono le risposte degli iscritti fanno bene quelli del Tor a cambiare le carte in tavola…
non per far polemica o per appoggiare chi organizza..... ma anche loro non sapevano quali regole sarebbero uscite in estate! dovevano mettere subito il divieto di riposo al di fuori delle basi vita? e poi permetterlo se le condizioni cambiavano? è cmq una modifica in corsa.

mai detto che bisogna esibire il greenpass per i rifugi... io parlavo solo di ristorazione.
però la regola per i rifugi è che per dormire nelle camereta "piccole" siano solo divise tra familiari, in quelle "grandi" i posti sono dimezzati rispettando alcuni criteri di distanza.
Avatar utente
Beppogo
Messaggi: 142
Iscritto il: 01/03/2019, 15:21
Località: Lugano

Re: Tor Des Geants 2021

Messaggio da Beppogo »

Parlo da profano e da semplice volontario.
Concordo con chi dice che un secondo annullamento sarebbe stato difficilmente gestibile a livello di finanze, hanno organizzato il tor cercando di correggere il tiro man mano, certo che cosi se prima il Tor era difficile, adesso diventa molto difficile
Boborosso ha scritto:
Spero di riuscire a mantenere questo spirito anche in quei 6 giorni, 6 notti e 6 ore :twisted: the number of the beasts...
I am a man who walks alone... "Fear of the Dark"
Avatar utente
biglux
Messaggi: 2032
Iscritto il: 28/10/2010, 16:25

Re: Tor Des Geants 2021

Messaggio da biglux »

Ho appena dormito in rifugio con mia moglie e ho visto altro. Per me sarebbe molto più logico che l’organizzazione chiedesse a noi il greenpass per una sorta di tutela dei rifugisti e per evitare inutili polemiche. Comunque ho appena ricevuto risposta dall’organizzazione: pur cercando di difendere le loro scelte come era prevedibile, mi hanno scritto: “Sicuramente nessuno le impedirà di fermarsi e coricarsi in un letto, ma deve essere veramente un caso di effettiva necessità.” Adesso sono più tranquillo, basta chiedere?.
Marietto
Messaggi: 2433
Iscritto il: 06/09/2010, 13:35

Re: Tor Des Geants 2021

Messaggio da Marietto »

Ragazzi ma il regolamento lo avete letto tutti? :roll:
Sicuramente lo avete firmato tutti...e l'art. 1 dice

La pandemia rende difficile la definizione degli scenari che si presenteranno nelle giornate dell'evento. Nei prossimi mesi verranno adottate tutte le misure al fine di rendere realizzabile il TORX edizione 2021 in conformità con le prescrizioni che mano a mano arriveranno dalle autorità competenti, nazionali e internazionali. Il presente regolamento sarà aggiornato unilateralmente di conseguenza. Ogni modifica sarà comunicata attraverso la newsletter dell’organizzazione, pubblicata sul sito e su tutti i canali ufficiali della gara.

c'è poco da aggiungere purtroppo....
Immagino che l'organizzazione non possa accollarsi la responsabilita anche della gestione dei singoli rifugi....di fatto non autorizzando il riposo nei rifugi....poi in realtà credo che tutti (anche l'organizzazione) confidino nel buon senso dei rifugisti stessi...
Bloccato