SainteLyon (Francia) 02-03.12.2023

Anteprime e cronache

Moderatore: maudellevette

Regole del forum
Questa sezione è dedicata alle anteprime e ai racconti delle gare.
Nel titolo scrivete il nome della gara, la provincia e la data di svolgimento.
Avatar utente
biglux
Messaggi: 2278
Iscritto il: 28/10/2010, 16:25

Re: SainteLyon (Francia) 02-03.12.2023

Messaggio da biglux »

baidus ha scritto: 04/12/2023, 14:26 Premessa numero 1: una settimana prima della gara inizio ad avere un banale raffreddore, che però giorno dopo giorno non passa e si trasforma in sinusite. Testa come un pallone e inc****tura perchè erano tipo 6 mesi che stavo benone.

Premessa numero 2: due giorni prima della partenza c'é un'ondata di maltempo che investe il percorso. Piove, piove tanto, poi le temperature si abbassano e nevica. Nonostante la gara sia a bassa altitudine, le stime dicono 1/3 del percorso innevato. Le temperature continuano ad abbassarsi, alla partenza ci sono -5gradi. Nei punti più in quota, il meteo dà -7 o -8, con una temperatura percepita che scende fino ai -13 e molti tratti con neve ghiacciata.

Detto questo, la gara non poteva che essere una grande avventura gelata!

L'organizzazione è rodata, e nonostante ci siano migliaia di partecipanti (quasi 10000!) il pregara procede liscio: ritiro del pettorale nel pomeriggio a Lione, navetta di un'ora (in cui dormo!) fino a Saint Etienne, pasta party alle 19h30 e poi ore di attesa. Riesco pure a dormire di nuovo, un paio d'ore prima dello start, sarà che mi sento un po' cotto, ma la risveglio mi sento bene, pronto.

La partenza è un po' un casino: fanno partire per ondate ogni 15 minuti, prima quattro ondate con 1500 persone e poi un'ultima ondata con il resto dei corridori. In pratica, vuol dire mettersi in coda e per noi aspettare quasi un'ora, prima dentro al palazzetto e poi all'aperto, a sentire lo speaker ripetere sempre le stesse cose per diverse volte ("tutte le frontali accese!!" "saltellare" "vi voglio tutti all'arrivo!!" e robe simili finchè finalmente è il nostro turno.

Pronti via, si parte a bomba con km d'asfalto in pianura. Si corre per le prime 2 ore su asfalto prima e sentieri infangati poi e poi inizia la neve. Bello eh, per carità, io adoro la neve, l'atmosfera e tutto il resto, ma quando devo farti circa 1/3 del percorso con tratti di neve gelata e la gente che cade in continuazione, diciamo che non è il massimo. Le cose vanno avanti così per ore, c'é sempre molto tifo nonostante faccia un freddo cane e la mia gara procede sorpassando persone. La tanto attesa alba arriva finalmente, il sole non scalda come sperato ma fa davvero bene. I km passano abbastanza rapidamente perchè c'é sempre qualcuno da sorpassare e questo mi dà morale.

Alla fine arrivo al traguardo, molto più tardi di quanto sperato ma va bene così, é stata una bella avventura.

Visto che però son arrivato in ritardo, devo andare subito in stazione per prendere il treno senza riuscire a cambiarmi. Potete ben immaginare gli sguardi degli altri passeggeri! Arrivato a Grenoble, prendo una bici per tornare a casa (lo chiamano defaticamento credo ;-) ), arrivo a casa alle 15 e un minuto dopo suonano alla porta le amichette di mia figlia, invitate per il pomeriggio. 2 ore di socialità (più o meno), chiacchierando coi genitori, e poi alle 17 a letto fino a stamattina!!

La rifarei? No, dubito.
La consiglierei? Sì, è stata una bella esperienza. Non è il trail con l'organizzazione famigliare, è un po' come il circo UTMB, ma secondo me vale la pena.
Il freddo che ho provato alla SainteLyon l’ho provato solo solo a un “Sentieri di S. Cristina” a Borgomanero (-15!) e al Via Lattea Trail (mi sembra -20). Però è stata una gara spettacolare anche nel mio caso tutta in rimonta e corsa quasi tutta per cui tanta soddisfazione! Congratulations!
Avatar utente
gogo
Messaggi: 976
Iscritto il: 13/02/2013, 14:16
Località: Parabiago (MI)

Re: SainteLyon (Francia) 02-03.12.2023

Messaggio da gogo »

Lucio, quella edizione del S. Cristina quasi sicuramente c'ero anch'ìo e solo ora mi è tornato in mente il freddo patito.
Immagino Baidus che, per lunghezza del percorso e soprattutto attesa della partenza, abbia avuto i suoi bei momenti difficili; e pertanto si merita (per quel poco che vale) un "molto bravo, complimenti" da parte mia ;)
Avatar utente
biglux
Messaggi: 2278
Iscritto il: 28/10/2010, 16:25

Re: SainteLyon (Francia) 02-03.12.2023

Messaggio da biglux »

gogo ha scritto: 05/12/2023, 10:29 Lucio, quella edizione del S. Cristina quasi sicuramente c'ero anch'ìo e solo ora mi è tornato in mente il freddo patito…
Mi ricordo a 1 km dal traguardo la scena pietosa di uno dei primi che si era presentato alla partenza in canotta e svolazzini completamente “surgelato” fermo seduto al bordo della strada con un telo termico addosso…
Avatar utente
baidus
Messaggi: 607
Iscritto il: 05/09/2010, 20:45
Località: Grenoble, Francia

Re: SainteLyon (Francia) 02-03.12.2023

Messaggio da baidus »

Grazie dei messaggi ragazzi!

Nello zaino mi ero messo un piumino leggero, mi ero detto da usare in caso di vento o se mi fossi messo a camminare. In realtà ho corso quasi metà gara col piumino, e stavo benone :-)

Ai ristori invece c'era gente davvero "surgelata", ma bon, ho visto anch'io gente partire in pantaloncini corti (e non gente elite eh, che correndo a 13 km/h si scaldano, ma gente normale...)

Ora, a qualche giorno di distanza:

- ho sempre sonno
- ho la sensazione di aver già consumato tutta la mia voglia di inverno, freddo, neve, e l'inverno non é ancora iniziato!
- vorrei essere su una spiaggia con 30 gradi...
Rispondi